Come comprare e investire in Azioni InterContinental

Le Azioni InterContinental (Ticker IHG, Codice ISIN GB00BHJYC057) vengono emesse da InterContinental Hotels Group PLC, società britannica con sede a Denham, Buckinghamshire, operante nel settore dell’ospitalità. Nel dettaglio, la compagnia concede in franchising i propri marchi e gestisce hotel per proprio conto o per conto terzi. I suoi segmenti geografici includono le Americhe; Europa, Medio Oriente, Asia e Africa (EMEAA); Grande Cina. L’azienda gestisce un ampio portafoglio di marchi alberghieri, tra cui: InterContinental, HUALUXE, Kimpton, Crowne Plaza, Hotel Indigo, EVEN Hotels, Holiday Inn, Holiday Inn Express, Staybridge Suites Hotels, Holiday Inn Resort, Regent Hotels & Resorts, Holiday Inn Club Vacations e Candlewood Suites Hotels. La compagnia si occupa della gestione di circa 6000 hotel (poco meno di 900mila camere) in tutto il mondo e dispone di circa 1.900 hotel nella sua pipeline.

intercontinental azioni titolo quotazione grafico previsioni dividendi

Il titolo InterContinental è quotato principalmente sulla Borsa di Londra e sulla Borsa di New York. La società è stata fondata nel 2003. Chi desidera fare trading sulle azioni InterContinental andrà ad operare finanziariamente su un’azienda con una capitalizzazione di mercato di 9,55B e oltre 183,2 milioni di azioni attualmente in circolazione.

Per investire in azioni InterContinental occorre affidarsi ad un broker regolamentato. LiquidityX è un broker di fama mondiale, pensato per rendere il trading accessibile anche per i meno esperti. Tra i maggiori vantaggi della piattaforma troviamo conti a commissioni zero e segnali di trading consultabili in qualsiasi momento, oltre a conti demo gratuiti sui quali fare pratica. Per attivare un conto trading occorre effettuare un deposito, che su questa piattaforma può essere di soli 200 euro. Per iscriverti su LiquidityX e beneficiare delle sue numerose offerte clicca qui.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: XTB

Deposito: Nessun Minimo Richiesto

Licenza: CySEC/KNF/FCA

  • Demo Gratis
  • 0% Commissioni su Azioni

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex.com

Deposito: 100€

Licenza: CySEC

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capital.com

Deposito: 20€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Spread Competitivi

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

83% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni InterContinental: cosa analizzare per conoscere l’azienda?

InterContinental è uno dei più noti gruppi alberghieri di matrice inglese. La sua presenza mondiale ne ha fatto uno status symbol di eleganza e ricercatezza. Tali valori commerciali e di unicità nel tempo si sono riflessi anche sui piazzamenti borsistici del gruppo che sono rimasti nel tempo abbastanza stabili facendo guadagnare al titolo la fama di affidabile. Comprare azioni InterContinental è oggi alla portata di chiunque per mezzo delle principali piattaforme bancarie o di trading. Ma per scegliere correttamente quale asset si presti meglio ad essere integrato nel nostro portafoglio occorre conoscere almeno gli aspetti principali di valore commerciale del gruppo. Fra le principali caratteristiche del modo di fare impresa di InterContinental analizzeremo:

  1. Il modello di business dell’azienda;
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali;
  3. Studio dei competitor dello stesso settore;
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level);
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda;
  6. Livello di indebitamento dell’azienda;
  7. La RoadMap societaria.

Con una scrematura attenta è possibile ricavare quelli che sono considerabili i 7 punti chiave del modus operandi di InterContinental da conoscere per un trading mirato e di successo!

