Come comprare e investire in Azioni Kering

Le Azioni Kering (Ticker MU, Codice ISIN US5951121038) vengono emesse da Kering SA, società francese con sede a Parigi, attiva nel settore del lusso. Nel dettaglio, la compagnia possiede un portafoglio di marchi di moda, tra cui Saint Laurent, Gucci, Bottega Veneta, Alexander McQueen, Balenciaga, Boucheron, Brioni, Pomellato, Qeelin e Ulysse Nardin e altri. Il Gruppo produce e vende, principalmente attraverso negozi al dettaglio gestiti, un’ampia gamma di prodotti, tra cui pelletteria, abbigliamento, accessori, calzature, orologi e gioielli. I suoi prodotti sono concepiti per uomo, donna e bambino. La società è attiva a livello globale.

Il primo nome della società fu Pinault S.A, fondata nel 1963 da François Pinault. Dopo la la quotazione sull’Euronext Paris nel 1988, la compagnia ha prima cambiato nome in Pinault-Printemps-Redoute (PPR) nel 1994 e poi in Kering nel 2013. Il gruppo fa parte dell’indice CAC 40 dal 1995. François-Henri Pinault è Presidente e CEO di Kering dal 2005. Nel 2020, i ricavi della società hanno raggiunto i 13,1 miliardi di euro.

kering azioni titolo quotazione previsioni grafico dividendi

Il titolo Kering è quotato anche sulla Borsa di Milano oltre che, come detto, su quella di Parigi. Chi desidera fare trading sulle azioni Kering andrà ad operare finanziariamente su un’azienda con una capitalizzazione di mercato attuale di 71.41B e oltre 124,9 milioni di azioni attualmente in circolazione.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: XTB

Deposito: Nessun Minimo Richiesto

Licenza: CySEC/KNF/FCA

  • Demo Gratis
  • 0% Commissioni su Azioni

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

68% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex

Deposito: 100€

Licenza: CySEC

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capital.com

Deposito: 20€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Spread Competitivi

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

83% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni Kering: cosa analizzare per conoscere l’azienda?

Kering è una compagnia francese del settore lusso che possiede i principali marchi del settore. Comprare azioni di aziende di questo tipo nel tempo ha sempre mostrato ampie possibilità di successo proprio per la loro solidità legata a una rete di distribuzione planetaria. In fase preliminare all’investimento anche in caso di brand noti occorre essere sicuri di aver collezionato almeno le principali informazioni circa gli aspetti di valore commerciale che possano indurre nel tempo un apprezzamento azionario. Fra gli elementi di valore commerciale più indicativi del modo di fare impresa del gruppo andremo ad osservare:

  1. Il modello di business dell’azienda;
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali;
  3. Studio dei competitor dello stesso settore;
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level);
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda;
  6. Livello di indebitamento dell’azienda;
  7. La RoadMap societaria.

Analizzare con cura i 7 punti chiave più esplicativi del modus operandi di Kering è fondamentale per svolgere un’attività di trading precisa e ragionata!

Il modello di business dell’azienda

Kering è una compagnia francese attiva nel settore lusso fondata nel 1963. L’azienda Kering produce e distribuisce capi di lusso mediante la proprietà dei maggior brand del mercato che sono:

  • Gucci
  • Yves Saint Laurent
  • Boucheron
  • Bottega Venera
  • Balenciaga
  • Alexander McQueen
  • Brioni
  • Girard Perregaux
  • JeanRichard
  • Qeelin
  • Pomellato
  • Dodo
  • Richard Ginori
  • Cristopher Kane
  • Ulysse Nardin

Il gruppo Kering si avvale di un modello di business ascrivibile al modello mass market per la sua volontà di rivolgere il proprio prodotto a qualunque fascia di utenza anche per mezzo di marchi riconducibili al lusso ma comunque accessibili nei prezzi.

Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali

La profilazione finanziaria della compagnia sulla quale si intende investire è una delle operazioni primarie da svolgere per mettere in luce gli aspetti di valore commerciale che possano indurre un apprezzamento azionario in futuro. Profitti e perdite sono parte integrante del lavoro ma comprendere mediante i bilanci prodotti dall’azienda quale parametro abbia prevalso consente di calcolare gli utili effettivi e dunque la capacità del gruppo di generare ricchezza e l’efficacia del suo modello di business. Vediamo nello specifico i ricavi realizzati da Kering dal 2012 al 2021 espressi in milioni di euro e divisi per brand di provenienza:

  • 2012 (Gucci – 3.369, Saint Laurent – 473, Bottega Veneta – 945, Puma – 3.271, altri brand – 1.156, Brand Sportivi – 261)
  • 2013 (Gucci – 3.561, Saint Laurent – 557, Bottega Veneta – 1.016, Puma – 3.002, Altri Brand – 1.337, Brand Sportivi – 245)
  • 2014 (Gucci – 3.497, Saint Laurent – 707, Bottega Veneta – 1.131, Puma – 2.990, Altri Brand – 1.424, Brand Sportivi – 255)
  • 2015 (Gucci – 3.898, Saint Laurent – 974, Bottega Veneta – 1.286, Puma – 3.403, Altri Brand – 1.708, Brand Sportivi 279)
  • 2016 (Gucci – 4.378, Saint Laurent – 1.220, Bottega Veneta – 1.173, Puma – 3.642, Altri Brand 1.698, Brand Sportivi – 242)
  • 2017 (Gucci – 6.211, Saint Laurent – 1.502, Bottega Veneta – 1.176, Puma – 4.152, Altri Brand – 1.907, Brand Sportivi – 230)
  • 2018 (Gucci – 8.284, Saint Laurent – 1.743, Bottega Veneta – 1.109, Puma – 1.462, Altri Brand – 2.109)
  • 2019 – (Gucci – 9.628, Saint Laurent – 2.049, Bottega Veneta – 1.167, Altri Brand – 2.537)
  • 2020 (Gucci – 7.440, Saint Laurent – 1.744, Bottega Veneta – 1.210, Altri Brand 2.281)
  • 2021 (Gucci – 9.730, Saint Laurent – 2.521, Bottega Veneta – 1.502, Altri Brand – 3.264)

Studio dei competitor dello stesso settore

Lo studio dei competitor è un passaggio analitico intermedio molto importante per la sua capacità di mettere in luce mediante l’individuazione delle altre realtà commerciali presenti nel settore i punti di forza e i punti di debolezza del gruppo su cui si intende investire attraverso la comparazione dei diversi stili di business. Vediamo nello specifico chi sono i principali competitor sul mercato del gruppo Kering:

  • LVMH
  • Hermès
  • Richemont
  • Capri
  • Hilburn
  • Michael Kors
  • Burberry

Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level)

Per comprendere le dinamiche interne alla società e le strategie commerciali messe in atto un buon ausilio può essere partire dall’indagine interna legata alla cabina di regia del gruppo. Ogni compagnia tende a formare e scegliere la propria struttura di governance sulla base delle esigenze pratiche determinate dal proprio core business. Conoscere dunque i C Level aziendali è fondamentale per determinare ulteriori aspetti di valore legati al capitale umano e alla proprietà intellettuale e a comprendere i valori del gruppo e come questi si traducano nell’attività quotidiana. Nel caso di Kering possiamo selezionare come figura chiave il Presidente e CEO François Henri Pinault.

François Henri Pinault è un imprenditore, uomo d’affari e dirigente d’azienda francese nato nel 1962. Ha conseguito la laurea presso la HEC School of Management di Parigi. Quando è ancora nel mezzo degli studi fonda CRM Soft Computing società ancora oggi attiva. Inizia la sua carriera per il gruppo Pinault dove ricoprirà diversi ruoli di crescente responsabilità. Nel 1993 François Henri Pinault diviene presidente di CFAO e CEO di Fnac nel 1997. Nel 1997 acquista i gruppi Gucci e Saint Laurent e in seguito Balenciaga, Boucheron, Bottega Veneta e altri. Nel 2008 crea la fondazione Kering per la gestione totale dei brand di sua proprietà. François Henri Pinault è inoltre presidente del gruppo Artemis.

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda

L’attività dei lavoratori di un gruppo potrebbe sembrare oggetto di scarso interesse nell’indagine di mercato ma non è così. I dipendenti di una compagnia a vario titolo sono al centro dei processi produttivi e sono coloro che per mezzo dell’assolvimento dei propri compiti garantiscono la puntualità della produzione e il raggiungimento degli standard qualitativi richiesti dalla società. Comprenderne il sentiment pertanto significa sondare lo stato di salute interno al gruppo e constatare quale siano le politiche di cura dei dipendenti attuate. Kering nella fattispecie conta un totale di 42.800 impiegati con diversi ruoli e mansioni. L’ambiente di lavoro viene descritto come dinamico e con ampie offerte di crescita professionale e personale. Il posto di lavoro viene definito eccellente in quanto offre numerosi benefit e contratti a tempo indeterminato.

Livello di indebitamento dell’azienda

Il debt to equity ratio di Kering a dicembre 2021 era di 0.22.

La RoadMap societaria

Uno degli ultimi obiettivi da raggiungere ancora in modo completo per il gruppo è rendere efficiente e potenziare al massimo delle sue possibilità il canale digital. L’azienda è un top player di mercato che possiede i principali brand del lusso, pertanto comprarne le azioni rappresenta un investimento con concrete possibilità di riuscita.

Investire in Azioni Kering

Il titolo Kering si riferisce ad un’azienda con un volume d’affari molto elevato, di cui circa il 70% è generato da prodotti di lusso. Geograficamente parlando, la maggior parte delle entrate della società proviene dall’Europa.

Il grafico sottostante evidenzia l’andamento storico del titolo Kering.

Grafico azioni Kering aggiornato in tempo reale

Previsioni titolo Kering

Le previsioni sulle Azioni Kering si basano principalmente sul monitoraggio di quella che è risultata, da sempre, l’attività strategica più efficace dell’azienda, ovvero lo sviluppo della sua rete di acquisizioni.

L’espansione del marchio nei mercati emergenti rappresenta un altro importante elemento di previsione per l’andamento del titolo della società.

Seguirà il monitoraggio della concorrenza, dei bilanci e della gestione delle spese di produzione. Più in generale, un occhio attento andrà posto anche sulla condizione dell’economia globale, con focus sulla spesa dei consumatori.

Storico quotazioni Kering

Lo storico delle quotazioni delle azioni Kering racconta di un titolo che, dal 2016 ad oggi, ha disegnato una salita netta, salvo le oscillazioni dell’ultimo periodo, principalmente connesse alle conseguenze economiche della pandemia di covid_19.

Precedentemente, la risorsa è risultata meno attraente per gli investitori.

Il picco massimo è stato raggiunto a fine 2020, oltre i 605 euro per azione. Al momento, il titolo viene scambiato a circa 565 euro per azione.

Dividendi azioni Kering

I dividendi societari di Kering SA vengono emessi regolarmente tutti gli anni, due volte. Generalmente nei mesi di gennaio e maggio. L’ultimo pagamento si riferisce ad un dividendo pari a 8 euro per azione e un rendimento dell’1,39%. 

Trading su azioni Kering

Il trading online su CFD Kering, negli ultimi anni, sta portando agli investitori ottimi guadagni. I trader sono attratti dalla risorsa anche per i dividendi molto alti. Per un neofita si tratta di un’ottima occasione, dal momento che i Contratti per Differenza rendono accessibile a tutti i budget un titolo che, altrimenti, sarebbe molto costoso.

Il nostro voto
Sommario
Come comprare e investire in Azioni Kering
Nome Articolo
Come comprare e investire in Azioni Kering
Descrizione
Come comprare e investire in azioni Kering! ✅ Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 63-79% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo con la nostra cookie policy che puoi leggere qui.