Come comprare e investire in Azioni Carrefour

Le azioni Carrefour (Ticker CRR, codice ISIN FR0000120172) appartengono ad una catena di supermercati di origini francesi.

Il primo punto vendita fu fondato nel 1959 ad Annecy, poi si è diffuso in ben 30 paesi. In Italia, ad esempio, il primo Carrefour fu aperto in una cittadina milanese nel 1972. Per un periodo, il marchio francese si ritira dal nostro Paese, facendovi ritorno nel 1993. La Carrefour è presente in quasi tutto il mondo, poiché vi sono punti vendita anche in Colombia, Brasile, Cina, Nord Africa e altre parti dell’Asia.

Nel 1976 la catena francese cerca di ottenere più successo lanciando una propria linea di cinquanta prodotti di generi alimentari, attirando clienti grazie ai prezzi più bassi rispetto agli altri già presenti sul mercato.

Con un fatturato di 81 miliardi di euro, la Carrefour s’impone tra i colossi operanti nel settore di distribuzione organizzata. Il titolo Carrefour è molto interessante: è un’azienda improntata alle innovazioni così da competere con la concorrenza e attirando l’interesse di clienti in tutto il mondo, facendo così aumentare i propri profitti.

carrefour azioni previsioni quotazioni titolo

Fare trading sulle azioni Carrefour risulta una valida opzione per i trader attenti ai cambiamenti in Borsa e che adottano strategie mirate per rendere profittevoli i propri investimenti.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

68% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex

Deposito: 100€

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100€

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Spread Competitivi

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

77% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni Carrefour: cosa analizzare per conoscere l’azienda? 

Comprare azioni Carrefour è sicuramente una ottima alla luce dei recenti sviluppi societari ma tuttavia c sono molti fattori che giocano un ruolo essenziale, ecco perché in questo articolo andremo ad analizzarne anche gli aspetti meno noti al fine di comparare pro e contro di comprare azioni Carrefour. Nello specifico vedremo nell’ordine:

  1. Il modello di business dell’azienda; 
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali; 
  3. Studio dei competitor dello stesso settore; 
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level); 
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda; 
  6. Livello di indebitamento dell’azienda; 
  7. La RoadMap societaria. 

Analizziamo nel dettaglio questi 7 punti chiave e comprenderemo insieme quanto conviene comprare azioni Carrefour.

Il modello di business dell’azienda

Carrefour è un gruppo francese fondato nel 1959 attivo nel settore supermercati. Considerato il secondo più grande d’Europa e il quarto al mondo, tratta prevalentemente vendita al dettaglio. La rete di vendita del gruppo Carrefour è basata su:

  • Ipermercati
  • Centri commerciali
  • Market di prodotti alimentari
  • Format commerciali a conduzione personale
  • Marchi affiliati

 Solo in Italia l’azienda conta un totale di 1,479 punti vendita distinte in:

  • Ipermercati Carrefour
  • Carrefour Market
  • Carrefour Express
  • Cash and Carry

La storia del gruppo Carrefour racconta un modello di business che cambia nel tempo adattandosi in modo ergonomico al cambiare del contesto operativo. In generale possiamo definire tale modello di business come mass market in quanto destinato a ogni tipo di bacino di utenza vista la struttura revenue dei guadagni.

Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali

Per potere definire con certezza il reale grado di interesse da parte degli utenti nei confronti di un dato bene o servizio uno dei misuratori più efficaci è di sicuro quello che riguarda le performance dell’azienda nel corso del tempo. Capire quale sia il giro d’affari che un gruppo muove aiuta a capire quale possa essere la prospettiva di rendimento futuro. Nello specifico di Carrefour nel 2018 il fatturato dell’azienda ha registrato un aumento dello 0,54% rispetto all’anno precedente chiudendo con 92,02 miliardi di euro. Nel 2019 il fatturato dell’azienda subisce un’importante flessione del 9,76% registrando a fine esercizio 83,039 miliardi di euro. In fine nel 2020 il fatturato del gruppo ha subito un ulteriore calo dello 0,75% rispetto al 2019 chiudendo con 82,417 miliardi di euro.

Studio dei competitor dello stesso settore

Carrefour è attiva in un settore molto proficuo ossia la grande distribuzione, tale segmento include moltissimi passaggi e coinvolge intere filiere produttive questo aspetto ne fa un asset decisivo. Le altre compagnie di certo non stanno a guardare sebbene nel tempo Carrefour abbia saputo affermarsi in modo pronunciato nel segmento della distribuzione di massa. La concorrenza generata dai competitor può essere un valore aggiunto se letta adeguatamente e se affrontata con strumenti propedeutici alla crescita e al miglioramento:

  • Ahold Delhaize
  • Walmart
  • Tesco
  • Publix 
  • Kroger
  • CostCo 
  • Aldi

Le persone chiave collegate all’azienda

Attraverso le strategie portate avanti dal gruppo Carrefour è riuscita ad instaurarsi come principale realtà di settore. Questo ovviamente è maturato nell’ambito di vertici capaci e con gestioni industriali alle spalle di tutto rispetto che hanno saputo cogliere le occasioni e migliorare costantemente la propria filosofia senza adagiarsi sui risultati conseguiti. Una storia imprenditoriale fatta di successo presuppone figure chiave che se raccontate possono essere una fonte di informazioni su vari aspetti della visione della società. Nel caso specifico del gruppo Carrefour potremmo definire come figure con un ruolo chiave quelle degli amministratori delegati Alexandre Bompard e Georges Plassat.

