Come comprare e investire in Azioni Airbnb

Le Azioni Airbnb verranno emesse da Airbnb Inc, una società americana con sede a San Francisco, in California, probabilmente entro la fine del 2020. Airbnb è un marketplace online che mette in contatto persone che vogliono affittare le loro case, con persone che cercano alloggio in quella località. Attualmente il servizio copre più di 81.000 città e 191 paesi in tutto il mondo. Il nome dell’azienda deriva dalla più ampia definizione “materasso ad aria B&B” (air mattress B&B in inglese).

airbnb azioni titolo quotazione dividendi grafico previsioni

Per gli host, operare tramite Airbnb è un modo molto vantaggioso per monetizzare una proprietà inutilizzata. Per gli ospiti, il vantaggio è soprattutto legato alle tariffe molto basse. Il titolo Airbnb rappresenterà un’azienda fondata nel 2008 che ha avuto l’intuizione di sfruttare le nuove tecnologie per accrescere le finanze delle persone in tutto il mondo. Chi desidera fare trading sulle azioni Airbnb andrà ad operare con un bene finanziario appartenente ad una società che mira a lanciare una delle più grandi IPO del 2020.

Per investire in azioni Airbnb bisogna servirsi di una piattaforma trading regolamentata. Una delle migliori è sicuramente LiquidityX, che offre ai nuovi iscritti l’opportunità di aprire un conto e testare la piattaforma con un deposito agevolato di soli 200 euro. L’iscrizione non richiede alcun costo aggiuntivo. Per iscriverti subito su LiquidityX e aprire un conto trading, clicca qui.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: XTB

Deposito: Nessun Minimo Richiesto

Licenza: CySEC/KNF/FCA

  • Demo Gratis
  • 0% Commissioni su Azioni

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex

Deposito: 100€

Licenza: CySEC

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capital.com

Deposito: 20€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Spread Competitivi

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

83% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni Airbnb: cosa analizzare per conoscere l’azienda? 

Comprare azioni Airbnb non è mai stato così facile. Infatti il trading su azioni è ormai alla portata di tutti ma tuttavia è bene scendere nel dettaglio di ogni aspetto del gruppo così da valutare in maniera precisi quali siano i rischi e i benefici di comprare queste azioni. Nel corso di questo articolo vedremo nell’ordine:

  1. Il modello di business dell’azienda; 
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali; 
  3. Studio dei competitor dello stesso settore; 
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level); 
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda; 
  6. Livello di indebitamento dell’azienda; 
  7. La RoadMap societaria. 

Analizziamo nel dettaglio questi 7 punti chiave e comprenderemo insieme quanto conviene comprare azioni Airbnb.

Il modello di business dell’azienda

Airbnb è un nome che tutti abbiamo sentito nominare è un portale online fondato nel 2007 per utenti che cercano alloggi per brevi periodi tali alloggi vengono a loro volta messi a disposizione da persone che hanno spazi extra nella loro casa e possono usarli per renderli remunerativi. Il progetto Airbnb è un perfetto esempio di sharing economy tanto che l’azienda stessa si considera una community fondata sulla condivisione. Il modello di business di Airbnb è multiforme oltre a mettere in contatto ospiti e padroni di casa offre la verifica degli utenti così da risparmiare ai viaggiatori spiacevoli inconvenienti. Airbnb è una piattaforma solo digitale che opera mediante sito web e applicazione dedicata. Il gruppo ha un giro di prenotazioni di circa 80.000 ogni giorno. Il suo principale flusso di entrata proviene dalle commissioni applicate ad ogni transazione relativa agli immobili pubblicizzati tramite la loro app.

Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali

Ovviamente una volta determinato come un’azienda faccia soldi bisogna capire quanti ne faccia e se questi sono sufficienti a farle raggiungere il proprio punto di pareggio. Inoltre passare in rassegna i fatturati della società ci darà la misura della sua solidità e delle prospettive in chiave futura. Saper anticipare e prevedere gli eventi di mercato è un grande vantaggio per un investitore e questo è possibile farlo solo avendo le giuste informazioni ed interpretandole nel giusto modo. Nel 2018 il fatturato del gruppo Airbnb è stato di 3,652 miliardi di dollari con un aumento del 42,56% rispetto all’anno precedente. Nel 2019 il fatturato annuale del gruppo è stato di 4,805 miliardi di dollari con ulteriore rialzo rispetto all’anno passato del 31,58%. Nel 2020 il gruppo ha chiuso il suo anno solare con un fatturato di 3,378 miliardi di dollari in calo del 29,7% rispetto all’anno prima.

Studio dei competitor dello stesso settore

Molto importante per poter determinare la sopravvivenza di un’azienda nel proprio settore è conoscere quale siano i competitor della stessa, ossia quelle aziende che operano nello stesso segmento mettendo a confronto i servizi ed i costi questo ci permetterà di capire quale in futuro può essere quella preferita dai clienti e che sarà magari il nuovo trend da cavalcare. Nel caso di Airbnb essa è un’azienda unica nel suo genere, in quanto l’idea di una sharing economy di questo tipo è una loro idea esclusiva mai applicata prima sul mercato. Visto il successo della stessa molti gruppi famosi come Expedia ed altri stanno sempre più seguendo questo fenomeno creando a loro volta un settore dedicato. I principali competitor del gruppo Airbnb sono:

  • Vrbo
  • Booking
  • HomeToGo
  • Google
  • Holidu
  • TripAdvisor
  • Agoda
  • Expedia
  • Trip.com
  • TUI Villas
  • TravelStaytion
  • Mister B&B
  • Plum Guide
  • Glamping Hub

Le persone chiave collegate all’azienda

Spesso le idee più fortunate nascono nei contesti dove meno ce lo aspetteremmo. In ogni nostro articolo ci riserviamo di farvi infatti conoscere da vicino le persone chiave di un’azienda. Nel caso del gruppo che peraltro è stato fondato solo nel 2007 quindi molto giovane, le figure chiave sono di certo i fondatori Brian Chesky e Joe Gebbia.

Brian Chesky e Joe Gebbia nel 2007 sono solo due amici appena trasferiti a San Francisco e proprio in quel momento Industrial Design Society of America organizzava la conferenza che teneva ogni anno. I due non avevano soldi per pagare l’affitto e non c’erano più posti disponibili negli hotel, fu allora che ai due venne l’idea che oggi conosciamo nella sua evoluzione finale.

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda

Come sempre molto importante è andare a misurare il sentiment dei dipendenti dell’azienda. Questo parametro è molto importante per capire il benessere interno dell’azienda. Anche se parliamo di una piattaforma prettamente digitale ovviamente sono molte le persone che a vario titolo collaborano alla gestione dell’azienda. Airbnb conta in totale 5,597 dipendenti. In generale definiscono la loro esperienza in Airbnb altamente formativa con una gestione attenta ai bisogni dei lavoratori ma con avanzamenti di carriera molto limitati. Inoltre il fatto di lavorare in piccoli team permette di gestire meglio l’organigramma dell’azienda.

Livello di indebitamento dell’azienda

Questo valore è di fondamentale importanza e vi raccomandiamo sempre di approfondirlo nel contesto analitico precedente all’acquisto dell’azione. Tale parametro permette infatti di valutare accuratamente il grado di esposizione di un’azienda in relazione alle obbligazioni in circolazione e dunque di determinarne il livello di stabilità economico patrimoniale specie se messo a confronto con i fatturati. Il periodo pandemico ha fatto registrare a tutte le aziende del comparto una flessione importante nell’anno passato con un volume molto alto di mancate prenotazioni e prenotazioni annullate. Il debito del gruppo si aggira sul miliardo di dollari americani.

La RoadMap societaria

Il gruppo Airbnb come detto è un colosso del settore. Risulta essere infatti una delle piattaforme più conosciute e affidabili per sharing immobiliare. Il gruppo è coinvolto in molte attività benefiche, ad esempio recentemente ha messo a disposizione case gratis per ripopolare il comune siciliano di Sambuca. Inoltre è molto recente la notizia che Airbnb si è impegnata a pagare gli Host di sua tasca per ospitare rifugiati ucraini in fuga dalla guerra. Il gruppo inoltre in un’ottica di espansione ha ufficializzato due settimane fa la sua partnership con Carta Giovani Nazionale, un nuovo strumento digitale per i ragazzi tra i 18 e i 35 anni recentemente presentato dalla Ministra per le politiche giovanili Fabiana Dadone.

Investire in Azioni Airbnb

Per il titolo Airbnb, in vista della sua offerta pubblica iniziale prevista per dicembre2020, è stato recentemente approvato un frazionamento azionario 2 per 1. Il valore delle azioni frazionate è aumentato del 10,4% dalla fine del secondo trimestre.

Un frazionamento azionario pre-IPO potrebbe rendere più facile, per gli investitori al dettaglio, partecipare all’offerta pubblica prevista entro due mesi, poiché ridurrebbe il prezzo delle azioni.

Il grafico sottostante evidenzia l’andamento storico del titolo Airbnb.

Grafico azioni Airbnb aggiornato in tempo reale

Previsioni titolo Airbnb

Per fare delle previsioni sulle Azioni Airbnb coerenti con il reale andamento di mercato e, dunque, potenzialmente profittevoli, sarà necessario fare riferimento innanzitutto al settore della Sharing Economy. In questo segmento, Airbnb ricopre certamente un ruolo di leadership.

La concorrenza è molto alta, ma il modello di Business della società di San Francisco funziona. Nel dettaglio, la compagnia attua la strategia della doppia commissione (suddivisa tra host e guest) che consente di offrire ai consumatori prezzi più competitivi. Al contempo, i proprietari di immobili possono contare su una commissione più bassa rispetto ad altri servizi simili.

Tra i principali competitor da monitorare, da segnalare senz’altro Booking.com e TripAdvisor.

Storico quotazioni Airbnb

Lo storico delle quotazioni delle azioni Airbnb farà riferimento ad un bene finanziario legato ad una società le cui basi furono gettate nel 2007. In quell’anno, il fondatore Brian Chesky, assieme al suo compagno di stanza di allora Gebbia, offrirono materassi ad aria in affitto a tre ospiti nel loro appartamento in Rausch Street, a San Francisco. In quel periodo si svolgeva una importante conferenza regionale per la quale erano state già tutte prenotate le camere negli hotel vicini. Attraverso la rapidità di pensiero e la determinazione nel trasformare quell’idea in un’azienda, nacque Airbnb.

Dividendi azioni Airbnb

I dividendi societari di Airbnb Inc saranno senz’altro interessanti e vantaggiosi per i trader. La compagnia statunitense è in salute e in crescita. Questo tipo di investimento, dunque, risulta molto promettente.

Trading su azioni Airbnb

Il trading online su CFD Airbnb sarà accessibile subito dopo quella che si prospetta come una delle più grandi IPO di tutto il 2020. Attualmente, la società viene valutata tra i 35 e i 38 miliardi di dollari. La quotazione iniziale dovrebbe essere fissata a 120 dollari per azione.

Il nostro voto
Sommario
Come comprare e investire in Azioni Airbnb
Nome Articolo
Come comprare e investire in Azioni Airbnb
Descrizione
Come comprare e investire in azioni Airbnb! Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, storico delle quotazioni e grafico in tempo reale.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 63-79% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo con la nostra cookie policy che puoi leggere qui.