Come comprare e investire in Azioni Bank of America

Le azioni Bank of America (Ticker BAC, codice ISIN US0605051046) sono le azioni del gruppo statunitense omonimo, si tratta di un gruppo di tipo bancario noto a livello internazionale che svolge molte attività le quali apportano un valore differente in termini di fatturato. La principale attività è quella di banca commerciale che porta nelle casse della finanziaria oltre il 40 per cento dei suoi introiti. Al secondo posto c’è l’attività di banca d’affari e investimenti con un volume d’affari pari al 31 per cento del totale, c’è poi la gestione di capitali e di attivi con il 15 per cento e per finire l’attività di banca di mercato. Il gruppo contabilizza ad oggi 1196 miliardi di euro di depositi e 849 miliardi di euro di prestiti. L’azione del gruppo si concentra principalmente in America, ma non mancano altri continenti come l’Africa e l’Europa dove occupa posizioni forti.

bank of america azioni previsioni quotazioni titolo

Il titolo Bank of America grazie alle sue prestazioni importanti attirare sempre molti investitori non sono sull’azionario ma anche su strumenti derivati, questo perché fare trading sulle azioni Bank of America in passato si è rivelato un buon affare.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

68% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex

Deposito: 100€

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100€

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Spread Competitivi

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

77% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni Bank of America: cosa analizzare per conoscere l’azienda? 

Tra gli istituti bancari più conosciuti al mondo c’è di sicuro Bank of America. Con la sua storia che parte da lontano ha rappresentato un polo finanziario cruciale per gli Stati Uniti e rappresenta ancora una valida opzione di investimento. Come? Per scoprirlo e determinarlo con certezza è bene passare in rassegna tutti le sfaccettature societarie per delimitare i confini del potenziale ritorno economico futuro. A tal proposito nel corso di questo nostro nuovo articolo andremo ad esaminare come segue:

  • Il modello di business dell’azienda; 
  • Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali; 
  • Studio dei competitor dello stesso settore; 
  • Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level); 
  • Il sentiment dei lavoratori dell’azienda; 
  • Livello di indebitamento dell’azienda; 
  • La RoadMap societaria. 

Il nostro excursus dei 7 punti chiave ti metterà in condizione di capire come compare azioni Bank of America in modo sicuro direttamente dal divano di casa tua!

Il modello di business dell’azienda

Bank of America è una banca multinazionale americana ed è considerata la seconda banca degli Stati Uniti infatti fornisce circa il 10,73% dei depositi bancari americani totali. I principali servizi che il gruppo Bank of America offre ai propri clienti sono:

  • Banche Commerciali
  • Gestione Patrimoniale
  • Investment Banking
  • Servizi Assicurativi

Il modello di business riconducibile al gruppo è denominato in gergo “Click-and-Mortar Business Model” i principali servizi del gruppo sono infatti forniti in forma online tramite sito internet o app dedicata. L’azienda ha una presenza mondiale oltre agli Stati Uniti come in Asia, Europa, Medioriente, Africa, America Latina e Caraibi. 

Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali

Garantirsi la maggior parte delle attività è parte integrante del processo di acquisizione bancario della clientela. Questo però deve essere poi necessariamente supportato dai risultati economici per essere condiviso e ritenuto un’opportunità di mercato. Allora come fare? Semplice. Grazie ai documenti messi a disposizione dalle compagnie circa i dati di bilancio annuali è possibile esaminare lo sviluppo nel tempo e il grado di successo raggiunto nel comparto. Nello specifico nell’anno 2019 il fatturato del gruppo ha riportato un aumento rispetto all’anno precedente del 3,61% chiudendo l’anno con 113,589 miliardi di dollari. Nel 2020 invece il fatturato del gruppo ha risentito di un calo del 17,46% chiudendo l’anno solare con 93,753 miliardi di dollari. Nel 2021 in fine l’azienda ha riportato un aumento dello 0,1% chiudendo l’anno con un fatturato di 93,851 miliardi di dollari. 

Studio dei competitor dello stesso settore

Bank of America a differenza della maggior parte delle altre che appunto sono attive solo nel circuito bancario ha esteso nel tempo la sua attività anche al comparto assicurativo. Ciò ha fatto sì che oltre ad aumentare i fatturati e i clienti aumentasse anche la concorrenza trovandosi a gestire due settori compatibili fra loro seppur differenti in termini di attività. I competitor rappresentano uno degli ostacoli che le aziende si trovano a dover arginare in quanto una compagnia che offre lo stesso bene o servizio in modo migliore o addirittura più economico sottrae clienti e rischia di danneggiare la solidità del brand anche agli occhi degli investitori che vedono l’azienda magari non essere in grado di rendersi competitiva rispetto alle altre e rimanere al passo con gli standard richiesti dal mercato. Ecco chi sono nel dettaglio i principali concorrenti di Bank of America:

