Come comprare e investire in Azioni Danone

Le azioni Danone (Ticker DAN, codice ISIN FR0000120644) sono di un’industria alimentare francese, nata nel 1919, e oggi presente in oltre 120 paesi. Danone fin dal principio si concentra sul settore caseario e dei latticini, maggiore contribuente alla diffusione dello yogurt negli scaffali dei supermercati.

Nella seconda metà del Novecento Danone rinsalda la propria posizione, specialmente in un settore, quello alimentare, con numerosi e forti concorrenti: declinata una fusione con il gruppo Nestlé, nel 1972 Danone si fonde con BSN volendo conservare la propria matrice francese. Nel 1994 Danone mette in campo una nuova politica, decidendo di concentrarsi esclusivamente su prodotti lattiero-caseari freschi, bevande, cereali e biscotti. Il processo di specializzazione della compagnia francese continua anche nel nuovo millennio, con la cessione, nel 2007, del reparto di snacks e biscotti alla Kraft e l’acquisizione della Royal Numico, specializzata nella produzione di alimenti per l’infanzia.  Nel 2010 Danone ha creato una join-venture con la Unimilk, la maggior distributrice di prodotti latticino-caseari in Russia, ponendo le basi per l’espansione nel mercato russo. Con un fatturato di 24,68 miliardi di euro, il titolo Danone si presenta come una solida scelta di investimenti nel settore alimentare: nonostante la compagnia non sia caratterizzata da un’enorme varietà di prodotti, la sua posizione nel settore particolare dei prodotti latticino-caseari è incrollabile.

danone azioni previsioni quotazioni titolo

Fare trading sulle azioni Danone si presenta come una delle scelte migliori da fare nel settore: la volatilità giornaliera che ha caratterizzato il primo semestre del 2019 indica un titolo sicuro e proficuo.

Per approfittare dell’opportunità di investire in azioni Danone è necessario aprire un conto trading. Ogni broker ha divese qualità, ma per investire in piena sicurezza è importante valutare che la prescelta sia regolamentata e che offra conti senza commissioni per non dover spendere soldi in spese superflue. Per questo, LiquidityX è una delle piattaforme migliori in circolazione. Questo broker, inoltre, dà la possibilità di aprire un conto con un deposito agevolato di soli 200 euro. Per aprire il tuo conto su LiquidityX ed investire su una delle piattaforme più interessanti degli ultimi anni, clicca qui.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: XTB

Deposito: Nessun Minimo Richiesto

Licenza: CySEC/KNF/FCA

  • Demo Gratis
  • 0% Commissioni su Azioni

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex.com

Deposito: 100€

Licenza: CySEC

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capital.com

Deposito: 20€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Spread Competitivi

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

83% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni Danone: cosa analizzare per conoscere l’azienda? 

La nota multinazionale francese Danone opera nello sconfinato mercato dei prodotti alimentare e per tale ragione è interessante pensare di comprare le azioni del gruppo. Per fare un prospetto fedele circa il business del gruppo e i flussi di cassa occorre partire dagli aspetti essenziali su cui si basa l’attività del gruppo e come questi interagiscano fra loro. Avere chiara la strutta dell’azienda permette di avere una visione obiettiva dell’argomento e di fare le opportune conclusioni. Abbiamo vagliato i principali aspetti del gruppo Danone in:

  1. Il modello di business dell’azienda; 
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali; 
  3. Studio dei competitor dello stesso settore; 
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level); 
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda; 
  6. Livello di indebitamento dell’azienda; 
  7. La RoadMap societaria. 

Partire dai giusti presupposti e conoscere almeno i 7 punti chiave di Danone è il modo giusto di iniziare la tua attività di trading!

Il modello di business dell’azienda

Danone è una multinazionale francese fondata nel 1919 attiva nel settore dei prodotti alimentari. Il modo di fare impresa del gruppo è riconducibile al modello mass market ossia una modalità di business pensata per considerare ogni persona come potenziale cliente. La missione della società è quella di portare al consumatore la salute insieme al proprio prodotto. Le aree commerciali dell’azienda si dividono in:

  • Prodotti lattiero-caseari freschi
  • Bevande
  • Biscotti e cerali

L’azienda serve oltre 130 mercati la metà di essi in paesi emergenti con una catena di distribuzione globale.

Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali

Per andare a verificare un aspetto imprescindibile di valore aziendale occorre ripercorrere al ritroso le performance economiche sostenute dal gruppo nel corso degli ultimi anni. Per mezzo di tali dati è infatti possibile ricostruire una parte della storia aziendale del gruppo che può far luce sul valore che la compagnia è in grado di generare in termini di welfare. L’analisi di tali dati è possibile per mezzo dell’obbligo imposto alle aziende di produrre un documento di bilancio che sia riassuntivo delle attività finanziarie al termine dell’esercizio annuale. Nello specifico della compagnia Danone nel 2018 i ricavi sono stati interessati da una decrescita rispetto all’anno prima del 2,72% quantificati in 28,321 miliardi di dollari. Nel 2019 invece i fatturati del gruppo hanno subito un ulteriore calo del 4,73% segnando quota 26,981 miliardi di dollari alla fine dell’anno. In fine nel 2021 un segnale di ripresa fa registrare un aumento dei ricavi del 6,47% rispetto al precedente esercizio con 28,727 miliardi di dollari.

