Come Comprare e Investire in Azioni Mastercard

Le azioni Mastercard (Ticker MA, codice ISIN US57636Q1040) sono azioni di un servizio finanziario internazionale nato negli USA nel 1966 col nome Master Charge, cambiato poi nel 1979 in MasterCard. La compagnia nel 2006 fu lanciata alla NYSE con 95,5 milioni di azioni a 39 dollari. Da allora il titolo Mastercard ha visto una straordinaria crescita fino alla quotazione odierna di 223,32 dollari. Nei soli ultimi cinque anni la crescita è stata del 195,01%. La collaborazione con Apple del 2014 per perfezionare il sistema di pagamenti on-line ha sancito una crescita continua destinata a continuare con l’espansione delle transazioni telematiche. Nel 2017 la società si è classificata terza nel settore in termini di fatturato, con 12,5 miliardi di dollari.

Attualmente la migliore piattaforma nel mercato per acquistare azioni e fare trading su Mastercard è sicuramente LiquidityX, che grazie alla piattaforma mobile è una delle più utilizzate nel mondo.

mastercard azioni previsioni quotazioni titolo

La società è spesso valutata in base ai risultati di Visa, suo principale concorrente nei pagamenti. Mastercard non è ancora riuscito a superare Visa, anche se negli ultimi 3 anni si sono molto avvicinati. Mastercard ha cominciato negli ultimi anni una campagna per coprire il mercato africano con le sue carte di credito, cominciando per la Nigeria. Mastercard è inoltre sponsor ufficiale Uefa Champions League, massima competizione sportiva in europa. Fare trading sulle azioni Mastercard è divenuto sinonimo di profitto, non solo per la stabilità del titolo ma anche e soprattutto la natura del settore, caratterizzato da scarsa concorrenza e da un futuro assicurato.

La possibilità di investire in azioni Mastercard è presente nella maggior parte di piattaforme di trading regolamentate in circolazione. Il broker LiquidityX garantisce il più alto standard di sicurezza e trasparenza. Inoltre, il sito offre segnali di trading gratuiti giornalieri che permettono a trader di tutti i livelli di esperienza di essere sempre aggiornati sulle occasioni più favorevoli che solitamente solo i trader professionali conoscono. Per accedere al servizio di segnali trading ed iniziare subito ad investire basta aprire un conto e procedere con un deposito minimo di 200 euro. Per iscriverti a LiquidityX clicca qui.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: XTB

Deposito: Nessun Minimo Richiesto

Licenza: CySEC/KNF/FCA

  • Demo Gratis
  • 0% Commissioni su Azioni

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex.com

Deposito: 100€

Licenza: CySEC

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capital.com

Deposito: 20€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Spread Competitivi

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

83% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni MasterCard: cosa analizzare per conoscere l’azienda?

MasterCard è probabilmente l’azienda tecnologica fornitrice di pagamenti più conosciuta al mondo. In molti la conoscono sotto il mero aspetto legate alle carte di credito, ma gli investitori più attenti sanno che oltre a questo è anche una compagnia quotata in borsa di cui è possibile di conseguenza comprare le azioni. Il giro d’affari e la capitalizzazione del gruppo rendono MasterCard un titolo altamente speculativo che non può mancare nel tuo portafoglio azionario ma solo alla luce di una serie di considerazioni circa il modo di lavorare cel gruppo che svelino se questo asset si coniuga in modo giusto con gli altri in tuo possesso. Il successo del gruppo è il frutto della corretta interazione di aspetti chiave come:

  1. Il modello di business dell’azienda;
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali;
  3. Studio dei competitor dello stesso settore;
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level);
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda;
  6. Livello di indebitamento dell’azienda;
  7. La RoadMap societaria.

I 7 punti chiave sono universalmente considerabili seppur con delle variabili gli aspetti più emblematici del modus operandi di una compagnia, da considerare con attenzione prima di procedere a qualsiasi acquisto azionario!

