Come comprare e investire in Azioni Assicurazioni Generali

Le Azioni Assicurazioni Generali (Ticker MU, Codice ISIN US5951121038) vengono emesse da Assicurazioni Generali, una società italiana nota anche come Gruppo Generali, con sede a Trieste, impegnata nel settore assicurativo e finanziario. Il Gruppo opera in tre aree principali: polizze Vita, assicurazioni per Danni (persone e immobili), Holding e altre attività. Il segmento Vita comprende prodotti di risparmio e protezione, sia individuali che per famiglie, nonché prodotti con finalità di investimento per le aziende. Il segmento Danni fornisce vari prodotti assicurativi relativi a incidenti, infortuni, salute e piani aziendali. Il settore Holding e altre attività include attività non assicurative, principalmente attività bancarie e di gestione patrimoniale. L’azienda è attiva a livello globale.

assicurazioni generali azioni titolo dividendi previsioni quotazioni grafico

Il titolo Generali è quotato alla Borsa di Milano nell’indice FTSE MIB, dalla fine degli anni Ottanta. La società è attiva da quasi due secoli, fondata nel lontanissimo 1831. 

Chi desidera fare trading sulle azioni Generali andrà ad operare su una risorsa storica del mercato italiano. La società ha raggiunto una capitalizzazione di mercato di 22.71B, con oltre 1,56 miliardi di azioni attualmente in circolazione e un rapporto P/E di 12.58 (2020).

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

68% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex

Deposito: 100€

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100€

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Spread Competitivi

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

77% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni Assicurazioni Generali: cosa analizzare per conoscere l’azienda? 

Le assicurazioni riguardano a vario titolo la vita di ognuno di noi. Assicurazioni Generali è un gruppo che ha sempre ispirato la fiducia degli investitori proprio per l’alto livello di solidità e una storia fatta di successi e crescita costante. Per investire sulle azioni esistono diversi modi tutti validi se si sa come padroneggiarli in maniera giusta. Evidenziare e successivamente approfondire gli aspetti importanti di un’azienda ti permetterà di fare l’investimento più adatto alle tue esigenze finanziarie ecco perché abbiamo stilato per te una lista dei sette punti a nostro parere, più importanti di Assicurazioni generali che sono come da elenco che segue:

  1. Il modello di business dell’azienda; 
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali; 
  3. Studio dei competitor dello stesso settore; 
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level); 
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda; 
  6. Livello di indebitamento dell’azienda; 
  7. La RoadMap societaria.

Analizzando nel dettaglio questi 7 punti chiave comprenderemo insieme se convenga o meno comprare azioni Assicurazioni Generali.

Il modello di business dell’azienda

Assicurazioni Generali è un gruppo italiano fondato nel 1831 attivo nel campo assicurativo. È considerata la più grande compagnia italiana e la terza in Europa per fatturato. Il suo modello di business è classificabile come di segmento in quanto appunto l’azienda è specializzata in un segmento ben preciso di mercato. Le aree di interesse commerciale del gruppo in tema assicurativo sono varie e si dividono in:

  • Auto e Mobilità
  • Casa e tempo libero
  • Salute e famiglia
  • Risparmio e investimenti
  • Previdenza 

I principali canali del gruppo sono il sito ufficiale dove vengono spiegati i dettagli di ciascun contratto assicurativo oltre che gli uffici fisici.

Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali

Senza dubbio il valore generato da un gruppo può essere misurato e calcolato sulla base dei fatturati raggiunti nel tempo. Tali livelli vanno esaminati tenendo a mente quelli che sono i target finanziari del gruppo e se questi siano stati realizzati trovando riscontro nell’utenza a cui sono rivolti. I documenti sui fatturati occorrono agli investitori per determinare i flussi di cassa e il grado di scalabilità della compagnia.