  • JPMorgan Chase
  • U.S. Bancorp
  • BB&T
  • Huntington Bancshares
  • Frost Bank
  • Northwest Bank
  • WesBanco
  • Peoples Bancorp
  • United Bank
  • Citizens Commuinity Bancorp
  • City Holding Company

Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level)

La tabella di marcia aziendale deve essere versatile e pensata per accrescere il valore societario. Una gestione minuziosa e attenta passa sicuramente per le figure chiave che con il loro modus operandi devono ottimizzare ogni aspetto societario senza lasciare nulla al caso. Una porzione significativa della statura della compagnia è dettata da coloro che risiedono nelle figure apicali e prenderle in esame da più vicino può essere indicatore di come l’azienda si sta ponendo nel tempo e di quale sia lo status che vuole raggiungere nel caso di Bank of America, possiamo sicuramente definire come figure chiave del gruppo il chairman e CEO Brian Moynihan.

Brian Moynihan è un uomo d’affari americano classe 1959 è entrato a far parte del consiglio di amministrazione di Bank of America nel 2010. In precedenza ha lavorato per vari gruppi come Fleet Boston. Sempre nel 2020 è stato nominato CEO dell’anno.

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda

Un altro fattore di crescita è individuabile attraverso non solo il sentiment dei lavoratori ma anche la crescita del numero dei suddetti nel corso del tempo. Un aumento significativo rintracciato nella storia di una compagnia è un chiaro indice di espansione e del fatto che anche le attività siano cresciute al punto da richiedere anche maggiore impiego di lavoratori. Oltre al numero poi c’è la qualità del tempo passato sul lavoro che può essere composta da molti fattori che giocano in concomitanza fra loro. Il sentiment infatti si pone come obiettivo di misurare lo stato d’animo interno degli impiegati per così scattare una fotografia nitida del contesto interno e di come in futuro la produttività degli elementi impiegati possa essere influenzata dalle condizioni di lavoro offerte dalla compagnia. Nello specifico di Bank of America il gruppo conta oltre 200.000 dipendenti la cui opinione non è uniforme a riguardo ma tale dato può essere comprensibile visto il numero molto elevato di dipendenti e come si sa far contenti tutti non è possibile, lo diciamo al fine di comunicare al lettore quanto sia determinante interpretare le informazioni e contestualizzarle. Bank of America ha forgiato gran parte degli imprenditori americani e viene descritta come una compagnia al suo interno molto competitiva ma che ripaga lautamente gli impegni profusi con promozioni e aumenti di paga. Nell’insieme il sentiment dei lavoratori di Bank of America è molto positivo.

Livello di indebitamento dell’azienda

Il livello di indebitamento è un dato che ci riserviamo sempre di osservare per voi in quanto indice affidabile di solidità del brand. Mostrare tali dati è utile all’investitore per sommarli ai fatturati e poter ritagliare quale sia l’esposizione di un’azienda rispetti al debito contratto con i finanziatori del progetto. Nel caso specifico di Bank of America il debito del gruppo per il 2021 è stato di 1,14 miliardi di dollari.

La RoadMap societaria

L’azienda ha attraversato periodi molto turbolenti recentemente a causa di scandali che la hanno coinvolta. Nel periodo della crisi finanziaria del 2014 Bank of America ha concordato un risarcimento di 16,65 milioni di dollari per pagare le cause legali e multe per i mutui e i titoli tossici e false informazioni finanziarie ai danni dei propri clienti.

Investire in Azioni Bank of America

Il grafico sottostante mostra l’andamento storico del titolo Bank of America.

Grafico azioni Bank of America aggiornato in tempo reale

Previsioni titolo Bank of America

Per fare previsioni sulle azioni Bank of America gli analisti vanno a guardare tutti i dati che riguarda la banca. Per prima cosa molte informazioni si trovano già insite nel grafico di prezzo e permettono di fare previsioni piuttosto accurate. Come secondo step è necessario raccogliere informazioni fondamentali come il fatturato i ricavi e le previsioni di bilancio aziendali per capire come si muoverà il titolo.

Storico quotazioni Bank of America

Lo storico delle quotazioni delle azioni Bank of America mostra un titolo che interpreta benissimo la parola stabilità. Le azioni negli anni sono sempre rimaste entro un range di prezzo che ha oscillato davvero poco ed è rimasto sempre intorno a quota 25 dollari per azione.

Dividendi azioni Bank of America

I dividendi societari di Bank of America vengono suddivisi equamente tra gli azionisti della banca ogni anno e si sono spesso rivelati copiosi.

Trading su Azioni Bank of America

Il trading online su CFD Bank of America attira sempre più traders perché comunque il titolo conosce importanti oscillazioni di medio e breve termine rendendolo adatto a molte strategie operative.

Il nostro voto
Sommario
Come comprare e investire in Azioni Bank of America
Nome Articolo
Come comprare e investire in Azioni Bank of America
Descrizione
Come comprare e investire in azioni Bank of America! ✅ Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 63-77% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo con la nostra cookie policy che puoi leggere qui.