Come comprare e investire in Azioni Exor

Le Azioni Exor (Ticker EXO, Codice ISIN NL0012059018) sono emesse dalla Exor N.V., azienda italiana di diritto olandese che si occupa di investimenti in società globali. Ad onor del vero, si tratta di una delle principali società d’investimento a livello europeo. La compagnia fu fondata nel 1927 da Giovanni Agnelli. Non a caso, tra i più importanti investimenti dell’azienda compaioni Ferrari e Juventus. Il Titolo Exor è quotato nell’indice FTSE MIB della Borsa di Milano. Con un fatturato di quasi 145 miliardi di euro, la società produce un utile netto di quasi 5 miliardi di euro e gestisce oltre 300mila dipendenti nel mondo. La sede principale è stata spostata ad Amsterdam nel 2016, dopo il nuovo assetto societario.

exor azioni previsioni quotazioni titolo

Fare trading sulle Azioni Exor significa investire su una società di calibro mondiale, con una solidità invidiabile. Non a caso, il titolo ha fatto registrare, nella sua storia sui mercati, una crescita praticamente costante. Scopriamo maggiori dettagli.

Per investire in azioni Exor occorre iscriversi su un broker regolamentato ed aprire un conto. Scegliendo LiquidityX si va ad operare su uno dei broker più conosciuti ed apprezzati in Europa. Per facilitare il trading, questa piattaforma offre un eccellente servizio di segnali che, tramite delle notifiche giornaliere, guida i trader verso gli investimenti più convenienti. Per accedere basta un deposito di soli 200 euro. Per iscriverti su LiquidityX ed investire con l’aiuto dei segnali, clicca qui.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: XTB

Deposito: Nessun Minimo Richiesto

Licenza: CySEC/KNF/FCA

  • Demo Gratis
  • 0% Commissioni su Azioni

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex.com

Deposito: 100€

Licenza: CySEC

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capital.com

Deposito: 20€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Spread Competitivi

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

83% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni Exor: cosa analizzare per conoscere l’azienda?

Exor è una compagnia controllata dalla famiglia Agnelli fra le più conosciute nell’ambito delle holding finanziarie e per natura altamente scalabile comprarne le azioni potrebbe essere un’operazione altamente speculativa. Il modo di fare impresa dell’azienda è strutturato su più punti che vanno esaminati uno ad uno per avere una visione di insieme che permetta di capire il grado di valore commerciale. L’analisi accurata dei punti chiave ti permetterà di capire quale atteggiamento finanziario tenere. Esamineremo del gruppo Exor le seguenti caratteristiche:

  1. Il modello di business dell’azienda;
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali;
  3. Studio dei competitor dello stesso settore;
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level);
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda;
  6. Livello di indebitamento dell’azienda;
  7. La RoadMap societaria.

Attraverso un iter basato sui 7 punti chiave del modo di lavorare del gruppo Exor sarà più chiaro il valore speculativo!

Il modello di business dell’azienda

Exor è una holding finanziaria olandese controllata dalla famiglia Agnelli e costituita nel 1927 con alle spalle una storia centenaria simbolo dell’eccellenza italiana di fare business. L’azienda ha una capitalizzazione di mercato di 17 miliardi di euro. Il portafoglio di Exor è costituito da diverse aziende di cui è la principale azionista. Exor gestisce quattro categorie di investimenti che sono:

  1. Private (aziende non quotate in borsa)
  2. Public (aziende quotate in borsa)
  3. Seeds (per aziende in early e late stage)
  4. Alliance (attraverso la partnership NUO)

Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali

Per scegliere con cura quali azioni societarie comprare occorre tenere presente vari punti. Le holding finanziarie detengono per natura legata al profilo finanziario del modo di fare business, alte capitalizzazioni di mercato che ne aumentano la volatilità e i movimenti borsistici. Comprendere i flussi di cassa o cash flow che interessano il gruppo è indispensabile per avere un quadro chiaro del valore commerciale delle operazioni del gruppo. Nello specifico di Exor nel 2020 i ricavi sono stati pari a 147 miliardi di dollari. Nel 2021 tale dato è passato a 38.07 miliardi di dollari a fine esercizio annuale.

Studio dei competitor dello stesso settore

L’analisi dei competitor permette di evidenziare aspetti meno appariscenti dell’attività commerciale di una compagnia. Infatti la concorrenza è un fenomeno di mercato con cui ogni azienda deve fare i conti e arginarla significa ottenere una porzione maggiore di utenti per i propri servizi. Lo studio dei competitor viene portato avanti anche dalle aziende stesse al fine di auto valutarsi in relazione al profilo qualitativo delle altre compagnie attive nel medesimo segmento di mercato. Vediamo nello specifico chi sono i principali competitor di Exor:

  • Panostaja
  • Latour
  • Noble Group
  • GESCO
  • Brightly Software
  • Orbus Software
  • Subskribe
  • Babelforce

Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level)

Un valore aggiunto per le compagnie risiede nella proprietà intellettuale detenuta per mezzo dei propri C Level. Tali figure e la loro scelta seguono criteri ben precisi in base anche al core business del gruppo. Conoscere e approfondire il ruolo di tali figure e la struttura di governance è un modo per evidenziare il livello professionale delle figure chiave e di conseguenza il contributo che possono apportare alla crescita aziendale nel corso del tempo. Nel caso specifico del gruppo Exor la figura chiave per eccellenza è il Presidente e Amministratore Delegato John Elkann.

