Comprare e Investire in Azioni JPMorgan

Le azioni JPMorgan (Ticker JPM, Codice ISIN US46625H1005) sono quelle emesse dall’omonima multinazionale americana di servizi finanziari con sede a New York. Si tratta di una delle cosiddette big four americane, ovvero rientra nella top 4 di quelle più ricche al mondo con un patrimonio di oltre 2500 miliardi di dollari. Nel 2017 è diventata anche una delle più importanti società di gestione patrimoniale nel mondo con 2,79 trilioni di dollari in gestione. La sua storia inizia nel 2000 quando Chase Manhattan Corporation si è fusa con JP Morgan & Co. Il titolo JPMorgan, da sempre noto come Morgan, è utilizzato dall’investment banking, asset management, private banking, tesorerie e servizi di titoli.

jp morgan azioni previsioni quotazioni titolo

La società è quotata al NYSE e fa parte del DJIA Component. Nonostante i numerosi scandali che di quando in quando coinvolgono i grandi nomi della finanza come questo, il trading sulle azioni di JPMorgan risulta ancora molto appetibile come confermano la maggior parte degli analisti. Tuttavia, per farlo si necessita di diverse nozioni relative allo storico e ai principali dati societari, indispensabili per un’analisi precisa e puntuale del titolo di borsa.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

68% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex

Deposito: 100€

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100€

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Spread Competitivi

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

77% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni JPMorgan: cosa analizzare per conoscere l’azienda?

Comprare azioni JPMorgan sicuramente è conveniente e con un gran potenziale di ritorno futuro ma, come per qualsiasi società quotata in borsa è bene prima conoscere tutti i dati dell’azienda prima di investire. Per comprendere i punti di forza e di debolezza di un’azienda è bene conoscere se abbia o meno i requisiti adatti per essere una società con un potenziale di crescita per cui, nel seguente articolo spiegheremo accuratamente:

  1. Il modello di business dell’azienda;
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali;
  3. Studio dei competitor dello stesso settore;
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level);
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda;
  6. Livello di indebitamento dell’azienda;
  7. La RoadMap societaria.

Analizzando nel dettaglio questi 7 punti chiave comprenderemo insieme se convenga o meno comprare azioni JPMorgan.

JPMorgan: modello di business 

JPMorgan è una multinazionale americana fondata nel 2000 attiva nel campo dei servizi finanziari. Il gruppo è un colosso del settore ed ha una reputazione ormai consolidata. I flussi di entrata del gruppo provengono dai servizi finanziari che il gruppo offre a vari livelli principalmente il guadagno dell’azienda è basato su una struttura di commissioni applicate. I settori di investimento che il gruppo offre sono divisi in:

  • Investimenti Bancari
  • Gestione Asset Finanziari
  • Pagamenti
  • Servizi di pagamento per aziende
  • Commercial Banking

I principali canali del gruppo sono il loro sito ufficiale dove espone la maggior parte delle informazioni circa i suoi servizi finanziari e la linea mobile banking per assistere i clienti. La tipologia di utenti della compagnia è molto variegata e include sia privati che aziende.

Profitti e perdite presenti di JPMorgan

Nell’ambito di un’analisi approfondita circa gli aspetti fondamentali di un gruppo c’è di certo il livello dei fatturati nel corso degli anni. Osservare da vicino i risultati finanziari conseguiti infatti ci permette di capire la reale crescita nel corso del tempo e il giro d’affari che ruota intorno a tale segmento di mercato. Tale parametro ci fornisce inoltre un’idea più concreta del possibile valore che il titolo potrebbe assumere in futuro. Nel caso specifico del gruppo JPMorgan nel 2019 il fatturato annuo era di 142,194 miliardi di dollari. Nel 2020 il fatturato del gruppo ha subito una flessione del 8,93% facendo chiudere al gruppo l’anno con 129,503 miliardi di dollari. In fine nel 2021 il fatturato annuo del gruppo ha avuto ancora un leggero calo del 1,78% chiudendo a 127,202 miliardi di dollari l’anno solare.

JPMorgan: chi sono i competitor del settore

Il segmento di mercato in cui è attivo il gruppo JPMorgan è molto redditizio e densamente popolato. Nell’ambito di un’indagine qualitativa è molto importante infatti campionare i competitor dell’azienda in questione e poterli mettere a confronto tale operazione metterà in luce i punti di forza e i punti di debolezza e ci darà la misura di come il gruppo possa collocarsi in futuro sul mercato finanziario. Le aziende operanti o che offrono i medesimi servizi sono molte se pensiamo già ad esempio ai gruppi bancari. I principali competitor di JPMorgan sono:

  • Morgan Stanley
  • Goldman Sachs
  • HSBC
  • Citi
  • Wells Fargo
  • Bank Of America
  • Frost Bank
  • Huntington Bancshares

