Come Comprare e Investire in Azioni ABB

Le Azioni ABB (Ticker ABB, Codice ISIN US0003752047) vengono emesse da ABB Ltd, una società svizzera con sede a Zurigo, operante nei settori dell’energia, dell’automazione e della robotica. Nel dettaglio, la compagnia opera attraverso quattro divisioni: prodotti di elettrificazione, robotica e movimento, automazione industriale e reti elettriche. L’azienda è impegnata nel servire i clienti nei servizi di pubblica utilità, nell’industria, nei trasporti e nelle infrastrutture.

ABB azioni titolo quotazione dividendi previsioni grafico

Il segmento dei prodotti di elettrificazione produce e vende prodotti e servizi tra cui quadri di bassa e media tensione, interruttori e prodotti di controllo. Il segmento Robotics and Motion produce e vende motori, generatori, azionamenti a velocità variabile, robot e robotica. Il segmento Industrial Automation sviluppa e vende sistemi di controllo e di ottimizzazione degli impianti e prodotti e soluzioni per l’automazione. Il segmento Power Grids fornisce prodotti, sistemi, servizi e soluzioni software di automazione e alimentazione.

Il titolo ABB è quotato sulla borsa di New York e sulla borsa di Zurigo. La società è stata fondata nel 1988 e conta quasi 150mila dipendenti, con sedi in oltre 100 paesi nel mondo. Chi desidera fare trading sulle azioni ABB andrà ad operare su un’azienda con una capitalizzazione di mercato di 58.09B e oltre 2 miliardi di azioni attualmente in circolazione.

Il modo migliore per investire in azioni è utilizzando una piattaforma regolamentata che permette di negoziare sul mercato senza commissioni. Il broker consigliato attualmente è sicuramente LiquidityX, che offre di fare trading con zero commissioni, oltre a proporre un numero molto ampio di asset su cui poter investire. Per iscriverti gratuitamente a LiquidityX clicca qui.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: XTB

Deposito: Nessun Minimo Richiesto

Licenza: CySEC/KNF/FCA

  • Demo Gratis
  • 0% Commissioni su Azioni

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex.com

Deposito: 100€

Licenza: CySEC

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capital.com

Deposito: 20€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Spread Competitivi

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

83% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni ABB: cosa analizzare per conoscere l’azienda? 

Comprare azioni ABB è sicuramente una buona idea ma per poterlo affermare contro ogni ragionevole dubbio non possiamo fermarci all’apparenza e all’aspetto esterno dell’azienda. Per valutare a pieno quali siano i vantaggi e gli svantaggi, in questo articolo andremo ad approfondire i parametri vitali del gruppo questa operazione è sempre indispensabile quando decidiamo di comprare un’azione. Nello specifico i dati che andremo ad analizzare saranno: 

  • Il modello di business dell’azienda; 
  • Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali; 
  • Studio dei competitor dello stesso settore; 
  • Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level); 
  • Il sentiment dei lavoratori dell’azienda; 
  • Livello di indebitamento dell’azienda; 
  • La RoadMap societaria. 

Analizzando questa lista punto per punto potremo definire quanto sia conveniente acquistare le azioni ABB.

Il modello di business dell’azienda

La multinazionale svizzero-svedese ABB ha sede a Zurigo ed è una società attiva nei settori della robotica e dell’energia. Il modello di business riconducibile al gruppo è classificabile come di nicchia, l’azienda infatti si rivolge ad una specifica tipologia di clienti. I suoi segmenti commerciali sono essenzialmente tripartiti e si dividono in:

  • Utility
  • Industria
  • Trasporti e infrastrutture

L’azienda conta ormai la sua presenza in più di 100 paesi ed ha un numero di dipendenti stimato di 132.000 unità.

Come ogni azienda anche ABB sfrutta i canali di comunicazione come forma di marketing, le principali vetrine del gruppo sono gli eventi che organizzano, il loro sito web con annesse pagine social. Inoltre l’azienda dispone di un suo team di vendita altamente qualificato. La maggior parte dei ricavi del gruppo provengono dal segmento della vendita dei prodotti, poi al secondo posto troviamo i servizi associati che il gruppo offre ed infine le licenze d’uso.

Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali

Un altro dato molto importante che occorre andare a mettere sotto la nostra lente di ingrandimento è l’andamento dei fatturati nel corso degli anni, questo ci darà la temperatura della solidità economico-patrimoniale di un’azienda. Nello specifico il gruppo ABB ha sempre realizzato i suoi target nel corso degli anni con fatturati da capogiro. Partiamo dall’anno 2017 per il nostro excursus ove il gruppo ha chiuso l’anno con ricavi per 25,196,00 milioni di dollari, nel successivo anno solare il gruppo ha chiuso con ricavi stimati per 27,662,00 milioni di dollari. Nel 2019 il gruppo è passato a ricavi annuali per 27,978,00 milioni di dollari. La sua solidità non si scompone nemmeno nel 2020 quando chiude il ciclo annuale con ricavi per 26,134,00 milioni. Nel 2021 invece il gruppo vede il suo tetto massimo chiudendo con ben 28,945,00 milioni di ricavi di cui 4,546,00 milioni di utili.

Studio dei competitor dello stesso settore

Come specificato in apertura, il gruppo ABB opera in diversi segmenti di mercato ognuno con una finalità strategica ma soprattutto in correlazione con gli altri. Nel tempo ABB ha avviato un vero e proprio circolo virtuoso in tal senso generando quella che potremmo definire un’economia interna e sostenibile. Ogni settore di mercato strategico non è mai terra di nessuno. Infatti come sempre avviene esistono altre aziende che competono per il controllo di una medesima porzione. ABB non fa eccezione ed ha vari competitor con cui confrontarsi, ecco perché le aziende in tal senso devono cercare di avere un valore aggiunto su cui puntare per distinguersi, i principali competitors del gruppo sono:

  • SCHNEIDER ELECTRIC
  • SIEMENS
  • ALSTOM
  • EATON
  • HUBBELL
  • 3M
  • FORMLABS
  • CISCO SYSTEMS
  • MITSUBISHI ELECTRIC

Le persone chiave collegate all’azienda

Come ogni azienda anche ABB non è fatta di soli numeri, dietro le decisioni e le scelte vincenti del gruppo ci sono persone che con dedizione cercano ogni giorno di contribuire a rendere migliore la propria azienda. Persone competenti, uomini di polso in grado di prendere con rapidità decisioni complicate sotto stress. Le figure chiave che nel tempo hanno reso ABB ciò che è oggi sono senza dubbio molte. In particolare definiremo come figura chiave il CEO dell’azienda Björn Rosengren. 

Björn Rosengren classe 1959 nasce in Svezia, è un importante uomo d’affari. Diventa CEO del gruppo nel 2020, ha ricoperto incarichi in importanti aziende come ESAB, Nord Hydraulik, Atlas’s Copco’s e Sandvik.

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda

Molto spesso questo dato viene trascurato dalla maggior parte degli investitori in quanto reputato banale. Invece conoscere lo stato d’animo dei lavoratori e come la pensano loro che vivono l’azienda tutti i giorni può svelare dei retroscena interessanti. Partendo dalle recensioni proprio dei lavoratori possiamo iniziare a farci un’idea più precisa. La maggior parte di loro infatti non si dichiara completamente soddisfatta in quanto a loro avviso la società non offre loro obiettivi chiari in termini di avanzamento di carriera, il più di loro sono operai e lo reputano un lavoro come un altro. Un elemento su cui i lavoratori si esprimono positivamente invece è la stabilità che offre loro l’azienda in termini di tutele di legge e pagamenti puntuali. Un punto sul quale invece parrebbero essere tutti d’accordo riguarda se siano o meno contenti di lavorare lì e la maggior parte ha risposto di sì.

Livello di indebitamento dell’azienda

Questo punto è anche molto importante in quanto svela l’altra faccia della medaglia, il livello di indebitamento di in gruppo va sempre valutato e tenuto presente in quanto ci restituisce una fotografia chiara dell’esposizione societaria in termini di obbligazioni emesse. ABB ha registrato un debito di 5,56 miliardi di franchi per il suo quarto trimestre fiscale del 2021.

La RoadMap societaria

Una società operante anche in anche tecnologico non può naturalmente prescindere dall’investire in sviluppo e ricerca per poter rincorrere il futuro. Anche il gruppo ABB ha chiaro tra i suoi obiettivi quello sicuramente di rendere le proprie tecnologie sempre più versatili ed adattabili a diversi utilizzi. Questo permette di poter ampliare significativamente il proprio pubblico e di poter diversificare le produzioni. ABB ha di recente aderito al progetto AWord con l’obiettivo di rendere possibile un futuro sostenibile. Molte aziende stanno facendo di questo argomento il proprio cavallo di battaglia. La sfida della transizione energetica rappresenta una fase con cui ogni azienda dovrà confrontarsi e quelle più lungimiranti stanno provvedendo ad adeguarsi ancor prima che diventi la norma.

Investire in Azioni ABB

Il titolo ABB si riferisce ad una compagnia che opera globalmente contro rivali del calibro di Siemens e Schneider Electric. Tra le alleanze strategiche, invece, da segnalare quelle con Dassault Systèmes e WWA.

Il grafico sottostante evidenzia l’andamento storico del titolo ABB.

Grafico azioni ABB aggiornato in tempo reale

Previsioni titolo ABB

Per fare delle previsioni sulle Azioni ABB che possano risultare profittevoli, il trader deve valutare attentamente l’aumento della domanda globale nel settore dell’energia, che dipende in buona parte dagli investimenti dei governi nelle infrastrutture.

L’innovazione, per le attività del gruppo, è un elemento molto importante, soprattutto per ciò che concerne le reti intelligenti. La quotazione, naturalmente, potrà subire aumenti e ribassi anche in base alla valutazione della solidità della società, legata principalmente ai bilanci finanziari.

Ultimo aspetto rilevante per l’analisi del prezzo del titolo riguarda il quadro normativo globale che potrebbe rallentare la crescita della società in specifici ambiti.

Storico quotazioni ABB

Lo storico delle quotazioni delle azioni ABB evidenzia un titolo che, tra il 2001 e il 2007, ha generato un trend a U iniziato e finito a 20 dollari per azione, ma sfiorando la quotazione ad 1 dollaro nel mezzo.

Dal 2008, anno del picco oltre i 30 euro per azione, il titolo ha vissuto una lunga serie di alti bassi, senza mai allontanarsi veramente dal massimo storico, né al rialzo né al ribasso. Oggi, il prezzo delle azioni della società è di circa 28 dollari.

Dividendi azioni ABB

I dividendi societari di ABB Ltd sono stati emessi regolarmente ogni anno, dal 2009 ad oggi, ad eccezione del 2016, quando non è stato effettuato alcun pagamento. L’ultimo stacco è datato Marzo 2020, per un dividendo del valore di 0.8252 dollari per azione e un rendimento del 2,95%.

Trading su azioni ABB

Il trading online su CFD ABB può apparire come un tipo di investimento rischioso o poco conveniente. Tuttavia, nel breve termine, questo titolo può riservare ottime occasioni di mercato, in particolare per i trader alla ricerca di una società di fama globale, ma a basso costo, su cui investire.

Il nostro voto
Sommario
Come Comprare e Investire in Azioni ABB
Nome Articolo
Come Comprare e Investire in Azioni ABB
Descrizione
Come comprare e investire in azioni ABB! ✅Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico in tempo reale.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 69-83% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Considera se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu accetti la cookie policy.