John Elkann è un imprenditore e dirigente d’azienda italiano nato nel 1976 scelto come successore da Gianni Agnelli in persona. Ha conseguito la laurea in Ingegneria Gestionale al Politecnico di Torino per poi iniziare la sua carriera nel gruppo General Electric. Tra gli investimenti di John Elkann troviamo anche PartnerRe, Ferrari, CNH Industrial e Juventus. È inoltre presidente di Stellantis, GEDI Gruppo Editoriale e Giovanni Agnelli B.V. nel 2013 è stato inserito nella lista Fortune delle 40 persone più influenti al mondo.

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda

Per effettuare un controllo sull’etica di lavoro del gruppo occorre misurare il sentiment dei dipendenti. Tale dato infatti è pensato per vagliare lo stato di salute interno al gruppo e mettere in evidenza la politica del gruppo riguardo i lavoratori. Una policy aziendale pensata per essere inclusiva farà sentire il dipendente parte di qualcosa incentivandone in modo significativo la propensione al lavoro sentendo la compagnia come un po’ sua. Motivare il personale è un processo che si costruisce nel tempo acquisendo gradualmente la fiducia e la stima degli impiegati. Il gruppo Exor nello specifico conta un totale di 74.353 dipendenti dislocati a vario titolo. La cura dei dipendenti è un passaggio chiave per il gruppo Exor che tende a detta dei lavoratori a valorizzare le risorse più valide per mezzo di percorsi professionali meritocratici. L’ambiente messo a disposizione è dinamico e volto a stimolare la motivazione del lavoratore. I compensi vengono definiti come misurati e nei canoni del settore di riferimento. Il sentiment ravvisato da parte dei lavoratori del gruppo Exor è dunque positivo.

Livello di indebitamento dell’azienda

Il profilo economico di un’azienda si compone di varie voci tra cui il livello di indebitamento. Il debito è quella porzione di finanziamenti di cui il gruppo si è avvalso nel corso del tempo che hanno generato un insoluto che nel tempo va restituito. Tale parametro è un indicatore chiaro di esposizione e se il livello diventerà troppo alto l’azionariato del gruppo ne risentirà di conseguenza visto l’alto rischio che tende a scoraggiare gli investitori. La formula per mettere in evidenza la percentuale di riferimento consiste nel confrontare i mezzi propri e le passività del gruppo e viene espressa con la dicitura inglese debt to equity ratio tale valore per il gruppo Exor nel 2021 è stato pari a 1.44.

La RoadMap societaria

Il titolo Exor nelle ultime ore ha mostrato movimenti significativi dovuti alla notizia dell’entrata in scena del nuovo presidente del gruppo Ajay Banga ex numero uno di MasterCard che subentrerà a John Elkann. La scommessa prevede che l’esperienza di Banga possa essere un elemento di crescita per il gruppo. Viste le importanti novità dunque la percentuale di speculazione sarà alta ed è importante farsi trovare pronti per non finire in balia degli eventi.

Investire in Azioni Exor

Il grafico sottostante evidenzia l’andamento storico del titolo Exor.

Grafico azioni Exor aggiornato in tempo reale

Previsioni Titolo Exor

Con l’intento di eseguire le migliori previsioni sulle Azioni Exor ci si deve soffermare innanzitutto sulle attività del gruppo. L’azienda localizza i propri investimenti principalmente in Europa e negli USA. Da qui si evince un primo elemento di analisi, ovvero la situazione economica delle due potenze, con un occhio di riguardo anche al cambio euro dollaro.

Altro dato importante è che la società investe solo su progetti per i quali i propri analisti prevedono crescita costante e a lungo termine. Di conseguenza, difficilmente vedremo la società italo-olandese perdere terreno a causa di operazioni rischiose.

Storico Quotazioni Exor

Lo storico delle quotazioni delle Azioni Exor evidenzia, come premesso, una crescita del titolo praticamente costante. Un calo significativo è avvenuto tra il 2015 e il 2016, in corrispondenza di importanti cambiamenti aziendali interni.

Il picco è stato invece raggiunto nel mese di Maggio 2018, quando la quotazione ha sfondato il tetto dei 65 euro per azione. Attualmente, il prezzo del titolo viaggia poco sopra i 50 euro.

Dividendi Azioni Exor

I dividendi societari di Exor N.V. sono stati distribuiti nel 2017 e nel 2018, per un’entità pari a 0,35 centesimi di euro.

Trading su azioni Exor

Il trading online su CFD Exor rappresenta un investimento potenzialmente molto redditizio soprattutto per chi opera sul lungo termine. Le scadenze brevi possono comunque regalare buone soddisfazioni, ma solo a fronte di negoziazioni studiate dettagliatamente e in tempo reale.

Il nostro voto
Sommario
Come comprare e investire in Azioni Exor
Nome Articolo
Come comprare e investire in Azioni Exor
Descrizione
Come comprare e investire in azioni Exor! ✅ Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 69-83% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Considera se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu accetti la cookie policy.