Come comprare e investire in Azioni Facebook Meta Platforms

Le Azioni Facebook Meta Platforms (Ticker FB, nuovo ticker dal 1 dicembre 2021 MVRS, Codice ISIN US30303M1027) sono distribuite da Facebook Meta Platforms Inc., colosso statunitense nel settore dei servizi di rete, fondato da Mark Zuckerberg nel 2004. La società ha sede a Menlo Park, in California, e nel 2017 ha superato un valore totale di mercato di 500 miliardi di dollari. Il Titolo Facebook Meta Platforms è quotato dal 2012 sul NASDAQ, indice azionario della Borsa statunitense per le aziende tecnologiche. La piattaforma social creata dalla compagnia ha raggiunto risultati strabilianti. Gli iscritti sono oltre un miliardo, su scala globale. Ma, fattore ancor più importante, il sito è riuscito, negli anni, a creare un tipo di servizio che ha cambiato le abitudini quotidiane delle persone e ora anche delle aziende. La crescita della compagnia è, dunque, molto solida e la strada per il futuro sembra piuttosto rosea per Zuckerberg e soci.

facebook azioni previsioni quotazioni titolo

Viste la fama e la solidità del marchio, fare trading sulle Azioni Facebook Meta Platforms è un tipo di investimento molto diffuso tra gli operatori di mercato di tutto il mondo. Vediamo perché e come comprare e investire in azioni Facebook Meta Platforms con questa guida.

Le azioni Facebook sono sicuramente tra le più seguite in borsa e infatti è tra le più scambiate al Nasdaq. Per chi vuole investire su Facebook è necessario utilizzare un broker regolamentato e tra i più famosi c’è sicuramente LiquidityX. Questa piattaforma ha la particolarità di avere un grande numero di asset su cui poter fare trading, sia di azioni italiane che internazionali, tra cui Facebook. Dopo il minimo deposito di soli 200 euro infatti è possibile cominciare a fare trading sulle azioni direttamente sulla piattaforma. Per chi non fosse sicuro di investire i propri soldi senza aver prima fatto pratica, è possibile richiedere un conto demo gratuito. Per ricevere il conto demo di LiquidityX clicca qui.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: XTB

Deposito: Nessun Minimo Richiesto

Licenza: CySEC/KNF/FCA

  • Demo Gratis
  • 0% Commissioni su Azioni

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex.com

Deposito: 100€

Licenza: CySEC

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare Azioni Facebook Meta Platforms: cosa analizzare per conoscere l’azienda?

Per comprare Azioni Facebook Meta Platforms è importante dedicare del tempo all’analisi di alcuni elementi fondamentali. Per la precisione, ci sono degli elementi comuni nell’analisi di qualsiasi azienda quotata in Borsa e sono i seguenti:

  1. Il modello di business dell’azienda;
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali;
  3. Studio dei competitor dello stesso settore;
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level);
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda;
  6. Livello di indebitamento dell’azienda;
  7. La RoadMap societaria.

Andremo a vedere, punto per punto, come si comporta e da cosa è caratterizzata la società di Mark Zuckerberg, in tutte queste aree.

Facebook Meta Platforms: modello di business

Il business model di Facebook Meta Platforms è, innanzitutto, un modello di grande successo. Ormai da quasi vent’anni, la società ha mostrato di saper funzionare al meglio, progredendo assieme al progresso tecnologico e modellandosi alle esigenze socio-economiche degli utenti.

Da un punto di vista finanziario, il modello di business di Facebook Meta Platforms si basa sulla vendita delle pubblicità.

Grazie all’intelligenza artificiale, la compagnia è in grado di mostrare a tutti i suoi utenti gli annunci più pertinenti al loro profilo. Naturalmente, le aziende pubblicizzate pagano per avere visibilità sul social. Ciò avviene sia su Facebook che su Instagram. Anche per WhatsApp si era pensato ad un sistema di vendita di pubblicità, ma al momento non è ancora stato implementato.