Alexandre Bompard è un uomo d’affari francese classe 1972 diviene amministratore delegato della catena di supermercati Fnac nel 2011 e dal 2017 lo è anche del gruppo Carrefour. Nel 2003 è stato consulente tecnico per il ministro degli affari sociali François Fillon. Inoltre è stato capo gabinetto dell’emittente francese Canal+ nel 2004. Durante la pandemia ha rinunciato a parte del suo stipendio per due anni per poter garantire ai dipendenti la retribuzione mensile.

Georges Plassat è un uomo d’affari francese classe 1949 è stato presidente e amministratore delegato del gruppo Carrefour dal 2012 al 2017. Ha iniziato la sua carriera nel gruppo Hilton Worldwide in seguito è stato CEO e presidente di Eurest e Groupe Casino. Monsieur Plassat è anche presente nel consiglio d’amministrazione di Consumer Goods Forum. Cavaliere della Legion d’onore nel 2016 viene nominato anche fra i vincitori dell’All-Europe Executive Team. 

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda

Probabilmente se volessi informazioni interne alla società le chiederesti agli impiegati stessi se ne avessi il modo. Il modo c’è e si chiama sentiment dei lavoratori. Questo strumento deve essere saputo usare in quanto permette di esplorare vicende interne al gruppo da vicino e capire se in tal senso ci sia una lacuna.

Nello specifico di Carrefour l’azienda conta un totale di 321.383 dipendenti secondo una stima del 2019. Come spesso accade in presenza di numeri così alti in termini di lavoratori, il sentiment è molto stratificato e diverso a seconda dell’area presa in esame. Nel complesso i dipendenti descrivono un ambiente di lavoro normale e abbastanza buono ma con limitate opportunità di avanzamento di carriera in termini di grado. In particolare la maggior parte degli intervistati definisce tale impiego adatto a principianti o comunque a giovani che vista la poca esperienza non possono avanzare troppe pretese. 

Livello di indebitamento dell’azienda

I livelli di indebitamento di un’azienda variano nel corso del tempo quindi non possono essere letti o racchiusi in un singolo anno. Ciò che è importante oltre al numero in sé è come questo sia evoluto o involuto nel tempo rispetto alla crescita o decrescita parallela dei fatturati. Nella fattispecie il debito del gruppo Carrefour per il 2021 è stato di 0,60 milioni di euro. 

La RoadMap societaria

Le innovazioni del gruppo Carrefour non smettono di stupire in termini di creatività. L’ultima sapiente mossa della compagnia riguarda la collaborazione con Daphni società di risk capital management per il primo fondo per le start up. La dotazione iniziale sarebbe di 80 milioni di euro per valorizzare le grandi idee nel campo della digitalizzazione e delle nuove tecnologie. In conclusione possiamo dire che la nostra analisi ha solo confermato ciò che era già noto, ossia che l’azienda è compatta e solida e che investire sulle azioni può rappresentare un valido ritorno economico futuro.

Investire in Azioni Carrefour

Il grafico sottostante mostra l’andamento storico del titolo Carrefour

Grafico azioni Carrefour aggiornato in tempo reale

Previsioni titolo Carrefour

Per fare previsioni sulle azioni Carrefour è utile consultare il grafico aggiornato in tempo reale per conoscere l’andamento della società in Borsa. In particolar modo, gli analisti, durante la seduta del 1 giugno 2019, hanno previsto quotazioni minime (14,50£) medie (19,14£) e massime (25£), quindi superiori a quella attuale di 16,67 dollari. È stimata, quindi, a breve una fase rialzista per il titolo.

Storico quotazioni Carrefour

Lo storico delle quotazioni delle azioni Carrefour mette in evidenza l’ascesa del marchio francese in ambito finanziario: in un solo anno la performance della compagnia è aumentata del 7,97%, favorendo, così, le entrate degli azionisti. Negli ultimi dodici mesi, poi, si è registrato un aumento del margine operativo pari al 2,43%. Ciò significa che gli investitori mostrano, in quest’ultimo periodo, una maggiore propensione all’acquisto delle azioni del colosso della distribuzione francese.

Dividendi azioni Carrefour

I dividendi societari di Carrefour vengono distribuiti ogni anno agli azionisti della società che possiedono quote della stessa.

Trading su Azioni Carrefour

Il trading online su CFD Carrefour risulta in costante crescita per l’interesse che ha suscitato in molteplici Paesi. Tutto ciò grazie alla stabilità che riesce a mantenere nonostante periodi ribassisti, mostrando resistenza ai movimenti repentini del mercato finanziario.

Il nostro voto
Sommario
Come comprare e investire in Azioni Carrefour
Nome Articolo
Come comprare e investire in Azioni Carrefour
Descrizione
Come comprare e investire in azioni Carrefour! ✅ Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 63-77% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo con la nostra cookie policy che puoi leggere qui.