Studio dei competitor dello stesso settore

Analizzare un asset comprende vari passaggi che interessano la compagnia stessa ma ancor più importante che vadano a far chiarezza sulle altre aziende operanti nello stesso settore. Tale analisi segue un principio di tipo comparativo volto a mettere in risalto mediante il paragone i punti di forza aziendali e gli aspetti in cui invece è indietro rispetto ai competitor. In questo modo anche per l’investitore sarà più facile allocare il proprio investimento sulla società con le migliori prestazioni. Nello specifico la concorrenza di Danone è costituita dalle seguenti aziende:

  • J.M. Smucker Company
  • Unilever
  • PepsiCo
  • The Kraft Heinz Company
  • Ingredion
  • COFCO
  • Mondelez International
  • Nestle
  • Kellog’s
  • MARS
  • General Mills

Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level)

Congiuntamente ad altri aspetti i C Level sono fra le figure più essenziali di un’azienda. Per mezzo delle persone chiave si afferma anche la caratura professionale dell’azienda che si riflette nella qualità delle operazioni commerciali e di conseguenza sui beni o servizi offerti. Per conoscere tali figure occorre indagarne la storia professionale e formativa al fine di calcolare l’impatto sul valore futuro delle operazioni. Nello specifico di Danone possiamo prendere in esame in qualità di figure chiave il chairman onorario Franck Riboud e il chairman Gilles Schnepp.

Franck Riboud è un uomo d’affari francese nato nel 1955 ha ereditato le redini del gruppo Danone da suo padre nel 1996 ed è nel consiglio di amministrazione di Renault e Consumer Goods Forum e membro dell’advisory board di IESE. 

Gilles Schnepp è un dirigente d’azienda francese nato nel 1958 la sua carriera inizia nel 1983 presso la compagnia Merrill Lynch in cui ha ricoperto diversi ruoli fino alla presidenza e dal 2006 al 2018 è stato presidente e amministratore delegato di Legrand. Viene nominato presidente del consiglio di amministrazione del gruppo Danone nel Marzo 2021. Negli anni dal 2015 al 2017 è stato eletto tra i primi 100 CEO dalla Harvard Business Review. 

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda

Il buon funzionamento dei processi interni ad un gruppo è costituito in modo significativo dai lavoratori a cui sono affidate le mansioni. Spesso le aziende sono oggetto di critiche in tal senso proprio per la mancanza di valorizzazione degli impiegati che se si sentono trattati come numeri inizieranno ad inficiare negativamente sulla produttività aziendale. Danone è un’azienda che conta un totale di 98,105 dipendenti secondo un sondaggio del 2021, un numero in calo rispetto al passato. Al contrario di quanto si possa pensare il sentiment espresso dai lavoratori non è del tutto positivo in quanto denuncia una forte mancanza di coesione interna e di comunicazione con i manager i quali prenderebbero in considerazione in modo marginale le richieste avanzate dai dipendenti. Per il resto l’azienda propone posti di lavoro stabili ma con turni lunghi e faticosi in alcuni passaggi del lavoro. Dunque si registra un sentiment neutrale da parte dei dipendenti di Danone.

Livello di indebitamento dell’azienda

Utile a valutare il rischio delle azioni del gruppo esiste la forma debt to equity ratio usata dai trader per calcolare l’esposizione societaria scaturita dal debito accumulato nel corso del tempo. Per debito si intende la somma dei finanziamenti ricevuti per cui sono state concesse obbligazioni a garanzia. Nello specifico del gruppo Danone il livello di indebitamento secondo la suddetta formula per il 2021 è stato di 0.72 tale valore esprime il rapporto fra passività e capitale netto.

La RoadMap societaria

La disamina dei punti chiave dell’attività commerciale del gruppo Danone ha dato riscontro positivo di come l’azienda abbia chiare le proprie prospettive future, sia in ambito di conservare lo status conquistato sia di espansione per mezzo dello sviluppo di nuovi prodotti. In conclusione possiamo dire che comprare azioni del gruppo Danone può dare vita a un introito stabile ma non eccessivo nel corso degli anni.

Investire in Azioni Danone

Il grafico sottostante mostra l’andamento storico del titolo Danone.

Grafico azioni Danone aggiornato in tempo reale

Previsioni titolo Danone

Per fare previsioni sulle azioni Danone è necessario innanzitutto guardare al grafico di prezzo qui riportato perché tra le informazioni che offre mostra anche la tendenza di mercato attualmente in essere. In particolar modo il titolo nel primo semestre del 2019 ha visto un progressivo aumento della media mobile dei volumi, ad indicare un interesse sempre maggiore per le azioni Danone: la crescita dei volumi, infatti, porta gli analisti a prevedere un’ulteriore crescita delle quotazioni.

Storico quotazioni Danone

Lo storico delle quotazioni delle azioni Danone mostra come all’aumento dei volumi nel primo semestre del 2019 sia corrisposto un aumento delle quotazioni da un iniziale 74 euro fino agli 81,18 della fine del maggio 2019. Le prospettive di guadagno sono tali da attirare un numero sempre maggiore di investitori.

Dividendi azioni Danone

I dividendi societari di Danone vengono distribuiti ogni anno agli azionisti della società che possiedono quindi quote della stessa.

Trading su Azioni Danone

Il trading online su CFD Danone è ampiamente diffuso in tutto il mondo: non solo in Europa, dove la società è maggiormente attiva, ma anche in America. Proprio la decisione di specializzarsi in un unico settore, infatti, ha portato Danone ad essere presente anche in mercati in cui la competizione è elevata, e a dominare con la qualità dei propri prodotti.

Il nostro voto
Sommario
Come comprare e investire in Azioni Danone
Nome Articolo
Come comprare e investire in Azioni Danone
Descrizione
Come comprare e investire in azioni Danone! ✅ Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 69-83% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Considera se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu accetti la cookie policy.