Come comprare e investire in Azioni Ford

Le azioni Ford (Ticker F, codice ISIN US3453708600) sono tra le più famose in assoluto e questo perché il gruppo Ford è attivo nella produzione di automobili ormai da più di 100 anni. In tutto questo tempo l’azienda fondata da Henry Ford è arrivata a un dominio internazionale nella fabbricazione e distribuzione di automobili. La maggior parte del volume d’affari viene realizzata grazie alla vendita dei veicoli Ford e Lincoln, la restante parte delle entrate deriva dai servizi di finanziamento. Chi volesse fare investimenti sulle azioni del gruppo deve sapere che il titolo Ford ha forti concorrenti a livello internazionale tra cui il gruppo Volkswagen che possiede marchi importantissimi come Audi e Porsche la giapponese Toyota precedentemente leader del settore.

ford azioni previsioni quotazioni titolo

Uno dei punti di forza dell’azienda Ford è il fatto che il suo marchio sia ben posizionato a livello mondiale, questo favorisce di molto gli investitori che la scelgono, inoltre Ford è appetibile anche perché con i suoi processi di innovazione continua nella produzione e vendita di autoveicoli non è mai seconda a nessuno sul mercato dal punto di vista tecnologico. Per questo fare trading su azioni Ford, può essere investimento interessante.

Investire in azioni Ford oggi è più semplice che mai grazie alle numerose piattaforme broker presenti online. Una delle migliori è sicuramente LiquidityX. Questo broker offre dei servizi aggiuntivi come conti demo e segnali di trading. Inoltre, è possibile accedere con un deposito agevolato di soli 200 euro e non si paga alcuna commissione sulle azioni. L’iscrizione al sito è veloce e gratuita. Per iscriverti su LiquidityX in pochi semplici passi clicca qui.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: XTB

Deposito: Nessun Minimo Richiesto

Licenza: CySEC/KNF/FCA

  • Demo Gratis
  • 0% Commissioni su Azioni

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex.com

Deposito: 100€

Licenza: CySEC

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni Ford: cosa analizzare per conoscere l’azienda?

La casa automobilistica americana Ford è fra le più famose del comparto e comprare le azioni legate al gruppo è una scelta sempre attuale. Il comparto automobilistico è articolato su più livelli e con diversi approcci commerciali possibili. Comprendere nel dettaglio quale sia quello adottato da Ford permette di permeare il modo di fare impresa e tradurre la forbice di scalabilità azionaria del gruppo. Un’analisi preliminare che prenda in esame i punti cardine su cui si fonda l’attività commerciale di Ford è cruciale per valutare al meglio il proprio investimento. Tra gli aspetti più emblematici analizzeremo:

  1. Il modello di business dell’azienda;
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali;
  3. Studio dei competitor dello stesso settore;
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level);
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda;
  6. Livello di indebitamento dell’azienda;
  7. La RoadMap societaria.

Avere una visione a 360 gradi del modo di fare business di Ford è importante e riassumibile per mezzo dei 7 punti chiave!

Il modello di business dell’azienda

Ford è una compagnia americana fondata nel 1903 attiva nel settore automobilistico. La catena di montaggio e il nastro trasportatore sono novità introdotte proprio da Ford e che hanno rivoluzionato i processi produttivi del comparto e sono usati ancora oggi. Il modello di business ascrivibile al gruppo Ford è di tipo mass market per la sua volontà di vendere il proprio prodotto a ogni tipo di consumatore locale o estero. Le tipologie di veicoli prodotte dal gruppo sono nello specifico:

  • Autocarri
  • Bus
  • Trattori
  • Mezzi ad uso speciale

La casa automobilistica Ford è inoltre fra le quattro principali della competizione NASCAR e intensamente coinvolta nelle competizioni di Formula 1, IndyCar e Formula Ford. I veicoli del gruppo Ford partecipano anche a gare rally e Gran Turismo.

Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali

Profitti e perdite fanno senza dubbio parte del ciclo vitale di una compagnia quale dei due valori prevalga ovviamente fa una differenza commerciale enorme. Il valore commerciale di una società si misura per mezzo della ricchezza che riesce a produrre per mezzo dei suoi segmenti di vendita. Di conseguenza prima di comprare azioni di un gruppo è bene misurare mediante i report di bilancio i flussi di cassa che hanno interessato il gruppo nei vari anni di esercizio. Analizziamo nello specifico i fatturati di Ford. Nel 2019 i ricavi hanno subito un calo del 2.77% che ha fatto chiudere al gruppo l’esercizio annuale con 155.9 miliardi di dollari. Nel 2020 i fatturati hanno subito ancora una flessione stavolta del 18.45% rispetto all’anno precedente tradotto in 127.144 miliardi di dollari. In fine nel 2021 i ricavi sono tornati a mostrare un rialzo del 7.23% che ha fatto registrare a Ford quota 136.341 miliardi di dollari.