Il modello di business dell’azienda

InterContinental è una catena alberghiera multinazionale di matrice inglese fondata nel 2003. InterContinental è considerata la più grande azienda di hotel al mondo per numero di stanze e possiede 5.977 hotel in oltre 100 paesi. L’azienda gestisce sia alberghi di proprietà sia franchising da cui guadagna commissioni mensili. Il modello di business di InterContinental è di tipo mass market pur mantenendo uno standard da hotel di lusso. La struttura revenue del gruppo è duplice e trae vantaggio economico da:

  1. Affitto Camere delle proprie strutture
  2. Franchising

Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali

Una volta individuato il modello di business della compagnia occorre associarlo ai risultati finanziari che devono in qualche modo confermarne l’efficacia e la compatibilità con gli utenti di riferimento. La profilazione finanziaria è alla base dell’analisi di una compagnia in quanto ripercorrendo i flussi di cassa che hanno interessato l’esercizio del gruppo negli anni di attività è possibile saggiare quello che è il giro d’affari che gravita attorno a quel business e di conseguenza quelle che possano essere le prospettive di crescita futura. Vediamo nel dettaglio i profitti di InterContinental dal 2009 al 2021 espressi in milioni di dollari:

  • 2009 – 1.538
  • 2010 – 1.628
  • 2011 – 1.768
  • 2012 – 1.835
  • 2013 – 1.903
  • 2014 – 1.858
  • 2015 – 1.803
  • 2016 – 1.715
  • 2017 – 4.075
  • 2018 – 4.337
  • 2019 – 4.627
  • 2020 – 2.394
  • 2021 – 2.907

Studio dei competitor dello stesso settore

Individuare la concorrenza ci permette di poter interpretare correttamente i dati raccolti fino ad ora circa i principali aspetti di valore commerciale. In che modo? Lo studio dei competitor impone doverne considerare il modus operandi e di conseguenza fornisce un termine di paragone su cui sviluppare un paragone che metta in evidenza pregi e i difetti del modo di fare impresa del gruppo fornendo dunque preziosi indizi sulle capacità del gruppo di diventare top player del proprio settore di riferimento. Vediamo nello specifico chi sono i principali competitor del gruppo InterContinental:

  • Belmond
  • Hyatt Hotels
  • Marriot International
  • Hilton
  • Wyndham Destinations
  • Accor
  • Radisson Hotel Group
  • Choice Hotels
  • Loews Hotels
  • MyMillenium

Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level)

Considerare ogni elemento di valore commerciale del gruppo significa intanto distinguere e attribuire il giusto valore a elementi di carattere materiale e elementi di carattere immateriale. Quelli di carattere materiale per intenderci possono essere legati ai profitti e elementi pratici. Quelli immateriali sono elementi non meno importanti e un esempio concreto può essere la governance del gruppo. Al suo interno troviamo manager di alto livello che forniscono un valore societario in termini di capitale umano e proprietà intellettuale. Individuare i C Level e conoscerne i principali trascorsi professionali e accademici inoltre fornisce una visuale chiara sull’etica del lavoro e la possibile direzione societaria. Nel caso di InterContinental possiamo eleggere a figure chiave il CEO Keith Barr e il Chief Financial Officer Paul Edgecliff Johnson.

Keith Barr è un uomo d’affari e dirigente d’azienda americano nato nel 1970. Ha conseguito la laurea presso la School of Hotel Administration della Cornell University. È stato direttore esecutivo di YUM! E CEO di Greater China. Nel 2000 entra a far parte del gruppo svolgendo per 4 anni il ruolo di Chief Commercial Officer per InterContinental del quale diventa CEO nel 2017.

Paul Edgecliff Johnson è un dirigente d’azienda americano. Ha conseguito la laurea in giurisprudenza presso l’Università di Southampton. Ha costruito la sua carriera professionale prima in HSBC Investment Bank dove ha lavorato per 7 anni e acquisito competenze di tipo finanziario e poi è passato a PricewaterhouseCoopers dove ha ricoperto il ruolo di senior manager e ha curato la ristrutturazione fiscale del gruppo. Dal 2004 fa parte del gruppo InterContinental dove ha ricoperto diversi ruoli finanziari strategici agendo anche come CEO ad interim in Europa, Medio Oriente e Africa.

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda

Considerare i lavoratori come persone con le loro esigenze e diritti è un primo passo fondamentale nella comprensione del ruolo centrale di quest’ultimi nei processi produttivi del gruppo. Agli impiegati sono di fatto assegnate tutte quelle mansioni pratiche che costituiscono il ciclo produttivo del gruppo pertanto valorizzare gli elementi più capaci e favorire politiche che incentivino l’engagement del lavoratore è fondamentale per avere dipendenti fedeli e maggiormente produttivi. Lo stato d’animo positivo fa sì che il lavoratore sia concentrato sulle proprie mansioni e non a cercare altro. InterContinental conta un totale di 350.000 impiegati divisi fra le 5.977 strutture alberghiere controllate. Il sentiment varia molto a seconda dell’area geografica presa in considerazione. La maggior parte dei dipendenti descrive un lavoro ben organizzato e una convivenza serena con i colleghi, il gruppo è strutturato in team che gestiscono le diverse aree e nel complesso di delinea un sentiment positivo.

Livello di indebitamento dell’azienda

Il debt to equity ratio del gruppo InterContinental a dicembre 2021 era pari a zero.

La RoadMap societaria

Tra le priorità del gruppo InterContinental ci sarebbe l’ampliamento della propria rete di partner. L’analisi di mercato condotta sul titolo ha rivelato alle sue spalle un gruppo forte e consolidato con un quadro finanziario stabile di cui tenere conto se si intende investire sulla crescita delle azioni InterContinental.

Investire in Azioni InterContinental

Il titolo InterContinental è un elemento costitutivo dell’indice FTSE 100. La società è diventata obiettivo di una campagna di boicottaggio internazionale nel maggio 2013, a causa del piano di gestione di un hotel di lusso a marchio Intercontinental a Lhasa, in Tibet. Secondo gli attivisti della campagna per il Tibet libero, l’hotel ha rappresentato un colpo di stato dal governo cinese. Tra le numerose controversie che hanno investito la compagnia spiccano quelle sui prezzi, sulle violazioni dei dati, sulle norme sull’IVA, sugli stipendi, sull’igiene e sulla qualità del cibo.

Il grafico sottostante evidenzia l’andamento storico del titolo InterContinental.

Grafico azioni InterContinental aggiornato in tempo reale

Previsioni titolo InterContinental

Le previsioni sulle Azioni InterContinental si basano principalmente sull’andamento del settore Hospitality, in cui il brand ha senz’altro una posizione da leader.

Il trader dovrà concentrarsi sia su fattori esterni, che possono bloccare la crescita del settore, sia su elementi interni all’azienda, che possono influenzare il sentiment degli investitori nei confronti del brand.

Storico quotazioni InterContinental

Lo storico delle quotazioni delle azioni InterContinental evidenzia un titolo che, fatta eccezione per il calo concomitante alla crisi economica del 2007/2009, ha viaggiato complessivamente per lo più al rialzo. Altro stop da segnalare ha coinciso con il crollo delle Borse nel 2020 a causa della pandemia di Coronavirus. In entrambi i casi, dunque, si è trattato di ragioni esterne al business.

Come già detto, però, l’azienda è stata coinvolta anche in diverse controversie. In questi casi, tuttavia, il mercato ha pressato il titolo non oltre il breve termine. Attualmente, le azioni della società vengono scambiate a 5.210,00 GPB.

Dividendi azioni InterContinental

I dividendi societari di InterContinental Hotels Group PLC vengono emessi regolarmente ogni anno, anche in più tranches. Tuttavia, la pandemia di coronavirus del 2020 ha bloccato le emissioni che, però, probabilmente riprenderanno non appena ripartirà l’economia. L’ultimo pagamento registrato si riferisce ad un dividendo pari a 31,25 GPB per azione e un rendimento dello 0,80%.

Trading su azioni InterContinental

Il trading online su CFD InterContinental rappresenta un tipo di investimento tendenzialmente profittevole, in particolare nel lungo termine. Ma è sul breve che il titolo offre le migliori occasioni, attraverso strategie di trading professionali. Fino alla pandemia, la risorsa aveva anche un certo appeal come rendita da dividendi.

Il nostro voto
Sommario
Come comprare e investire in Azioni InterContinental
Nome Articolo
Come comprare e investire in Azioni InterContinental
Descrizione
Come comprare e investire in azioni InterContinental! ✅ Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 69-83% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Considera se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu accetti la cookie policy.