Il modello di business dell’azienda

MasterCard è una compagnia americana fondata nel 1966 che fornisce tecnologia legata ai servizi di pagamento. Il gruppo funge sostanzialmente da intermediario fra le varie parti, come commercianti, governi, istituzioni finanziarie e consumatori quotidiani. Il modello di business del gruppo è basato sull’applicazione di commissioni per ogni transazione eseguita. Tali commissioni non sono pagate però direttamente dal consumatore bensì dall’istituto di credito che ha emesso la carta con circuito MasterCard. Dunque una transazione tipo con MasterCard coinvolge le seguenti parti:

  1. Titolare del conto
  2. Banca Emittente
  3. Commerciante
  4. Banca Acquirente del Commerciante

Il gruppo consente ai consumatori transazioni in oltre 150 valute diverse e copre oltre 210 paesi nel mondo.

Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali

Per la sua natura di intermediario finanziario nelle transazioni globali il giro d’affari e la capitalizzazione del gruppo MasterCard sono da capogiro. Analizzando le prestazioni finanziarie realizzate nel corso dei vari anni di attività è possibile comprendere l’entità dei flussi di denaro che il gruppo è in grado di muoverne aiutando di conseguenza a determinarne la possibilità di crescita in termini di valore azionario. Le performance del grippo possono essere apprese mediante i report prodotti dalle compagnie stesse al fine di perseguire un principio di trasparenza nei confronti degli investitori e che presentano in forma organizzata le principali voci di entrata e uscita della società. Vediamo nel dettaglio i ricavi realizzati dal gruppo MasterCard dal 2009 al 2021 rappresentati in milioni di dollari:

  • 2009 – 5.099
  • 2010 – 5.539
  • 2011 – 6.714
  • 2012 – 7.391
  • 2013 – 8.312
  • 2014 – 9.441
  • 2015 – 9.667
  • 2016 – 10.776
  • 2017 – 12.497
  • 2018 – 14.950
  • 2019 – 16.883
  • 2020 – 15.301
  • 2021 – 18.884

Studio dei competitor dello stesso settore

Il gruppo MasterCard è sicuramente fra i principali del suo settore. Come sappiamo le aziende che forniscono tecnologia per i pagamenti sono molte così come i circuiti finanziari presenti sul mercato. Le altre realtà finanziarie sono definite competitor e comprenderne la posizione nel comparto e l’approccio al medesimo mercato di riferimento dell’azienda di cui si intende speculare la crescita è cruciale per poter operare un esame comparativo finalizzato ad estrarre i rispettivi punti di vantaggio e le eventuali criticità utili a comprendere quale azienda abbia chance più concrete di affermarsi come top player di settore. Vediamo nella fattispecie chi sono i principali concorrenti del gruppo MasterCard:

  • Visa
  • Discover
  • Capital One
  • Paypal
  • American Express
  • Alipay
  • JCB
  • Pay TM

Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level)

Inquadrare una compagnia nella giusta prospettiva finanziaria è molto importante così come comprenderne la struttura e il funzionamento interno. Ogni gruppo dispone di un proprio apparato di governance scelto sulla base del tipo di attività svolta e delle possibili esigenze da questa dettate. Posto questo assunto è scontato approfondire i C Level che ne fanno parte ossia quella schiera di top manager selezionati nel tempo per qualità e competenze specifiche i quali sono chiamati ad amministrare gli aspetti più delicati della vita del gruppo e da cui dipendono successi e insuccessi. Approfondire chi siano e quale ruolo abbiano ricoperto e ricoprono per l’azienda è fondamentale per aggiungere un tassello alla valutazione generale circa aspetti di valore intrinseco legati al livello di competenze delle sue figure di riferimento. Nel caso del gruppo MasterCard possiamo selezionare come figura chiave il CEO Michael Miebach.

Michael Miebach è un businessman e dirigente d’azienda americano. Ha conseguito un master in business administration presso l’Università tedesca di Passau. È membro di numerose organizzazioni no profit e di:

  • The Business Roundtable
  • The Business Council
  • International Advisory Panel della Monetary Authority di Singapore
  • The International Business Council

E dei consigli di amministrazione di:

  • Metropolitan Opera
  • Ronald McDonald House

È entrato a far parte del gruppo MasterCard nel 2010 inizialmente per guidare le attività di Medio Oriente e Africa con soluzioni mirate e una strategia con impatto sostenibile. Ha creato diverse soluzioni di pagamento potenziando in modo significativo l’aspetto digitale delle operazioni del gruppo trasformandola di fatto da attività incentrata sulle carte per i consumatori a piattaforma di supporto per le aziende. È attualmente amministratore delegato e membro del consiglio di amministrazione.

