Come comprare e investire in Azioni Roku

Le Azioni Roku (Ticker ROKU, Codice ISIN US77543R1023) vengono emesse da Roku Inc., una società statunitense con sede a San Jose, in California, che opera principalmente nell’ambito dello streaming televisivo. La società si occupa di collegare gli utenti ai contenuti in streaming, consente agli editori di creare e monetizzare contenuti e fornisce agli inserzionisti la possibilità di attrarre nuovi consumatori. La piattaforma di streaming omonima consente agli utenti di personalizzare la selezione dei contenuti con offerte sostitutive della televisione via cavo e altri servizi di streaming che si adattano al loro budget e alle loro esigenze. I canali supportati da pubblicità disponibili sulla piattaforma Roku includono CBS News, Crackle, The CW Television Network e Vice. I canali in abbonamento includono HBO Now, Hulu e Netflix, oltre ai tradizionali servizi in sostituzione della pay TV come DirecTV Now, Sling TV e Sony PlayStation Vue. I canali transazionali includono invece Amazon Video, Google Play e Vudu. Le sue categorie di prodotti includono pubblicità, TV Roku e lettori in streaming.

roku azioni titolo quotazione dividendi previsioni

Il titolo Roku è quotato al NASDAQ statunitense dal 2017. L’azienda è stata invece fondata nel 2002 da Anthony Wood, attuale Chairman e CEO della compagnia. Chi desidera fare trading sulle azioni Roku si concentrerà su un’azienda con una capitalizzazione di mercato attuale di 18.38B, con oltre 124 milioni di azioni in circolazione. Al momento non è disponibile il valore del rapporto prezzo – utili (P/E).

Chi necessita di un broker regolamentato per poter investire in azioni Roku, può affidarsi a LiquidityX, il broker più raccomandato degli ultimi anni. Per aprire un conto su questa piattaforma basta un deposito di soli 200 euro e si può fare trading su un infinito numero di azioni senza pagare commissioni. Per iscriverti su LiquidityX ed aprire il tuo conto trading clicca qui.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: XTB

Deposito: Nessun Minimo Richiesto

Licenza: CySEC/KNF/FCA

  • Demo Gratis
  • 0% Commissioni su Azioni

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex.com

Deposito: 100€

Licenza: CySEC

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni Roku: cosa analizzare per conoscere l’azienda?

Roku Inc è un’azienda basata negli Stati Uniti che gestisce una piattaforma di streaming TV che permette agli utenti di accedere a numerosi film e serie tv, programmi in diretta, notizie sportive, spettacoli e altro. In aggiunta l’azienda produce e commercializza smart TV, lettori di streaming e accessori audio.
Fondata nel 2002, oggi l’azienda vanta oltre 60 milioni di utenti in Europa, negli Stati Uniti e in Sud America.
Per valutare in modo corretto se investire in questa società, occorre effettuare uno studio approfondito basato su 7 punti chiave:

  1. Il modello di business dell’azienda;
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali;
  3. Studio dei competitor dello stesso settore;
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level);
  5. Il sentimento dei lavoratori dell’azienda;
  6. Livello d’indebitamento dell’azienda;
  7. La Roadmap societaria.

In questo articolo ci preoccuperemo di analizzare l’azienda seguendo i punti appena menzionati.

Il modello di business dell’azienda

Roku Inc gestisce una piattaforma di streaming che permette agli utenti di accedere a contenuti di ogni tipo compresi Netflix, HBO, Disney+ e Amazon Prime tramite un solo abbonamento.
L’azienda opera tramite due segmenti. Il primo è il segmento ”Piattaforma ”, che si occupa di:

  • Vendita di pubblicità digitale sui propri spazi;
  • Piattaforma pubblicitaria di Roku chiamata OneView;
  • Servizi di distribuzione di contenuti;
  • Quote di ricavi derivanti dagli abbonati;
  • Spese promozionali;
  • Vendita di abbonamenti premium;
  • Pulsanti di canali brandizzati sui telecomandi;
  • Accordi di licenza con marchi televisivi.

Il secondo segmento è ”Player ”, che è responsabile di:

  • Produzione e vendita di lettori di streaming;
  • Produzione e vendita di prodotti audio e accessori attraverso i canali di distribuzione al dettaglio e il sito web;
  • Produzione e vendita di Smart TV.

I prodotti dell’azienda sono attualmente presenti in circa 20 paesi, e gli utenti derivano principalmente dagli Stati Uniti, dal Sud America e dall’Europa.

Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali

Roku è stata fondata nel 2002 e da allora ha sempre chiuso in negativo, con eccezione fatta per il 2021, anno in cui l’azienda ha chiuso in positivo per la prima volta registrando 242.38 milioni di dollari in profitto. Gli anni precedenti, la società ha avuto una crescita continuativa, ed è arrivata a superare il miliardo di fatturato nel 2019. Lo stesso anno, l’azienda ha anche registrato le perdite più significative, pari a 59.94 milioni di dollari, da attribuire alle spese operative legate all’espansione dell’attività.
Di seguito possiamo osservare le entrate totali di Roku dal 2015, ossia 2 anni prima che l’azienda diventasse pubblica, ad oggi, in milioni di dollari:

  • 2015 – 319.86
  • 2016 – 398.65
  • 2017 – 512.76
  • 2018 – 742.51
  • 2019 – 1013
  • 2020 – 1078
  • 2021 – 2076

Studio dei competitor dello stesso settore

Roku ha diversi competitor importanti che è necessario prendere in considerazione. Il vantaggio competitivo che ha rispetto agli altri consiste nella sua capacità di raccogliere informazioni circa le preferenze di oltre 60 milioni di utenti e di monetizzare tramite le pubblicità. Il gruppo infatti detiene la quota maggiore del mercato pubblicitario per i dispositivi di streaming. Prima di investire in quest’azienda però, occorre valutare il modello di business delle altre aziende simili, in modo da determinare se possono costituire un pericolo per la crescita futura di Roku. Le aziende da prendere in considerazione sono:

  • TiVo
  • Apple
  • Google
  • Amazon
  • Nvidia
  • Sling TV

Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level)

Per capire le potenzialità di una società si possono prendere in considerazione le capacità di chi siede ai vertici. Le loro conoscenze, infatti, possono essere un grande valore aggiuntivo, soprattutto per un’azienda in fase di crescita come Roku.
La persona chiave da valutare, nel caso di Roku, è il fondatore, presidente e CEO Anthony Wood.
Cresciuto a Manchester, in Inghilterra, ha vissuto anche in Georgia e in Texas negli Stati Uniti, dove ha conseguito una laurea in ingegneria presso la Texas A&M University.
Dal 1997 al 2001, Wood è stato presidente e CEO di ReplayTV, che ha successivamente venduto a SONICblue.
Nel 2002 ha fondato Roku, che tutt’ora gestisce e della quale possiede il 27.3%.

Il sentimento dei lavoratori dell’azienda

Quando si va ad investire in un’azienda si spera di investire in un’attività ben gestita dove tutti i lavoratori fanno del loro meglio per raggiungere gli obbiettivi. Purtroppo non sempre è così, e molte aziende soffrono di un management carente e di grandi lacune nella catena di produzione. Per accertarsi che l’azienda nella quale si desidera investire non presenta nessuno di questi problemi, bisogna ascoltare le opinioni dei lavoratori, tenendo a mente che le attività ben gestite sono anche quelle dove i lavoratori sono ascoltati, ben retribuiti e supportati.
A differenza di molte aziende della Silicon Valley, molti dipendenti di Roku lavorano per l’azienda da più di cinque anni.
Il lavoro è in parte da remoto, il che permette di godere di un ottimo equilibrio tra vita e privata e lavoro. La maggior parte dei lavoratori reputa il management professionale, capace e attento.
Siccome la compagnia sta crescendo velocemente, la strategia operazionale si basa molto sulla velocità con la quale vengono completati i vari compiti, il che talvolta rende il lavoro stressante; ad ogni modo, secondo molti gli stipendi e i benefit che sono considerati particolarmente attrattivi ripagano ampiamente gli sforzi.

Livello di indebitamento dell’azienda

Al momento Roku ha debiti a lungo termine pari a 568 milioni di dollari e debiti a breve termine pari a 134 milioni.
Con un patrimonio netto che ammonta a 2.77 miliardi, il rapporto debt to equity risulta 0.25.

La Roadmap societaria

Roku sta implementando vari cambiamenti pensati per ridurre le spese operative del 5% nel 2023 e, per iniziare, intende licenziare circa 200 dipendenti.
Si stima che questa operazione, che verrà coperta nel quarto quadrimestre, andrà a costare 30 milioni di dollari per via delle spese legate alla liquidazione da licenziamento, le buonuscite e i vari benefit.

Investire in Azioni Roku

Il titolo Roku rappresenta una società che, nel settore dello streaming, deve fronteggiare un folto gruppo di concorrenti. Tuttavia, l’azienda occupa attualmente una posizione di leadership nel settore. La compagnia, inoltre, è stata fondata da Anthony Wood, diventato poi anche vicepresidente di Netflix nel 2007.

