Wall Street è salito lunedì terminando i precedenti massimi, guidati dai guadagni in titoli tecnologici. Ci sono i segnali di una probabile ripresa per la società cinese delle telecomunicazioni Huawei e l’ottimismo per i progressi nei colloqui commerciali USA-Cina. Un possibile riavvicinamento potrebbe riportare le due economie a una situazione favorevole: questo i migliori trader che scelgono di investire in borsa oggi lo sanno. 

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

BROKERVANTAGGIDEPOSITO MINIMOAPERTURA CONTO
Corsi Gratis
Indicatori Gratis
Segnali in piattaforma e via sms
Demo Gratis
250 EURO
Demo Gratis
2000+ Asset Disponibili
Spread agevolati
Piattaforma professionale
100 EURO

Gli indici americani tutti in guadagno

Nonostante abbia perso parte della sua spinta iniziale, l’ S & P 500 è comunque riuscito a chiudere a un livello record. L’ indice americano nella giornata di ieri è aumentato di 23 punti, o dello 0,77%, a 2.964. Il Dow Jones Industrial Average ha guadagnato 117 punti, ovvero lo 0,44%, a 26.717, mentre il Nasdaq Composite ha aggiunto 85 punti, ovvero 1,06%, a 8.091.

Le azioni sono cresciute dopo che Stati Uniti e Cina si sono accordati sabato per riprendere i negoziati commerciali. Inoltre, il presidente Donald Trump ha offerto concessioni, tra cui nessuna nuova tariffa e un allentamento delle restrizioni su Huawei, mentre la Cina ha accettato di effettuare nuovi acquisti non specificati di prodotti agricoli statunitensi.

Le sensazioni degli investitori

Nonostante l’ultimo sviluppo nei negoziati, i trader prevedono ancora che la prossima mossa della Federal Reserve sarà un taglio dei tassi di almeno un quarto di punto percentuale nella riunione politica del 30-31 luglio. Sul fronte dei dati economici, i dati mostrano una crescita della produzione negli Stati Uniti a giugno, mentre l’attività produttiva si è ridotta in gran parte dell’Europa e dell’Asia, sostenendo ulteriormente le aspettative di un taglio dei tassi.

I titoli tecnologici, i migliori risultati di Wall Street fino ad ora nel 2019, sono saliti dell’1,45%, con il guadagno dell’1,83% dei pesi massimi di Apple Inc che ha fornito la spinta maggiore. I produttori di chip con una considerevole esposizione delle entrate in Cina sono aumentati di quasi il 5% al massimo della sessione. Il fornitore Huawei Micron Technology Inc ha guadagnato il 3,9%. I guadagni sul Dow sono stati tenuti sotto controllo da un calo del 2,1% in Boeing Co, dopo un rapporto in cui si dice che i procuratori federali avevano citato in giudizio record relativi alla produzione del 787 Dreamliner in South Carolina.

Record per S & P

La Wynn Resorts Ltd ha fatto un balzo del 5,9%, il massimo su S & P, poiché le entrate del gioco d’azzardo nel territorio cinese di Macao sono aumentate più del previsto a giugno.

In Asia, gli scambi azionari sono stati scambiati martedì nella sessione del mattino dopo la pausa di escalation tariffaria tra Stati Uniti e Cina.

Il Nikkei 225 in Giappone ha aggiunto lo 0,12%, mentre il Topix è salito dello 0,16%. In Corea del Sud, tuttavia, il Kospi è scivolato dello 0,03%. In Australia, lo S & P / ASX 200 ha guadagnato lo 0,31% come la maggior parte dei settori avanzati.

In Cina, l’indice Shanghai Composite è sceso dello 0,12%, mentre l’indice Hang Seng di Hong Kong è stato scambiato all’1,37%.

Altri articoli dello stesso autore: