Come comprare e investire in Azioni Eli Lilly

Le Azioni Eli Lilly (Ticker LLY, Codice ISIN US5324571083) vengono emesse da Eli Lilly and Company, società statunitense con sede a Indianapolis, operante nel settore farmaceutico. Nel dettaglio, l’azienda è impegnata nella ricerca, nello sviluppo, nella produzione e nella commercializzazione di farmaci ad uso umano. La compagnia si occupa principalmente di terapie per il diabete e altri prodotti endocrinologici. Tra i farmaci più conosciuti sono inclusi: Baqsimi, Basaglar, Forteo, Humalog, Humatrope, Humulin, Jardiance, Trajenta e Trulicity. I prodotti per l’immunologia includono Olumiant e Taltz. I prodotti del segmento della neuroscienza includono Cymbalta, Emgality, Reyvow, Strattera e Zyprexa. I prodotti oncologici includono Alimta, Cyramza, Erbitux e Verzenio. Tra gli altri prodotti, va menzionato Cialis, per il trattamento della disfunzione erettile e dell’iperplasia prostatica benigna.

eli lilly azioni titolo quotazione previsioni dividendi grafico

La Società produce e distribuisce i propri farmaci attraverso strutture negli Stati Uniti, a Porto Rico e in altri 8 paesi. Le vendite si rivolgono a circa 125 paesi nel mondo. Il titolo Eli Lilly è quotato sulla Borsa di New York dal 1980, mentre il marchio ha una storia molto lunga, iniziata nel lontano 1876. Chi desidera fare trading sulle azioni Eli Lilly andrà ad operare finanziariamente su un’azienda con una capitalizzazione di mercato di 195.65B e oltre 958 milioni di azioni attualmente in circolazione.

Le azioni farmaceutiche americane hanno avuto dato molti spunti ai trader per i loro investimenti, infatti praticamente tutte sono salite negli ultimi anni. Per poter cominciare a investire sulle azioni farmaceutiche il miglior modo è farlo con LiquidityX, un broker regolamentato dove il minimo deposito sono di soli 200 euro. In seguito alla registrazione su LiquidityX verrà aperto un conto demo in regalo a ogni utente, così da poter cominciare subito a capire la piattaforma mentre i documenti sono in verifica prima dell’approvazione del conto. Per ricevere subito il conto demo di LiquidityX clicca qui.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: XTB

Deposito: Nessun Minimo Richiesto

Licenza: CySEC/KNF/FCA

  • Demo Gratis
  • 0% Commissioni su Azioni

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex.com

Deposito: 100€

Licenza: CySEC

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capital.com

Deposito: 20€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Spread Competitivi

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

83% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni Eli Lilly: cosa analizzare per conoscere l’azienda? 

La pandemia ci ha ricordato il valore delle aziende farmaceutiche come Eli Lilly e chi ne ha comprato le azioni si è ritrovato una plusvalenza notevole. L’intero comparto è ancora sospinto da una forza generata dalla fiducia degli investitori e soprattutto dal coinvolgimento dei propri beni e servizi la cui richiesta è schizzata nell’ultimo periodo. Il settore farmaceutico offre ampie possibilità di speculazione proprio per la sua portata mondiale e uso quotidiano. Per comprendere come comprare azioni Eli Lilly occorre eseguire una scansione basata sui principali aspetti societari come:

  1. Il modello di business dell’azienda; 
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali; 
  3. Studio dei competitor dello stesso settore; 
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level); 
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda; 
  6. Livello di indebitamento dell’azienda; 
  7. La RoadMap societaria. 

La strutta societaria di Eli Lilly è basata su 7 punti chiave che abbiamo analizzato per te!

Il modello di business dell’azienda

Eli Lilly è una compagnia americana fondata nel 1876 attiva nel campo farmaceutico. Il brand ha ormai una portata mondiale con uffici in 18 paesi e esportazioni verso 125. Il modello di business che il gruppo Eli Lilly adotta è di nicchia e in particolare sviluppa e produce farmaci di tipo psichiatrico come:

  • Prozac (fluoxetina)
  • Dolphine (metadone)
  • Cymbalta (duloxetina)
  • Zyprexa (olanzapina)
  • Cialis
  • Humalog 
  • Trulicity

L’azienda presenta diverse aree terapeutiche e di interesse commerciale che sono:

  • Diabete
  • Oncologia
  • Immunologia
  • Dolore 
  • Malattie Neurodegenerative

Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali

L’analisi delle prestazioni finanziarie è un ottimo modo per iniziare a collegare gli altri punti al modo di fare impresa del gruppo Eli Lilly. Le performance finanziarie consistono nei risultati conseguiti dalla propria attività commerciale che sono un misuratore di valore commerciale. Tali dati possono essere appresi per mezzo dei documenti di bilancio prodotti dalle compagnie periodicamente, in questi numeri è possibile rinvenire la cronistoria del titolo e collegarla anche ad eventi connessi. Nella fattispecie il gruppo Eli Lilly ha mostrato nell’ultimo triennio di esercizio una crescita costante. Nel 2019 i ricavi hanno segnato +3.84% rispetto all’anno precedente con 22.32 miliardi di dollari. Nel 2020 tale dato ha presentato un rialzo ulteriore del 9.95% che ha fatto segnare a fine esercizio un fatturato di 24.54 miliardi di dollari. In fine nel 2021 l trend di crescita è proseguito registrando un +15.4% chiudendo con ricavi per 28.318 miliardi di dollari.

Studio dei competitor dello stesso settore

La pandemia ha generato una corsa all’oro per le aziende farmaceutiche che hanno visto cambiata completamente la loro percezione da parte degli investitori. In molti hanno compreso che tale settore oltre all’utilità sociale che tutti conosciamo ha anche un valore commerciale molto consistente sfruttabile per mezzo della compravendita delle azioni societarie. In questo ultimo triennio abbiamo imparato a conoscere vari nomi di aziende farmaceutiche e dunque, per comprare le azioni in modo mirato vediamo chi sono i principali competitor del gruppo Eli Lilly:

  • Pfizer
  • Merck & Co
  • Amgen
  • GlaxoSmithKline
  • Sangamo Therapeutics
  • MannKind Corporation
  • Vivus
  • SciClone Pharmaceuticals

Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level)

Il valore commerciale intrinseco di una compagnia da solo non basta. Infatti occorre che tale patrimonio venga amministrato nel migliore dei modi per garantire longevità e espansione. Per tali ragioni i ruoli dirigenziali vengono attribuiti a figure di spicco del settore con esperienza comprovata e storia di eccellenza al fine di affidare l’azienda nelle mani dei migliori. Dal nostro punto di vista è opportuno sapere chi siano tali C Level proprio al fine di poter dedurre un ulteriore aspetto di valore commerciale. Nel caso di Eli Lilly le persone chiave sono il Chairman, Presidente e CEO David A. Ricks e la vice presidente e CFO Anat Ashkenazi.

David A. Ricks è un dirigente d’azienda americano laureato presso la Purdue University e in seguito ha conseguito un master in Business Administration presso l’Indiana University. Per otto anni dopo l’inizio della sua carriera David A. Ricks ha ricoperto ruoli dirigenziali internazionali come Lilly China e Lilly Canada in qualità di direttore marketing. David è inoltre nel consiglio del gruppo Adobe e presidente del consiglio di Pharmaceutical Research and Manufacturers of America. Dal 2012 al 2016 è stato presidente di Lilly-Bio-Medicines. Da oltre 25 anni lavora nel gruppo Eli Lilly fino a diventarne CEO nel 2017.

Anat Ashkenazi è una dirigente d’azienda israeliana laureata presso la Hebrew University in finanza e economia e un master presso la Tel Aviv University. La sua carriera inizia nel settore finanziario lavorando per Ma’alot Standard & Poor’s e per Bank Hapoalim. Entra a far parte del gruppo Eli Lilly nel 2001 ricoprendo vari ruoli strategici fino alla vice presidenza. 

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda

I numeri aziendali inerenti a fatturati o voci di spesa sono dati noti a tutti. Altri parametri altrettanto utili come il sentiment sono invece più nascosti ma comunque verificabili sebbene con altre procedure. Per sentiment si intende sondare il mood dei lavoratori ossia lo stato di soddisfazione lavorativa basata sull’ambiente, le mansioni e la paga. La somma di questi fattori può rendere il dipendente molto più produttivo se messo in condizioni di lavoro agevoli e sentendosi parte attiva della propria compagnia. Nel caso di Eli Lilly il numero totale dei lavoratori è pari a 35.000 unità. I dipendenti apprezzano la missione della società e il modo di intendere il lavoro. Fra i punti di forza sottolineati dai dipendenti ci sono benefit di vario tipo e un ambiente di lavoro giovane e dinamico. L’azienda proprio per la sua natura tradizionalista ha mantenuto certe abitudini commerciali sane come la disciplina sul lavoro.

Livello di indebitamento dell’azienda

Il debito può essere uno strumento di cui avvalersi molto utile ma può anche rappresentare un pericolo se non gestito accuratamente. Questo valore esprime la quantità di denaro ricevuta che ha creato un insoluto nei confronti degli shareholders che va colmato nel corso del tempo. Per mezzo della formula che confronta debito e capitale netto (debt to equity ratio) è possibile tradurre il livello di esposizione finanziaria. Il debt to equity ratio del gruppo Eli Lilly per il 2022 è stato di 1.60.

La RoadMap societaria

L’azienda è sempre attiva nello sviluppo di nuove terapie farmacologiche che ne garantiscono rendimenti costanti. Fra gli ultimi ritrovati di Eli Lilly c’è il farmaco contro l’obesità che riuscirebbe a far perdere ai pazienti una media di 24 KG. Altre novità riguardano invece il segmento oncologia. 

Investire in Azioni Eli Lilly

Il titolo Eli Lilly si riferisce ad un brand che ha preso il nome dal Colonnello Eli Lilly, un chimico farmaceutico e veterano della guerra civile americana. L’azienda è stata tra le prime a produrre insulina umana utilizzando DNA ricombinante.

La compagnia rappresenta attualmente il più grande produttore di farmaci psichiatrici, tra cui il Prozac. La società, per tantissimi anni, ha rappresentato anche il più grande benefattore dello Stato dell’Indiana. 

Il grafico sottostante evidenzia l’andamento storico del titolo Eli Lilly.

Grafico azioni Eli Lilly aggiornato in tempo reale

Previsioni titolo Eli Lilly

Per fare delle previsioni sulle Azioni Eli Lilly che possano risultare coerenti con i movimenti futuri del mercato, è necessario fare riferimento, innanzitutto, all’andamento del settore farmaceutico, con focus sui segmenti principali della compagnia.

Il marchio si muove in ambiti dove la domanda è alta, ma al contempo la concorrenza è molto forte. Ogni piccola novità che può rappresentare un passo oltre i competitor è sicuramente un’indicazione per entrare sul mercato.

In generale, il trader dovrà analizzare i bilanci, i piani aziendali, la scoperta e il lancio di nuovi prodotti, l’efficacia riportata dagli studi clinici ed eventuali strategie volte all’espansione del brand, come ad esempio nuove acquisizioni o partnership.

Storico quotazioni Eli Lilly

Lo storico delle quotazioni delle azioni Eli Lilly racconta di un titolo complessivamente in rialzo, dai suoi esordi in Borsa ad oggi.

Negli ultimi dieci anni, la quotazione è passata da un prezzo di circa 35 dollari per azione, all’attuale valore di oltre 200 dollari. Lo slancio più significativo è avvenuto tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021, quando il farmaco utilizzato contro i rischi di recidiva per il cancro al seno ha dato risultati soddisfacenti, superando la terapia del rivale Pfizer.

Dividendi azioni Eli Lilly

I dividendi societari di Eli Lilly and Company vengono emessi, generalmente, quattro volte l’anno, alla fine di ogni trimestre. L’ultimo pagamento è datato 10 Marzo 2021, per un dividendo pari a 0,85 dollari per azione e un rendimento dell’1,69%.

Trading su azioni Eli Lilly

Il trading online su CFD Eli Lilly è un tipo di investimento assolutamente indicato in una strategia di diversificazione del portafoglio che punti anche su titoli farmaceutici solidi. Il prezzo non è economico, ma con i Contratti per Differenza il trader può agevolmente trarre profitto dai rialzi costanti della società in Borsa, investendo solo l’importo che ritiene opportuno.

Il nostro voto
Sommario
Come comprare e investire in Azioni Eli Lilly
Nome Articolo
Come comprare e investire in Azioni Eli Lilly
Descrizione
Come comprare e investire in azioni Eli Lilly! ✅ Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 69-83% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Considera se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu accetti la cookie policy.