Nel caso del gruppo Assicurazioni Generali nel 2017 il fatturato è stato di 80.138,00 milioni di euro. Nel 2018 invece il fatturato del gruppo ha subito un calo sensibile chiudendo l’anno con 70.853,00 milioni di euro. Nel 2019 i ricavi del gruppo sono tornati a crescere assestandosi a 91.718,00 milioni di euro alla fine dell’anno. Nel 2020 i ricavi del gruppo si sono mantenuti abbastanza stabili e in linea chiudendo con 81.060,00 milioni di euro l’anno. In fine nel 2021 il fatturato annuo del gruppo è stato 95.486,00. 

Studio dei competitor dello stesso settore

Parlare di concorrenza è un ragionamento articolato in più punti e utile sotto vari profili. Senza dubbio la comparazione è un mezzo necessario a valutare le attività industriali di un gruppo in relazioni a quelle dei competitor ciò permette dunque di sottolineare in modo chiaro i punti a favore e i punti a sfavore comprendendo così quale azienda possa avere maggiori chance di successo nell’avvenire. Tale segmento di mercato è abbastanza popolato e Assicurazioni Generali ha vari competitor i principali sono: 

  • AXA
  • Allianz
  • Zurich
  • CNP Assurances

Le persone chiave collegate all’azienda

Avere un management adeguato è sicuramente la porta d’ingresso per la realizzazione delle aspirazioni aziendali. Essere guidati da figure capaci riflette in modo chiaro le possibilità di crescita societarie. Avere in mente un’organizzazione precisa e brillante è una capacità necessaria alle figure apicali e ciò fa sicuramente la differenza nel percorso industriale. Stabilire priorità propedeutiche all’incremento del fatturato, progettare acquisizioni sono tutte componenti necessarie a guidare la compagnia verso l’ascesa. Nel caso di un’azienda come Assicurazioni Generali la cui storia inizia nel 1831 molte sono state le figure che nel corso del tempo hanno contribuito a renderla l’azienda leader del settore che è oggi. Prendendo però in esame un lasso temporale più recente possiamo definire sicuramente come figure chiave del gruppo il presidente Gabriele Galateri di Genola e il CEO Philippe Donnet. 

Gabriele Galateri di Genola è un dirigente d’azienda italiano classe 1947 è stato presidente del gruppo Mediobanca dal 2003 al 2007 e di Telecom Italia. Diventa presidente di Assicurazioni Generali nel 2011 è inoltre consigliere e membro del comitato non esecutivo di Banca CRS, Banca Carige, Italmobiliare, Azimut-Benetti, Fiera di Genova, Edenred e dell’Istituto Europeo di Oncologia. 

Philippe Donnet è un dirigente di azienda francese classe 1960 CEO del gruppo Generali dal 2016. Ha iniziato la sua carriera nel mondo assicurativo nel gruppo AXA dove ha ricoperto ruoli differenti. Monsieur Donnet è inoltre presidente di MIB School of Management e vice presidente di ANIA (associazione nazionale imprese assicurative). 

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda

Si chiamano risorse umane proprio in quanto risorse essenziali di ogni processo che compone l’attività aziendale. Occorre precisare che esistono delle tutele di legge di base ma da sole non bastano a garantire un sentiment positivo. L’azienda deve infatti impegnarsi a trovare un giusto mezzo fra richieste nei confronti dei lavoratori e condizioni di lavoro messe a disposizione. Paghe adeguate renderanno i dipendenti soddisfatti e mentalmente tranquilli per affrontare al meglio e con coinvolgimento le sfide societarie e a sopportare meglio il fatto di trascorrere la propria giornata all’interno della ditta.

Nel caso specifico di Assicurazioni Generali il gruppo conta 72,000 dipendenti in tutto il mondo. Nel complesso i dipendenti del gruppo si ritengono abbastanza soddisfatti in quanto la solidità del nome del gruppo offre loro stabilità, l’azienda paga bonus ai dipendenti sulle vendite ma molti di loro hanno riscontrato difficoltà nell’acquisizione di nuovi e ciò ha portato a salari bassi. Nel complesso i dipendenti sono abbastanza felici della propria mansione e dell’azienda. 