Il grafico sottostante evidenzia l’andamento storico del titolo Roku.

Grafico azioni Roku aggiornato in tempo reale

Previsioni titolo Roku

Le previsioni sulle Azioni Roku includono un’analisi approfondita di tutti quegli elementi che possono in qualche modo influenzare direttamente o indirettamente la quotazione. Si tratta di fattori come i bilanci finanziari della società, le attività della concorrenza, eventuali partnership o acquisizioni e, più in generale, le condizioni del settore di riferimento.

Al momento, considerando tutti gli elementi sopra menzionati, gli analisti prevedono una crescita del titolo sia per il medio che per il lungo termine. La scadenza breve potrà essere sfruttata dai trader per speculare sulle oscillazioni del prezzo.

Storico quotazioni Roku

Lo storico delle quotazioni delle azioni Roku evidenzia un titolo che, nel 2020, sta vivendo uno dei suoi trend più propizi, così come è accaduto lo scorso anno. A Marzo 2020, come quasi tutti gli altri titoli azionari, anche quello dell’azienda statunitense ha subito un brutto crollo generato dalla pandemia globale di coronavirus. Il prezzo si è poi ampiamente ripreso, toccando i suoi massimi storici oltre i 154 dollari per azione, nei primi giorni di luglio.

A novembre 2019, la quotazione si era spinta oltre i 160 dollari. Attualmente, il valore del titolo dell’azienda americana si aggira attorno ai 150 dollari per azione. Nonostante le difficoltà dei mercati globali, nei primi sette mesi del 2020 il bene finanziario è cresciuto di circa il 10%, su dodici mesi.

Dividendi azioni Roku

I dividendi societari di Roku Inc., nonostante il valore del titolo della compagnia, non sono mai stati emessi né pagati dall’azienda statunitense. Al momento, non risultano cambiamenti in atto in questo senso.

Trading su azioni Roku

Il trading online su CFD Roku può risultare un’alternativa meno rischiosa rispetto al trading tradizionale, per sfruttare il buon andamento di questo titolo in Borsa. Grazie ai Contratti per Differenza, i trader non hanno necessità di possedere grossi capitali da investire, e possono trarre vantaggio sia da un mercato in salita che in ribasso.

Come Comprare e Investire in Azioni Roku FAQ

Qual è il TICKER e il codice ISIN delle azioni Roku?

Il ticker delle azioni Roku è ROKU e il codice ISIN è US77543R1023.

Come posso acquistare azioni di Roku?

Per un investimento tempestivo e affidabile in azioni Roku, è consigliabile rivolgersi a un broker di trading online regolamentato. Nel nostro sito TradingCenter.it, potrete trovare un elenco di broker fidati. Dopo aver scelto il broker più adatto, effettuate la registrazione, versate il primo deposito e procedete con l'investimento.

Quali sono i fattori che influenzano il prezzo delle azioni di Roku?

Il prezzo delle azioni di Roku è influenzato da fattori come la crescita degli utenti della piattaforma, la performance finanziaria dell'azienda, l'adozione di nuove tecnologie di streaming, la concorrenza nel settore dei media in streaming, le partnership con contenuti e inserzionisti, le tendenze di consumo dei media e le fluttuazioni del mercato azionario tecnologico.

Chi è il maggior azionista di Roku?

Il maggior azionista di Roku, Inc. è il co-fondatore e CEO Anthony Wood, che possiede circa il 14% delle azioni della società. Il secondo maggior azionista di Roku è la società di investimento BlackRock, che possiede circa il 10% delle azioni della società. BlackRock è una società di gestione patrimoniale con sede a New York City. Altri maggiori azionisti di Roku includono Vanguard Group, Fidelity Investments e State Street Corporation.

Quali sono le prospettive future per le azioni di Roku?

Le prospettive future per le azioni di Roku dipenderanno dalla continua crescita dell'adozione dello streaming, dall'innovazione tecnologica dell'azienda, dalle partnership con produttori di contenuti e inserzionisti, e dalla capacità di mantenere e aumentare la base di utenti. La concorrenza nel settore e le dinamiche dei consumatori nel panorama dei media influenzeranno le performance future delle azioni.

 
Il nostro voto
Sommario
Come comprare e investire in Azioni Roku
Nome Articolo
Come comprare e investire in Azioni Roku
Descrizione
Come comprare e investire in azioni Roku! ✅Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico in tempo reale.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

I CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu accetti la cookie policy.