JPMorgan: le figure chiave

Se si vuole conoscere al meglio un’azienda in tutte le sue sfaccettature uno dei parametri da passare in rassegna riguarda le figure chiave. Conoscere da vicino la leadership di un gruppo permette di capirne la missione e la filosofia oltre a darci la giusta di temperatura di quale sia il calibro dei vertici del gruppo. Sapere che trascorsi professionali abbiano tali figure e quale sia il loro orientamento lavorativo ci permette inoltre di poter prevedere possibili sviluppi futuri. Ogni azienda ha le sue figure chiave. Nel caso specifico del gruppo JPMorgan sono state molte le figure nel corso del tempo che susseguendosi hanno contribuito a fare del gruppo il colosso che conosciamo oggi. In particolare possiamo definire come figure chiave della compagnia il CEO Jamie Dimon e la CFO Marianne Lake. Jamie Dimon è un uomo d’affari americano classe 1956 è stato in passato membro del consiglio di amministrazione della Federal Reserve Bank è stato inoltre inserito dal Times nella lista delle 100 persone più influenti del mondo. Marianne Lake è una donna d’affari americana classe 1969 diviene CFO del gruppo nel 2012.

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda JPMorgan

Se si vuole nel corso della propria analisi conoscere lo status di salute interno di un gruppo occorre necessariamente passare per il sentiment dei suoi lavoratori. Tale parametro interessa di fatto le condizioni dei dipendenti e il loro stato d’animo. Da questo dipende buona parte della produttività e della qualità oltre che l’onorabilità dell’azienda. Dipendenti insoddisfatti tenderanno a cercare altro rallentando i processi produttivi e aumentando i costi per la compagnia che dovrà cercare, rimpiazzare e formare la nuova risorsa. Nel caso specifico di JPMorgan il gruppo secondo una stima del 2020 conta un totale di 255,351 dipendenti essi nel complesso descrivono la loro esperienza lavorativa come altamente formante e in alcuni casi divertente. Per molti di loro infatti lavorare per l’azienda è un percorso altamente formativo che permette livelli di retribuzione anche molto alti con avanzamenti di carriera possibili in base ai risultati portati.

Livello di indebitamento di JPMorgan

Questo dato è la chiusura del nostro cerchio analitico. Molto importante da monitorare il livello di indebitamento se confrontato con i dati sui fatturati permette di definire un quadro chiaro della solidità dell’azienda in quanto mostra il reale livello di esposizione societaria in base alle obbligazioni emesse. Nel caso specifico di JPMorgan il debito a lungo termine del gruppo nel 2018 era di 282,031 miliardi di dollari. Nel 2018 il livello di indebitamento del gruppo è salito del 3,36% assestando il debito a 291,498 miliardi di dollari. Nel 2021 invece il debito ha subito un calo del 3,37% facendo chiudere al gruppo l’anno con 281,685 miliardi di dollari.

La RoadMap societaria

La crescita del gruppo non si arresta e la sua agenda è fitta di impegni specie in ambito partnership e acquisizioni per il prossimo periodo. Recente la notizia che JPMorgan e Maston hanno formalizzato un accordo per l’acquisto del portafoglio san Babila. Inoltre sta rafforzando in maniera massiccia il team dedicato agli investimenti.

Investire in Azioni JPMorgan

Il grafico sottostante evidenzia l’andamento storico del titolo JPMorgan.

Grafico azioni JPMorgan aggiornato in tempo reale

Previsioni titolo JPMorgan

Allo scopo di effettuare delle previsioni sulle Azioni JPMorgan che siano foriere di profitti, c’è bisogno di valutare l’asset nel contesto di mercato in cui si muove. Fare una valutazione obiettiva è impossibile senza comprendere l’aria che tira sugli altri mercati di riferimento, nonostante qui si parli di uno dei colossi della finanza mondiale. Fondamentale per comprendere i destini del titolo è consultare il calendario economico con le decisioni della Federal Reserve.

Storico quotazioni JPMorgan

Lo storico delle quotazioni JPMorgan vede una crescita enorme del titolo a partire dalla crisi del 2013 che è stato l’ultima piccola crisi finanziaria che ha colpito la finanziaria. Da quel momento il titolo ha visto un’ascesa che ha segnato una battuta d’arresto soltanto al termine del 2018, ma già la sua corsa è ripresa con forza.

Dividendi azioni JPMorgan

I dividendi societari di JPMorgan dipendono dall’andamento del titolo in borsa e possono conoscere forti variazioni, in questo momento si attestano sui 0,71 centesimi per azione.

Trading su azioni JPMorgan

Il trading online su JPMorgan può essere foriero di buone operazioni per coloro che conoscono l’analisi tecnica condita con una buona analisi fondamentale. Per chi predilige le operazioni di lungo termine tuttavia, meglio scegliere le banche.

Il nostro voto
Sommario
Azioni JPMorgan
Nome Articolo
Azioni JPMorgan
Descrizione
✅Trading sulle azioni JPMorgan! Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico in tempo reale prima di investire. ✅
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 63-77% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo con la nostra cookie policy che puoi leggere qui.