Livello di indebitamento dell’azienda

Per mantenere un profilo di ragionamento basato sui numeri prendiamo sempre in considerazione i livelli di indebitamento registrati dalla compagnia nel tempo. Tale dato nella sua interezza permette di rivelare se gli introiti siano sufficienti o meno a colmare il gap generato dal debito accumulato nelle fasi di raccolta fondi. Un gruppo attivo nel campo delle assicurazioni è sicuramente molto attento alla sovraesposizione societaria infatti nel 2021 il debito del gruppo è stato pari a zero. 

La RoadMap societaria

Le principali notizie recenti riguardo il gruppo riguardavano per lo più gli sforzi del gruppo di chiarire la sua posizione rispetto alla contestazione di aver violato gli obblighi informativi da parte di Consob. Proprio ieri la stessa Consob ha emesso il suo verdetto secondo cui non ci sarebbe stata alcuna violazione da parte del gruppo Generali. Nel complesso possiamo dire che il titolo è stabile e che comprare azioni Assicurazioni Generali può essere un bene rifugio valido nel tempo e destinato a durare.

Investire in Azioni Assicurazioni Generali

Il titolo Generali si riferisce ad una compagnia la cui caratteristica distintiva è, da sempre, la sua presenza in molti mercati. Attualmente, il gruppo è costituito dalle seguenti società: Generali Italia (capogruppo), Alleanza Assicurazioni, Europ Assistance, Genertel, Genertellife, Jeniot e DAS.

Il grafico sottostante evidenzia l’andamento storico del titolo Generali.

Grafico azioni Assicurazioni Generali aggiornato in tempo reale

Previsioni titolo Assicurazioni Generali

Per fare delle previsioni sulle Azioni Generali accurate, bisogna elaborare, innanzitutto, una strategia di analisi nel settore assicurativo. In questo campo, negli ultimi anni, le polizze sulla vita hanno subito un’impennata che sembra avere ancora un ampio margine di crescita. Nel settore della previdenza privata, il Gruppo risulta essere il numero uno in Europa.

Il trader dovrà valutare la crescita dei vari segmenti in tutte le aree di attività dell’azienda, principalmente Italia e Germania.

Per il segmento danni, una certa rilevanza va data alla questione clima che, negli ultimi anni, ha portato sempre più persone ad assicurare i propri immobili in caso di calamità naturali.

Un occhio di riguardo, infine, sulle attività della concorrenza e sulla condizione economica globale.

Storico quotazioni Assicurazioni Generali

Lo storico delle quotazioni delle azioni Generali racconta di un titolo ciclico che ha attraversato diverse fasi di alti e bassi. Il periodo più florido sul mercato l’azienda l’ha vissuto nel 2000, quando il prezzo ha raggiunto il suo massimo storico vicino ai 40 euro per azione.

Nel 2012 la quotazione è scesa sotto i 10 euro per azione, ma oggi ne vale oltre 14. Nel complesso, la risorsa ha sempre attratto un volume di scambi notevole e, per questo motivo, è incline a subire, al rialzo o al ribasso, l’influenza di una certa dose di volatilità.

Dividendi azioni Assicurazioni Generali

I dividendi societari di Assicurazioni Generali vengono emessi una volta all’anno, generalmente nel mese di Maggio. L’ultimo pagamento registrato risale a Maggio 2020, per un valore di 0.95 euro per azione, con un rendimento dell’8,01%.

Trading su azioni Assicurazioni Generali

Il trading online su CFD Generali rappresenta una buona alternativa di investimento sia per il breve che per il lungo termine, in particolare per gli investitori che prediligono titoli solidi. Ad ogni modo non si tratta di uno strumento esente da rischi; vanno dunque affrontate tutte le analisi del caso.

Il nostro voto
Sommario
Come comprare e investire in Azioni Assicurazioni Generali
Nome Articolo
Come comprare e investire in Azioni Assicurazioni Generali
Descrizione
Come comprare e investire in azioni Assicurazioni Generali! ✅Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 63-77% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo con la nostra cookie policy che puoi leggere qui.