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda

A contribuire in modo significativo allo sviluppo aziendale sul mercato c’è sicuramente l’impegno dei dipendenti che ogni giorno garantiscono il funzionamento dell’intera macchina produttiva passando dalle fasi basilari agli aspetti più complessi. Il gruppo MasterCard copre con i propri servizi finanziari oltre 210 paesi nel mondo pertanto il ruolo dei dipendenti è fondamentale nella macchina organizzativa del gruppo. La compagnia conta un totale di 24.000 lavoratori. Quest’ultimi riferiscono di un sentiment estremamente positivo dettato da fattori chiave come comunicazione efficace e organizzazione meticolosa del lavoro avvalendosi delle migliori tecnologie presenti sul mercato. Inoltre lavorare per MasterCard ha un forte valore in termine di acquisizione di nuove competenze professionali presso uno dei giganti del comparto.

Livello di indebitamento dell’azienda

Il debt to equity ratio di MasterCard a marzo 2022 era di 1.95.

La RoadMap societaria

I progetti futuri del gruppo MasterCard sono incentrati principalmente sullo sfruttare la propria condizione di vantaggio potenziando i servizi già in uso. Una delle chiavi di crescita del gruppo è stata sempre la diversificazione su più mercati dedicando particolare attenzione al Regno Unito.

Investire in Azioni Mastercard

Le azioni Mastercard sono caratterizzate da una grande volatilità sul breve termine. Questo porta gli investitori a preferire gli investimenti tradizionali per questo titolo. Nel lungo termine infatti Mastercard ha avuto una forte salita, che anche se toccata da piccoli punti di oscillazioni a ribasso, nel complesso è stata positiva per gli acquirenti. Nel febbraio 2020 la società ha avuto un ribasso molto forte, dovuto al Covid19. Per quanto riguarda la speculazione più rapida, è consigliato attendere notizie riguardo alla società, poichè le oscillazioni quotidiane sono di difficile comprensione.

Il grafico sottostante mostra l’andamento storico del titolo Mastercard.

Grafico azioni Mastercard aggiornato in tempo reale

Previsioni titolo Mastercard

Per fare previsioni sulle azioni Mastercard è necessario innanzitutto guardare al grafico di prezzo qui riportato, per quanto la costanza nella crescita delle azioni lo rendono uno dei titoli più facili e prevedibili da analizzare. La sua stabilità, insieme a quella dei tre concorrenti, Visa, American Express e PayPal, è da tempo riconosciuta all’unanimità. Nel solo scorso anno il titolo è passato da una quotazione di 160,62 dollari a quella attuale di 223,32 e gli analisti sono concordi nel prevedere una crescita verso una quotazione media di 238,45 e massima di 262 dollari.

Storico quotazioni Mastercard

Lo storico delle quotazioni delle azioni Mastercard è caratterizzato da una crescita costante definendo il titolo Mastercard come un investimento sicuro e con profitti continui. L’afflusso e il deflusso di capitale, infatti, concernono per lo più investimenti medi (rispettivamente 57,97% l’afflusso e 38,68% il deflusso) mentre i grossi investimenti coprono appena il 3,33% del capitale odierno.

Dividendi azioni Mastercard

I dividendi societari di Mastercard vengono distribuiti ogni anno agli azionisti della società che possiedono quindi quote della stessa.

Trading su Azioni Mastercard

Il trading online su CFD Mastercard è ampiamente diffuso in tutto il mondo ed è destinato a vedere un ancor maggiore incremento se i tentativi della società americana di accedere al mercato cinese andranno a buon fine. Per questo tipo di azioni è consigliato l’intraday, in quanto sul brevissimo termine è molto rischioso. Per investire in Mastercard è necessario un grande capitale, poichè visti i volumi molto alti, è fondamentale essere coperti per non rischiare una chiusura dell’operazione.

Il nostro voto
Sommario
Azioni Mastercard
Nome Articolo
Azioni Mastercard
Descrizione
✅Trading sulle azioni Mastercard! Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, storico delle quotazioni e il grafico in tempo reale prima di investire.✅
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 69-83% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Considera se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu accetti la cookie policy.