L’azienda Facebook Meta Platforms investe tantissimo sugli algoritmi intelligenti. Per le imprese sponsorizzate, effettivamente, si tratta di uno dei veicoli pubblicitari più efficaci per aumentare la propria visibilità e il proprio portafoglio clienti. Recentemente, Zuckerberg si è mosso anche in altre direzioni, ma sempre mantenendo come obiettivo principale del proprio business il sistema di vendite pubblicitarie. Nello specifico, Meta ha acquisito una startup, chiamata Kustomer, specializzata nella gestione dei clienti attraverso una piattaforma dedicata alla chatbot.

Ma l’investimento più importante di Zuckerberg è quello nel metaverso, che lo ha spinto anche a cambiare il nome del suo impero da Facebook in Facebook Meta Platforms. Tutto il sistema è incentrato su un concetto principale: la pubblicità genera guadagno (sia per chi la fa, sia per chi la vende). L’innovazione di Meta ha come scopo quello di fare in modo che non sia l’utente a trovare il prodotto, ma il prodotto a trovare l’utente.

Profitti e perdite di Facebook Meta Platforms

La capitalizzazione di mercato di Meta Platforms Inc è di oltre 570 miliardi di dollari, ma recentemente, sul mercato, l’azienda ha subito perdite cospicue. Tra alti e bassi, storicamente la società si è sempre ripresa dai momenti più critici, realizzando una crescita, anno dopo danno.

Facebook Meta Platforms: chi sono i competitor del settore?

Facebook continua ad occupare la leadership dei social network più utilizzati al mondo. Alla fine del 2021, la piattaforma Facebook ha toccato un picco di 2,9 miliardi di utenti. Tuttavia, nel corso degli anni, altre società hanno iniziato ad occupare il settore, puntando a minare la supremazia di Zuckerberg. Tra i competitor di Facebook Meta Platforms, in questo momento, non possiamo inserire Instagram che, pur essendo il secondo social più usato nello stesso segmento di Facebook, appartiene comunque a Zuckerberg. Per quanto riguarda la messaggistica instantanea, lo stesso discorso vale per Messenger e WhatsApp.

Chi sono, quindi, i competitor di Meta che possono puntare alla sua leadership. Fino a qualche tempo fa, si pensava che SnapChat potesse spodestare Zuckerberg, ma è stata solo una fiammata. Twitter continua a spopolare in America, ma più difficilmente riesce a conquistare le preferenze degli Europei. C’è poi LinkedIn di Microsoft, un gigantesco mondo social dedicato al lavoro, ma che risulta troppo di nicchia per arrivare a raggiungere i livelli di gradimento di Facebook.

Per quanto riguarda i video, altro segmento su cui Meta ha puntato fortemente, il rivale più equipaggiato è senz’altro YouTube. Nel complesso, la diversificazione delle proprie attività e i vari marchi posseduti consentono a Zuckerberg e ai trader della sua azienda di dormire sonni più o meno tranquilli.

Facebook Meta Platforms: le figure chiave

Per investire anche solo 100 euro su Facebook Meta Platforms, il trader non può tralasciare la conoscenza delle figure chiave dell’azienda. Zuckerberg è il volto di Facebook, fondatore e CEO della società. La faccia da bravo ragazzo e una storia che spinge i giovani a credere che i sogni multi miliardari possono essere realizzati. In sostanza, se Zuckerberg mollasse la leadership del suo impero, Meta perderebbe letteralmente la sua anima, probabilmente con conseguenze catastrofiche. Ciò significa anche che ogni intervento pubblico di Zuckerberg può influenzare i mercati.

Ad onor del vero, gli altri ruoli chiave del management della società hanno visto diversi personaggi venire e andare. Ad un certo punto, è stato montato un vero e proprio caso di abbandono dell’azienda da parte di diversi dirigenti, ma sembrerebbe essersi trattato solo di divergenze a livello di cultura aziendale.

In linea generale, chi desidera ottenere una rendita mensile da Facebook Meta Platforms con il trading online, dovrebbe concentrarsi, in questo ambito, essenzialmente sulla figura di Mark Zuckerberg. 

