Come Comprare e Investire in Azioni Pfizer

Le azioni Pfizer, Inc. (Ticker PFE, codice ISIN US7170811035) sono di un’azienda farmaceutica statunitense, rinomata per la più grande divisione di ricerca e sviluppo dell’industria farmaceutica, per quanto nel nuovo millennio l’azienda ha inaugurato una strategia di taglio del personale che ha visto molto ridimensionati i fondi per la ricerca. Parliamo di un titolo scelto frequentemente da chi investe nel trading online. Al momento molti trader stanno investendo tramite LiquidityX (CLICCA QUI per iniziare anche tu) per trarre profitto dalle azioni Pfizer visto che questo broker non chiede spread o commissioni sugli investimenti in azioni.

Le aree di business per fatturato sono: farmaceutica umana (91,8%), veterinaria (5,4%) e attività secondarie varie (2,8%). Le aree servite dalla Pfizer, Inc. sono gli USA (43,5%), Europa (29,1%), Asia (16%) e altri continenti, principalmente Africa, (11,4%). Nel 2009 la compagnia viene classificata, dalla rivista Fortune, 46° al mondo per fatturato mentre la IMS Health Midas la considera la prima azienda al mondo nel settore farmaceutico, con un fatturato di 57,024 miliardi di dollari. Nel 2010 la Pfizer, Inc. acquisisce la King Pharmaceuticals per 3,6 miliardi di dollari. La politica di tagli del personale si lega ai numerosi scandali che vedono la Pfizer, Inc. sotto indagine agli inizi del primo decennio del nuovo millennio. La compagnia si risolleva a fatica attraverso un programma di riorganizzazione aziendale. Il titolo Pfizer, Inc. ha attualmente superato le fasi critiche dei primi anni del 2010, riconquistando solide quotazioni di mercato.

La società negli ultimi 20 anni è stata protagonista di numerose novità lanciate nel mercato dei medicinali. Appena dopo la fusione con Warner Lambert, il colosso americano, Pfizer lanciò un medicinale chiamato Vfend, contro le infezioni da funghi e Relpax come trattamento per l’emicrania. Questo inizio ha subito attirato gli investitori che hanno chiesto più volte di poter acquistare quote societaria, ma inizialmente è stato sempre rifiutato. Negli anni successivi la società si è contraddistinta per la sua ricerca contro il cancro, che ha portato numerose informazioni utili per le chemioterapie. Attualmente la casa farmaceutica si sta impegnando con tutte le forza per capire come sconfiggere definitivamente il Covid19.

pfizer azioni previsioni quotazioni titolo

Fare trading sulle azioni Pfizer, Inc. si presenta come la scelta ideale per investitori in cerca di un titolo di fiducia, sul quale fare affidamento per investimenti pianificati sul lungo termine.

Per approfittare dell’enorme opportunità di investimento sui titoli Pfizer è essenziale affidarsi ad un broker regolamentato che garantisca trasparenza e fiducia ai propri iscritti. LiquidityX è il broker preferito dai trader più navigati perché permette a tutti di avere profitti sostaziosi grazie all’eccezionale servizio di segnali di trading che offre. Un buon servizio di segnali di trading è sicuramente uno degli strumenti più utili per investire con successo. Tramite delle notifiche, gli utenti della piattaforma ricevono dei suggerimenti che indicano dove conviene investire in quel momento. Per avere accesso al servizio basta aprire un conto e depositare una somma minima di soli 200 euro.
Per inziare subito a fare trading su LiquidityX con successo anche se parti da zero, clicca qui.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: XTB

Deposito: Nessun Minimo Richiesto

Licenza: CySEC/KNF/FCA

  • Demo Gratis
  • 0% Commissioni su Azioni

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex

Deposito: 100€

Licenza: CySEC

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capital.com

Deposito: 20€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Spread Competitivi

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

83% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Pfizer trova il vaccino anti Covid

Come ogni azione legata al mondo della medicina, anche Pfizer attira l’interesse degli investitori in seguito a una scoperta scientifica e medica importante. In seguito all’annuncio sul vaccino anti Covid 19 infatti molti hanno deciso di investire sulle azioni Pfizer e chi l’ha fatto ha guadagnato l’8% in poche ore. Questo è un chiaro esempio di una notizia che può aiutare nell’interpretazione del mercato azionario. Chi ha deciso di comprare azioni Pfizer non ha potuto però farlo immediatamente, in quanto le continue richieste e ordini hanno mandato in tilt il sistema e per questo motivo in tanti hanno deciso di rifugiarsi del trading online. Grazie al trading su Pfizer, metodo sicuramente più veloce rispetto all’acquisto in banca, molti traders hanno potuto trarre profitti sia in acquisto che in vendita in seguito alla notizia. Per questo motivo è molto importante documentarsi su dove investire in Pfizer, visto che nei prossimi mesi saranno tantissime le speculazioni su questo titolo. Il broker consigliato per fare trading su Pfizer è sicuramente LiquidityX, piattaforma su cui è possibile operare senza commissioni.

Comprare azioni Pfizer: cosa analizzare per conoscere l’azienda?

I trader che hanno intenzione di comprare Azioni Pfizer devono rivolgere la propria attenzione a tutto ciò che riguarda l’azienda, ma in particolare ai seguenti ambiti:

  1. Il modello di business dell’azienda;
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali;
  3. Studio dei competitor dello stesso settore;
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level);
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda;
  6. Livello di indebitamento dell’azienda;
  7. La RoadMap societaria.

Nei seguenti paragrafi ci soffermeremo su ognuno di questi aspetti, cercando di capire la solidità attuale e le previsioni future sul business della compagnia statunitense.

Pfizer: modello di business

Il business model di Pfizer poggia sullo sviluppo, sulla produzione e sulla vendita di un’ampia gamma di prodotti biofarmaceutici. Tutti i prodotti della società vengono ottenuti attraverso processi biotecnologici. L’azienda opera sia nei mercati sviluppati che in quelli emergenti, e ha attuato, da diversi anni, una solida strategia di collaborazioni per lo sviluppo di particolari terapie o medicinali. Naturalmente, è nota a tutto il mondo la partnership con BioNTech per la produzione del vaccino anti covid19.

Il modello di business di Pfizer ha inevitabilmente subito alcune modifiche proprio per la partecipazione dell’azienda alla corsa al vaccino. Ma soprattutto dopo il successo di questa operazione. In sostanza, ora la compagnia ha un enorme patrimonio da destinare a tutti gli altri progetti. Nel dettaglio, l’azienda Pfizer investe tantissimo sulla sperimentazione, in particolare nei segmenti infettivologia e Oncologia. Ma il brand è leader anche nel campo delle malattie rare, con diversi studi in atto per più di una patologia.

Occorre ricordare che le aziende farmaceutiche, per legge, non possono vendere direttamente i farmaci ai pazienti. Tali società, pertanto, utilizzano strumenti di marketing diretto e indiretto per “creare il bisogno” e costruire il proprio marchio. La leadership di Pfizer è indiscussa anche per questo aspetto. Uno dei metodi indiretti utilizzati dalla società statunitense si basa sul marketing legato alla consapevolezza. Ciò significa rendere consapevoli i consumatori che alcuni sintomi si riferiscono ad una patologia spesso sottovalutata e che Pfizer ha un farmaco che è la soluzione.

Profitti e perdite di Pfizer

Come azienda farmaceutica, Pfizer ha diversi costi da gestire. Innanzitutto, i costi di ricerca e di sviluppo. L’azienda sostiene una spesa importante anche per quanto riguarda la produzione, la distribuzione e i canali di marketing e vendita.

I 3 principali segmenti di business che generano ricavi per Pfizer, invece, sono:

  • Global Innovative Pharmaceutical (GIP)
  • Global Vaccines, Oncology and Consumer Healthcare (GVOC)
  • Global Established Pharmaceuticals (GEP).

Alla fine del 2021, la società ha toccato i suoi massimi storici in Borsa, in parallelo al rilascio di un bilancio straordinario che permetterà al business di porre le basi per il mantenimento di una tale crescita anche nel futuro. La compagnia, grazie al boom del suo vaccino covid, ha iniziato anche a pagare i dividendi ai suoi investitori, con un rendimento di oltre il 3%.

Pfizer: chi sono i competitor del settore?

I competitor di Pfizer sono numerosi, ma solo alcuni possono davvero minare la leadership dell’azienda di New York. Tra questi segnaliamo: Roche Holding, Eli Lilly and Co., AbbVie Inc., Novartis e Merck. Parliamo di cinque giganti farmaceutici che possono contrastare l’ascesa di Pfizer, pur non operando allo stesso livello della compagnia in ambito covid. In particolare, Roche, che è una holding svizzera, va a competere con Pfizer soprattutto nel segmento dell’oncologia. Non a caso, uno dei farmaci più venduti di Roche è Avastin, utilizzato per diversi tipi di cancro.

Vale la pena spendere due parole anche su Novartis, anch’essa svizzera. In questo caso, il duello con Pfizer è soprattutto nella ricerca. Anche Novartis si occupa di segmenti come oncologia e malattie cardiovascolari, ma soprattutto di immunologia. Il suo farmaco più venduto attualmente, infatti, è Cosentyx, un anticorpo monoclonale iniettabile.

In patria, Pfizer deve vedersela principalmente con Merck, che si contraddistingue per la sua leadership nel campo della medicina animale. I due big statunitensi sono particolarmente attivi nel campo dell’oncologia. Tra i farmaci più venduti di Merck, infatti, c’è Keytruda, particolarmente utilizzato per il cancro cervicale, ma anche per altri tipi di cancro.

Pfizer: le figure chiave

Per investire anche solo 100 euro su Pfizer, i trader devono dare spazio anche alla figura di Albert Bourla. Parliamo del CEO di Pfizer (anche Chairman dell’azienda) che con le sue intuizioni ha portato la compagnia a vincere la corsa al vaccino anti covid19.

Quando è scoppiata la pandemia, Donald Trump, l’allora Presidente degli Stati Uniti, ha avviato una campagna di finanziamenti alle aziende farmaceutiche senza limiti. Bourla non ha voluto accettare i soldi del governo, condividendo assieme alla tedesca BioNTech un’altra filosofia: una sperimentazione senza “controllo”. Ciò significa che Bourla non voleva rendere conto a nessuno del proprio operato, con lo specifico obiettivo di fare più in fretta. E ce l’ha fatta. E’ grazie alle idee di Bourla se molti investitori sono riusciti ad ottenere una rendita mensile da Pfizer in Borsa. Dunque, seguire le interviste e le dichiarazioni del CEO di Pfizer è un ottimo modo per analizzare il possibile andamento del titolo della società sul mercato.

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda Pfizer

La compagnia statunitense non si è fatta notare, nel corso degli anni, per una politica mirata al benessere dei dipendenti. Addirittura, dopo il successo del vaccino covid, la società ha avviato un licenziamento collettivo. Tutto ciò appare piuttosto in contrasto con la sostenibilità sociale in cui si è fortemente impegnata l’azienda. Molto probabilmente, le recenti scelte della direzione del personale sono legate ad un rinnovamento generale del comparto produttivo. Le esigenze di maggiori tecnologie per la produzione e il trasporto del vaccino hanno forse minato la stabilità dell’operato umano.

Al momento, la società non si è ancora esposta pubblicamente per spiegare le sue decisioni. Dal punto di vista degli investimenti, per ora la questione non sembra aver influito sull’andamento del titolo.

Livello di indebitamento di Pfizer

Per investire 200 euro su Pfizer, i trader devono necessariamente valutare il livello di indebitamento dell’azienda. Negli ultimi cinque anni, questo livello è rimasto pressoché costante, attorno al 60%. E sorprendentemente, i più grandi ricavi la società non li ottiene dal comparto vaccini, nemmeno quando si è trattato del siero per il covid19. Ad ogni modo, il bilancio della compagnia è particolarmente solido, il che porta gli analisti a consigliare il Titolo Pfizer tra i più adatti per un investimento a lungo termine poco rischioso.

La RoadMap societaria

Superata la pandemia, il cammino dell’azienda è indirizzato ancora verso le sindromi influenzali, le malattie rare e il cancro. In particolare, i vaccini contro il cancro, anche se più lontani, rappresentano una priorità per Pfizer e per l’mRNA, campo in cui c’è una grande opportunità di fornire scoperte trasformative per i pazienti.

Investire in Azioni Pfizer, Inc.

Il titolo Pfizer, Inc. è sempre stato motivo di interesse per gli investitori, in quanto i suoi grandi capitali gli hanno spesso permesso di arrivare prima delle altre case farmaceutiche alla soluzione per le malattie più frequenti. Negli ultimi cinque anni, le azioni Pfizer, Inc. hanno avuto un andamento altalenante e per questo è stato molto importante tenere sott’occhio il titolo continuamente. Differentemente da quanto accade infatti nelle azioni legate alla medicina, questo titolo è molto volatile ed è quindi consigliata un’operatività molto più veloce. Prima di investire su questo titolo è fondamentale attendere informazioni di mercato legate alla compagnia e agire di conseguenza. È possibile sfruttare il breve termine tramite i migliori broker di investimento online che permettono di vendere e acquistare molto più velocemente dell’azionariato tradizionale.

Dopo aver stabilito che in alcuni momenti del mercato conviene fare trading su Pfizer, è importante capire qual è il broker adatto per questi investimenti.
Il miglior broker per investire sulle azioni Pfizer è sicuramente LiquidityX, infatti grazie alla sua applicazione mobile è possibile fare trading sulle azioni comodamente.

Investire in azioni Pfizer con LiquidityX

LiquidityX è stata già definita come la migliore piattaforma per investire in Pfizer per la possibilità che offre di investire senza commissioni sulle azioni.
Su LiquidityX è possibile fare trading sulle azioni Pfizer con un minimo deposito di soli 200 euro e decidere se la quotazione Pfizer sarà maggiore o minore nel momento dell’investimento, infatti su LiquidityX si può investire sia a rialzo che a ribasso sui diversi asset dei titoli azionari. Su LiquidityX è inoltre possibile seguire i migliori traders che investono sulle azioni attraverso il copy trading, che attraverso un algoritmo molto sofisticato, permette a tutti i clienti che investono con il broker di aprire in automatico le stesse posizioni di questi trader.

Il titolo Pifzer farmaceutica è in forte aumento dopo l’annuncio sul vaccino contro il Covid e per questo è consigliato investire su Pfizer.  Per cominciare a investire sulle quotazioni di Pfizer puoi iscriverti CLICCANDO QUI.

Grafico azioni Pfizer, Inc. aggiornato in tempo reale

Previsioni titolo Pfizer, Inc.

Per fare previsioni sulle azioni Pfizer, Inc. è necessario innanzitutto guardare al grafico di prezzo qui riportato perché tra le informazioni che offre mostra anche la tendenza di mercato attualmente in essere. In particolar modo il primo semestre del 2019 ha confermato il trend positivo del titolo, che dovrebbe continuare a mantenere tassi di crescita positivi nell’immediato tanto quanto nel lontano futuro.

Storico quotazioni Pfizer, Inc.

Lo storico delle quotazioni delle azioni Pfizer, Inc. mostra chiaramente come dal maggio 2018 la politica di tagli e risparmi degli investimenti abbia portato il titolo Pfizer, Inc. a riconquistare vette rilevanti, passando da una quotazione di 34,77 del 3 maggio 2018, a quella di 41,37 dollari l’anno successivo.

Dividendi azioni Pfizer, Inc.

I dividendi societari di Pfizer, Inc. vengono distribuiti ogni anno agli azionisti della società che possiedono quindi quote della stessa.

Trading su Azioni Pfizer, Inc.

Il trading online su CFD Pfizer, Inc. è ampiamente diffuso in tutto il mondo: nonostante l’azienda continui a non vantare ancora una buona reputazione, il comportamento del titolo sta portando gli investitori di tutto il mondo a riprendere fiducia nella società.

Prima di tradare su questo titolo è fondamentale attendere una novità nella società, che può comprendere la scoperta e il lancio di un nuovo medicinale o la fusione con altre multinazionali come l’ultima con quella americana. È consigliato controllare l’andamento del titolo in quanto in passato è stato molto frequento il cambio direzionale del grafico.

Azioni Pfizer FAQ

Come comprare e investire in azioni Pfizer?

Per poter comprare azioni Pfizer è necessario utilizzare un broker, che può essere la propria banca di riferimento o una piattaforma di trading regolamentata in Italia. Con LiquidityX puoi investire in azioni Pfizer senza pagare commissioni.

Dove comprare e investire in azioni Pfizer?

È possibile comprare e investire in azioni Pfizer in una delle piattaforme di trading online attualmente regolamentate. Il broker migliore è sicuramente LiquidityX, dove è possibile depositare un minimo di 200 euro e operare senza commissioni.

Investire in Pfizer conviene?

Dopo l’annuncio sul vaccino anti Covid, secondo gli investitori conviene investire in Pfizer. Se la notizia sul vaccino dovesse essere confermata infatti, l’azione continuerà molto probabilmente a salire.

Il nostro voto
Sommario
Azioni Pfizer
Nome Articolo
Azioni Pfizer
Descrizione
Come Comprare e Investire in Azioni Pfizer! ✅ Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico in tempo reale.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 63-79% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo con la nostra cookie policy che puoi leggere qui.