Studio dei competitor dello stesso settore

Nel settore automobilistico il gruppo Ford è presente da oltre un secolo con una storia complessiva fatta di successi e unicità sul mercato. Tuttavia il comparto è densamente popolato di altre aziende operanti che è bene conoscere e porre in relazione con Ford per comprendere il grado di competitività del gruppo e le sue chance di crescita e affermazione nei prossimi anni. I competitor rappresentano il metro di giudizio delle attività commerciali e pertanto il loro studio è fondamentale per investire nell’azienda migliore. Vediamo nel dettaglio quali sono i principali competitor del gruppo Ford:

  • Dodge
  • General Motors
  • Fiat Chrysler Automobiles
  • Chevrolet
  • Nissan
  • Mercedes Benz USA
  • FCA US
  • Ferrari
  • Volkswagen
  • Toyota Motor Company
  • Honda

Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level)

Ogni azienda deve rispondere a canoni imposti dal proprio settore di riferimento e dalle esigenze logistiche ne derivano. La struttura di governance è tra gli aspetti che deve essere adeguato al core business dell’azienda al fine di favorirne il corretto sviluppo e massimizzandone i risultati. I C Level posti al vertice di tale struttura rappresentano un elemento di valore immateriale da considerare nella scelta dell’asset con maggiori probabilità di crescita proprio per l’impatto che questi ultimi possono avere sulla vita aziendale. Conoscere e individuare tali figure di leadership è dunque cruciale per avere una visione sulla missione e i valori aziendali. Nel caso del gruppo Ford quelle che possono essere definite figure chiave sono il Chairman William Ford Jr. E il Presidente e Amministratore Delegato Jim Farley.

William Ford Jr. È un uomo d’affari americano nato nel 1957. Laureatosi presso la Hotchkiss School e poi presso la Princeton University entra nel gruppo di famiglia nel 1971 dove ricopre diverse posizioni dapprima nello staff finanziario per prepararlo al suo futuro di dirigente. Entra a far parte del consiglio di amministrazione di Ford nel 1988 e presidente nel 1999. William Ford Jr. È stato inoltre dirigente prima di cederne le quote di Boeing. È inoltre presidente della camera di commercio Stati Uniti-Messico.

Jim Farley è un uomo d’affari americano nato nel 1962. La passione per il comparto automobilistico gli è stata tramandata da suo nonno che lavorava per la River Rouge. Si laurea alla Georgetown University e poi all’università della California. Prima di entrare a far parte del gruppo Ford nel 2005 Jim Farley è stato vice presidente e direttore generale di Lexus e responsabile delle attività di vendita e marketing di Toyota. Dal 2017 al 2019 è stato executive vice presidente e presidente di Global Markets.

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda

Il tessuto interno dell’azienda è legato in modo indissolubile ai suoi lavoratori. Nelle compagnie è importante al fine della corretta riuscita sia in termini di tempistiche di qualità delle mansioni che ognuno esegua puntualmente il proprio ruolo. Conoscere lo stato di benessere dei lavoratori è dunque molto importante per scoprire l’etica di lavoro del gruppo e determinare così un ulteriore aspetto di valore commerciale. Nello specifico il gruppo Ford conta un totale di 183.000 lavoratori numero in calo rispetto al 2018 dove i dipendenti erano 199.000. Il sentiment dei lavoratori è stratificato visto l’alto numero di risorse umane e varia in base all’area geografica e al compito svolto. Nel complesso il sentiment è positivo e i lavoratori dicono di sentirsi onorati di lavorare per un’azienda leader nel settore come Ford. I turni di lavoro sono ben organizzati e il management disponibile alla comunicazione e al confronto.

Livello di indebitamento dell’azienda

Il debt to equity ratio di Ford per il 2022 è stato pari a 1.94.

La RoadMap societaria

Il lavoro di Ford si sta incentrando principalmente sulla creazione di un comparto dedicato all’ibrido per conformarsi ai temi di sostenibilità che stanno interessando l’intero comparto. Altro punto di sviluppo in cima alla lista delle cose da fare del gruppo riguarda il miglioramento dei sistemi di sicurezza dei veicoli.

Investire in Azioni Ford

Il grafico sottostante mostra l’andamento storico del titolo.

Grafico azioni Ford aggiornato in tempo reale

Previsioni titolo Ford

Per fare previsioni sulle azioni Ford la cosa più importante da ricordare è osservarne il grafico di prezzo con la sua evoluzione nel tempo. Quello che accade oggi è un risultato di quanto è avvenuto in passato e per questo i professionisti di settore vanno in continua ricerca di informazioni proprio sul grafico di prezzo.

Storico quotazioni Ford

Lo storico delle quotazioni delle azioni Ford vede un esercizio di bilancio 2016 con un utile netto di quasi 5 miliardi di dollari, in calo del 60 per cento rispetto al 2015. Tuttavia i ricavi sono pari a 151,8 miliardi di dollari. Gli utili vengono tagliati sicuramente a causa delle spese per il personale che sono cresciute molto, ma c’entrano anche alcune situazioni di mercato che non hanno visto il titolo crescere negli ultimi 4 anni.

Dividendi azioni Ford

I dividendi societari di Ford sono stati da sempre ritenuti molto soddisfacenti dagli azionisti grazie alle importanti performance aziendali registrate annualmente nonostante gli utili in calo.

Trading su Azioni Ford

Il trading online su CFD Ford viene abitualmente praticato soprattutto dagli statunitensi anche se ormai gli europei si stanno aprendo molo a questo titolo di borsa per fare operazioni di day trading.

Il nostro voto
Sommario
Come comprare e investire in Azioni Ford
Nome Articolo
Come comprare e investire in Azioni Ford
Descrizione
Come comprare e investire in azioni Ford! ✅ Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 69-83% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Considera se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu accetti la cookie policy.