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda Facebook Meta Platforms

Fino ad un certo punto, Facebook sembrava un paradiso per i dipendenti: un’azienda giovane, dinamica, flessibile, agile.

Le vicende legate all’ultima campagna presidenziale statunitense e alla disinformazione riguardo il Covid19 hanno poi danneggiato l’immagine dell’imprenditore anche tra il suo staff.

Molti non hanno condiviso il fatto che il CEO di Meta non abbia preso una posizione forte e chiara conto l’istigazione alla violenza di Trump, né contro le fake news circolate sia sul virus sia in merito a diverse vicende politiche.

Tuttavia, non trattandosi di comportamenti direttamente legati al lavoro dei suoi dipendenti, l’indice di gradimento di Zuckerberg potrebbe presto risalire.

Livello di indebitamento di Facebook Meta Platforms

Recentemente, il titolo FB ha attraversato un momento di forte crisi, tornando ai livelli del primo trimestre 2020, durante la prima ondata di covid. Tuttavia, a livello generale, la situazione finanziaria dell’azienda rimante solida.

Ciò significa che investire 200 euro su Facebook Meta Platforms rimane un ottimo investimento a lungo termine, soprattutto considerando i passi che la società ha già mosso in un settore, quello del Metaverso, che presumibilmente dominerà il comparto tech del futuro.

La RoadMap societaria

La RoadMap di Meta e, dunque, il futuro dell’azienda, è completamente incentrata sull’intelligenza artificiale. Giorno dopo giorno, Zuckerberg sta cercando di costruire una rete social in grado di raggiungere tutto il mondo, anche verso i luoghi dove ora permane una certa distanza dal punto di vista tecnologico. Il binario per arrivare a questa “Meta” è quello dell’implementazione tecnologica.

Investire in Azioni Facebook Meta Platforms

Il grafico sottostante evidenzia l’andamento storico del titolo Facebook Meta Platforms.

Grafico azioni Facebook Meta Platforms aggiornato in tempo reale

Previsioni Titolo Facebook Meta Platforms

Chi desidera eseguire le giuste previsioni sulle Azioni Facebook Meta Platforms deve avere un minimo di conoscenza del settore dei servizi Internet. Infatti, come succede per qualsiasi asset finanziario legato ad un’impresa, un trend al rialzo o al ribasso dipende innanzitutto da quanto una compagnia riesce a fatturare.

Nel caso del colosso di Menlo Park, nonostante l’utilizzo della piattaforma sia gratuito, vi sono sul portale una lunga serie di servizi a pagamento. Come ad esempio le inserzioni pubblicitarie, molto utili alle aziende. Ne deriva che chi investe sul titolo deve rimanere sempre aggiornato sui servizi offerti dal social e sul livello di gradimento degli utenti.

Naturalmente, anche le questioni socio-politico-economiche quotidiane andranno ad influire sul prezzo di mercato del titolo emesso dalla società.

Storico Quotazioni Facebook Meta Platforms

Analizzando lo storico delle quotazioni delle Azioni Facebook Meta Platforms possiamo osservare un andamento sempre crescente dal 2012 ad oggi. Il picco è stato toccato a Luglio 2018, quando il titolo ha raggiunto oltre 200 dollari.

Dividendi Azioni Facebook Meta Platforms

I dividendi societari di Facebook Meta Platforms Inc. non sono ancora stati distribuiti fino ad oggi. Ciò non esclude che una distribuzione possa partire dai prossimi anni, visti i risultati raggiunti dalla società.

Trading su azioni Facebook Meta Platforms

Il trading online su CFD Facebook Meta Platforms può dare ottimi risultati sia sul breve che sul lungo termine. Nel primo caso, occorre sfruttare le varie oscillazioni del prezzo legati agli eventi del momento. Nel secondo caso, ci si affida ad un’azienda leader globale di un settore, quello dei servizi web, che non può che vivere ancora molti altri momenti di forte crescita.

Il nostro voto
Sommario
Azioni Facebook
Nome Articolo
Azioni Facebook
Descrizione
✅Trading su azioni Facebook! Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico in tempo reale prima di investire. ✅
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore