Come comprare e investire in Azioni Aeffe

Le Azioni Aeffe (Ticker AEF, Codice ISIN IT0001384590) vengono emesse da Aeffe S.p.A., una società italiana con sede principale a San Giovanni in Marignano (Rimini) impegnata nel settore della moda e dei beni di lusso. Nello specifico, l’azienda è attiva nella progettazione, nella produzione e nella distribuzione di prodotti di lusso. La compagnia opera attraverso due segmenti. Il segmento Pret-a-porter è coinvolto nella progettazione, produzione e distribuzione di capi di abbigliamento pret-a-porter di lusso e lingerie, beachwear e loungewear. Questo segmento si occupa anche della distribuzione di tutti i prodotti, sia attraverso il canale retail che attraverso il canale wholesale, oltre a gestire gli accordi di licenza concessi ad altre società per la realizzazione delle linee di prodotti a marchio Aeffe e Moschino. Il segmento Calzature e Pelletteria, composto da Pollini e dalle sue controllate, si occupa principalmente di progettazione, produzione e distribuzione di calzature, piccola pelletteria, borse e accessori coordinati. L’azienda offre i suoi prodotti con marchi come Moschino, Alberta Ferretti, Velmar, Blugirl, Cacharel e Jean Paul Gaultier. Il gruppo è stato fondato nel 1988 da Alberta e Massimo Ferretti.

aeffe azioni titolo quotazione dividendi previsioni

Il titolo Aeffe è quotato alla Borsa di Milano dal 2007 ed è oggi presente negli indici FTSE Italia STAR e FTSE Italia Small Cap. La risorsa viene commerciata anche su diverse borse tedesche.

Per chi desidera fare trading sulle azioni Aeffe sarà importante andare ad analizzare tutti gli elementi che riguardano una società con una capitalizzazione attuale di mercato pari a 90.69M, con oltre 100 milioni di azioni in circolazione.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

68% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex

Deposito: 100€

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100€

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Spread Competitivi

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

77% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni Aeffe: cosa analizzare per conoscere l’azienda? 

Comprare azioni Aeffe non è mai stato così facile ma per capire più da vicino quale sia la struttura della società e i suoi punti forza e debolezza dobbiamo approfondire tutta una serie di fattori che ci farà capire meglio se comprare azioni Aeffe sia la scelta giusta. Nel corso di questo articolo andremo ad analizzare nell’ordine:

  1. Il modello di business dell’azienda; 
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali; 
  3. Studio dei competitor dello stesso settore; 
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level); 
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda; 
  6. Livello di indebitamento dell’azienda; 
  7. La RoadMap societaria. 

Con l’analisi di questi 7 punti guida capiremo meglio insieme perché convenga comprare azioni Aeffe!

Il modello di business dell’azienda

Il gruppo Aeffe è una società per azioni italiana (S.p.A), fondata nel 1972 attiva nel settore dell’abbigliamento di lusso. Si occupa della creazione, produzione e distribuzioni di capi di tutti i tipi mediante i suoi brand di proprietà come Moschino, Alberta Ferretti, Pollini. Il gruppo divide in due i suoi segmenti commerciali:

  • Prêt-à-porter
  • Calzature e pelletteria

Il suo modello di business ha subito una trasformazione nel corso del tempo, seppur nascendo come marchio di lusso quindi destinato ad una particolare tipologia di clientela nel tempo il gruppo ha cercato di realizzare anche linee che fossero più accessibili così da allargare il proprio bacino di utenza. Ha moltissimi canali di distribuzione che la rendono presente sul piano globale. Il primario di questi è senza dubbio la fitta rete di punti vendita dei vari brand presente in tutto il mondo. Il gruppo si avvale anche di un sito internet ben curato con un ulteriore implemento recente della parte digital. 

Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali

Molto importante nel corso della nostra analisi è andare a mappare i bilanci aziendali di Aeffe nel corso del tempo, i fatturati rappresentano infatti un’informazione chiara e non manipolabile del reale andamento delle cose e permette all’investitore di capire quali siano le prospettive future di un titolo. Il gruppo ha avuto andamenti altalenanti nel tempo risentendo molto anche il periodo di chiusure imposto dai lockdown nel recente periodo. Nel 2020 il gruppo ha chiuso la sua attività annuale con un fatturato di 269,1 milioni di euro. Nel 2021 invece il fatturato annuo del gruppo ha subito un’impennata ben visibile facendo chiudere con 324,6 milioni euro.

Studio dei competitor dello stesso settore

Il settore dell’abbigliamento è molto vasto e copre varie arie di produzione e di tipologie di beni. Il giro d’affari che ruota intorno a questo segmento è enorme e comprende sia negozi fisici che e-commerce. Inoltre avviare una propria attività se si ha l’idea giusta non è nemmeno poi troppo difficile questo rende questo segmento ricco di società attive. Il gruppo Aeffe nello specifico possiede e distribuisce mediante marchi ormai consolidati e conosciuti da tutti come Moschino, dunque si è sempre distinta per unicità e qualità ineguagliabile proprio perché come detto le linee che realizza sono orientate al lusso. I principali competitor del gruppo Aeffe sono:

  • Antichi Pellettieri
  • Meganesuper LTD
  • Krizia
  • Dolce&Gabbana
  • Diesel

Le persone chiave collegate all’azienda

Quando si parla di individuare le figure chiave del gruppo si intende ricercare i ruoli apicali più distintivi dell’azienda ma soprattutto quelli che sono stati capaci di apportare cambiamenti strutturali che hanno rivoluzionato e migliorato il corso del gruppo. Analizzare da vicino tali figure in relazione anche agli incarichi pregressi ci consente di avere chiaro lo spessore del capitale umano della compagnia e della direzione che abbia intenzione di prendere. Nel caso di Aeffe le figure chiave sono certamente l’amministratore delegato del gruppo Simone Badioli e il direttore generale Marcello Tassinari. 

Simone Badioli nato a Rimini nel 1969 è un imprenditore italiano. Viene nominato amministratore delegato del gruppo Aeffe nel 1997 ha ricoperto la carica di vice presidente per Unindustria Rimini. 

Marcello Tassinari è un commercialista italiano è stato direttore generale di Aeffe dal 2007 al 2021. 

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda

Questo dato è molto importante ma tuttavia viene spesso tralasciato o addirittura ignorato dai trader meno esperti. Questo parametro permette di capire sulla base dello stato d’animo dei dipendenti la reale salute interna dei vari apparati e segmenti di produzione della società. Nello specifico il gruppo conta oltre 5000 punti vendita e 1300 dipendenti. Nello specifico il gruppo offre loro tutte le tutele sindacali e le retribuzioni a norma di legge. Gli intervistati si sono detti felici di lavorare in un contesto dinamico e meritocratico che permette avanzamenti di carriera proporzionati alle proprie competenze e abilità. Inoltre il gruppo mette a disposizione dei venditori bonus sulle vendite eseguite.

Livello di indebitamento dell’azienda

Molto importante dopo aver calcolato i fatturati è calcolare anche quale sia il livello del debito a lungo periodo di un’azienda per poter capire da vicino la reale esposizione sulla base delle obbligazioni collegate che il gruppo deve comunque garantire con relativi interessi annessi anche in caso di mancato raggiungimento di utili. Nel 2018 il debito del gruppo Aeffe era di 77,414 milioni di euro. Nel 2019 il debito del gruppo era 63,016 milioni di euro. Nel 2020 invece il debito della società era di 71,159 milioni di euro. Nel 2021 il debito a lungo periodo del gruppo si è assestato a 95,288 milioni di dollari.

La RoadMap societaria

Un gruppo affermato come Aeffe ha sicuramente una tabella di marcia ben serrata. Il principale obiettivo del gruppo entro il 2021 era sicuramente quello di tornare in utile, obiettivo raggiunto anche con l’aiuto di uno dei mercati trainanti per il gruppo ossia quello cinese. Il gruppo ha pianificato altre aperture per coprire fisicamente anche altre aree geografiche dove ancora non è presente. Inoltre le nuove collezioni hanno riscosso molto successo il gruppo punta infatti molto sull’innovazione e sul presentare capi che siano adatti alla sfera molto esigente del lusso e che siano al passo con le tendenze in continua evoluzione. Altro potenziamento in agenda riguarda il settore del digital retail nel quale il gruppo ha iniziato gradualmente ad essere sempre più presente.

Investire in Azioni Aeffe

Il titolo Aeffe rappresenta un marchio storico nell’ambito della produzione e commercializzazione di beni di lusso. Il settore lusso, generalmente, soffre meno le eventuali crisi economiche, rivolgendosi ad una nicchia di consumatori il cui patrimonio garantisce sempre uno stimolo al consumo.

Attualmente, la Fratelli Ferretti Holding detiene la percentuale maggiore nell’azionariato della compagnia. Per il brand, il mercato italiano ed europeo rappresentano il maggior numero di entrate annuali.

Il grafico sottostante evidenzia l’andamento storico del titolo Aeffe.

Grafico azioni Aeffe aggiornato in tempo reale

Previsioni titolo Aeffe

Le previsioni sulle Azioni Aeffe devono tenere conto, naturalmente, di tutto ciò che riguarda la società, ma anche delle condizioni del settore abbigliamento e accessori di lusso.

In questo momento, il titolo della compagnia di Rimini risulta piuttosto sottovalutato ed è quotato, dunque, ad un prezzo scontato. Secondo gli analisti, nel medio e lungo termine ci sono ottime probabilità del verificarsi di una configurazione rialzista, almeno del 50%.

Rispetto ai competitor, l’azienda ha un basso rapporto EV/vendite, il che rappresenta un punto di forza. Tra i punti di debolezza, invece, la crescita lenta e insufficiente degli utili.

Storico quotazioni Aeffe

Lo storico delle quotazioni delle azioni Aeffe racconta di un titolo che ha esordito a Piazza Affari nel 2007, con un prezzo di 3,8 euro per azione. La quotazione ha immediatamente intrapreso un trend al ribasso, durato fino al 2010, con il prezzo che è sceso sotto quota 1 euro.

Nel 2011 un tentativo di slancio, con la risorsa finanziaria che è riuscita a portarsi al livello di 1,30 euro per azione, salvo poi riscendere nuovamente.

Nel biennio 2014/2015, il bene finanziario si è mantenuto sopra i 2 euro per azione. Tra il 2018 e il 2019, la quotazione ha viaggiato attorno al valore di 3 euro per azione. Dopodiché, un nuovo lungo trend discendente ha riportato il prezzo sotto 1 euro per azione e fino al valore attuale di 0,90 centesimi.

Dividendi azioni Aeffe

I dividendi societari di Aeffe S.p.A. non sono ancora mai stati distribuiti. Attualmente, non si conoscono novità che attestino un’emissione futura.

Trading su azioni Aeffe

Il trading online su CFD Aeffe è un modo più veloce e sicuro per negoziare titoli azionari meno conosciuti, ma che comunque riscuotono un certo grado di interesse da parte degli investitori. Il vantaggio, in questo caso, è che è possibile scommettere sia sul rialzo che sul ribasso della quotazione. Come segnalato precedentemente, questa risorsa può crescere di oltre il 50% nel medio e lungo termine. Chi predilige strategie a breve termine, invece, non troverebbe grandi spunti su questo bene finanziario.

 
Il nostro voto
Sommario
Come comprare e investire in Azioni Aeffe
Nome Articolo
Come comprare e investire in Azioni Aeffe
Descrizione
Come comprare e investire in azioni AEFFE! ✅ Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico in tempo reale.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 63-77% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo con la nostra cookie policy che puoi leggere qui.