Come comprare e investire in Azioni Moncler

Le Azioni Moncler (Ticker MONC, Codice ISIN IT0004965148sono emesse dalla società omonima, azienda tessile francese fondata nel 1952 e con sede attuale a Milano. Infatti, il marchio è divenuto poi italiano nel 1992 quando fu ceduto a Finpart da Pepper Industries. Il Titolo Moncler è quotato nell’indice FTSE MIB della Borsa di Milano dal 2014. La società fattura annualmente oltre 1 miliardo di euro con un utile netto di circa 250 milioni di euro. Da segnalare che oltre l’80% dei ricavi viene ottenuto fuori dall’Italia. Nel 2014, la società ha attraversato un momento di crisi per via di un’inchiesta televisiva che criticava aspramente alcune presunte politiche aziendali in merito alla produzione dei famosi piumini. Nel corso della sua storia, l’azienda ha collaborato con altri importanti marchi operanti nella moda di lusso, tra i quali Fendi.

moncler azioni previsioni quotazioni titolo

Nei seguenti paragrafi andremo ad analizzare i punti chiave per fare trading sulle Azioni Moncler nel modo più profittevole possibile.

Per investire in azioni Moncler occorre fare trading su una piattaforma broker. È essenziale tuterlasi scegliendo di operare solo su piattaforme regolamentate. Con LiquidityX si va ad investire su una piattaforma sicura e semplice da utilizzare. Questa piattaforma è inoltre particolarmente vantaggiosa poichè non richiede alcuna commissione a chi fa trading sulle azioni, e di conseguenza permette di massimizzare i profitti. Per operare su questa piattaforma basta effettuare la registrazione gratuita immettendo i propri dati personali ed attivare il conto per fare trading con un deposito di soli 200 euro. Per iscriverti su LiquidityX e fare trading sin da subito clicca qui.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: XTB

Deposito: Nessun Minimo Richiesto

Licenza: CySEC/KNF/FCA

  • Demo Gratis
  • 0% Commissioni su Azioni

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex.com

Deposito: 100€

Licenza: CySEC

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni Moncler: cosa analizzare per conoscere l’azienda?

Moncler è un azienda italiana con origini francesi fondata nel 1952, specializzata in abbigliamento ed accessori.
L’azienda è nata nella località francese Monestier de Clermont, dove inizialmente produceva sacchi a pelo imbottiti, un modello di mantella con cappuccio e tende, che erano il prodotto più venduto.
I primi piumini furono creati per gli operai dell’azienda, che li indossavano sopra alle tute da lavoro, finché l’alpinista Lionel Terray li notò e mise a punto con Moncler una linea specializzata per alpinismo in alta quota, che darà successivamente il via ad ulteriori collezioni.
L’azienda diventa italiana nel 1992 grazie alla Pepper Industries, che a seguire la cede a Finpart.
Nel 2003 Moncler viene acquistata dall’imprenditore Remo Ruffini, che ai tempi era il direttore creativo dell’azienda.
Nel 2008, il gruppo Carlyle rileva una quota pari al 48% e Remo Ruffini diventa secondo azionista dell’azienda, con una quota del 32%.
Oggi il maggiore azionista è Ruffini, seguito da BlackRock.
Per capire se conviene investire in questa azienda occorre verificare il suo modus operandi, e studiare nel dettaglio com’è strutturata.
Per farlo, andremo ad approfondire i dettagli seguenti:

  1. Il modello di business dell’azienda;
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali;
  3. Studio dei competitor dello stesso settore;
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level);
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda;
  6. Livello di indebitamento dell’azienda;
  7. La RoadMap societaria.

In questo articolo studieremo tutti i punti appena menzionati in modo da concludere effettuando una valutazione completa e comprendere se conviene investire in azioni Moncler.

Il modello di business dell’azienda

L’azienda di lusso, conosciuta soprattutto per i suoi piumini, negli ultimi anni ha espanso la sua produzione, arrivando a vendere:

  • Giacche a vento
  • Impermeabili
  • Indumenti a maglia
  • Prodotti in pelle
  • Scarpe
  • Profumi
  • Accessori

Inoltre, la compagnia si occupa anche di moda streetwear, grazie a collaborazioni con stilisti emergenti. Dopo l’acquisto di StoneIsland nel 2020, la società ha annunciato il suo impegno per la moda sostenibile, producendo il 30% dei suoi capispalla in tessuto a basso impatto ambientale e lavorando solo con fornitori socialmente etici.
In aggiunta, tutte le sedi Moncler sono carbon neutral e l’80% di energia elettrica utilizzata proviene da fonti rinnovabili.
Moncler vanta una presenza femminile del 52% nel management e si impegna a sostenere la comunità tramite investimenti ed attività di volontariato, in cui include anche i dipendenti.

Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali

Conoscere il bilancio aziendale è sicuramente il passaggio più importante della ricerca. Sapere quanto fattura l’azienda e se è in crescita continua è uno dei dettagli più indicativi per capire se conviene investire o meno nella stessa.

Moncler è in costante crescita e riesce a chiudere ogni anno fatturando più dell’anno precedente.
Il 2020, l’anno della pandemia, è stato l’unico in cui Moncler ha fatturato meno dell’anno precedente, con 1.44 miliardi ed un utile netto di 300 milioni.
Nel 2021 l’azienda ha chiuso con 2 miliardi di entrate in totale, ma andiamo a vedere nel dettaglio il bilancio in euro degli ultimi anni:

  • 2012 – 489.2 Milioni
  • 2013 – 580.6 Milioni
  • 2014 – 694.19 Milioni
  • 2015 – 880.39 Milioni
  • 2016 – 1.4 Miliardi
  • 2017 – 1.19 Miliardi
  • 2018 – 1.42 Miliardi
  • 2019 – 1.63 Miliardi
  • 2020 – 1.44 Miliardi
  • 2021 – 2.05 Miliardi

Studio dei competitor dello stesso settore

Lo studio dei competitor generalmente aiuta a capire meglio il mercato e, grazie alla possibilità di paragonare due o più aziende, permette di individuare possibili problemi interni.
Ovviamente il mercato dell’abbigliamento e degli accessori è enorme e le aziende sono numerosissime. Ogni prodotto ha dei competitor differenti e possono variare a secondo della moda, che cambia di anno in anno, ma attualmente i competitor maggiori di Moncler sono:

  • Canada Goose
  • Mulberry
  • Belstaff
  • Apparis

Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level)

Sapere di più sulle persone che amministrano l’azienda è un opportunità per capire meglio come vengono prese le decisioni interne e soprattutto chi sta dietro al successo di essa.
Remo Ruffini è maggiore azionario, presidente ed amministratore delegato di Moncler.
L’imprenditore, nato nel 1961 a Como è, secondo Forbes, tra i 900 uomini più ricchi del mondo, con un patrimonio stimato di 2.8 miliardi di dollari.
Inizia la sua carriera presso l’azienda del padre negli Stati Uniti, ma a 23 anni torna in Italia e fonda la società New England, che venderà sedici anni dopo.
Ruffini assume il ruolo di consulente creativo di Moncler nel 2000 e nel 2003 la acquista e la rivoluziona completamente, portandola alla quotazione nella borsa di Milano a Dicembre del 2013.

Il sentimento dei lavoratori dell’azienda

Il successo di un azienda è anche merito dei suoi dipendenti e prima di investire, è importante conoscere i sentimenti dei lavoratori ed accertarsi che la società sulla quale si desidera puntare dia il giusto valore alle persone che ne fanno parte.
I dipendenti di Moncler parlano di un ambiente di lavoro inclusivo, dove lavorano persone di sesso e paesi diversi.
Lamentano una paga poco soddisfacente, ma parlano positivamente dei buoni pasto e dei corsi di aggiornamento che permettono una grande crescita personale.
Moncler potrebbe sicuramente fare dei passi avanti per risolvere alcuni malcontenti, ma in generale la maggior parte dei dipendenti sembra soddisfatta del proprio lavoro.

Livello di indebitamento dell’azienda

Il livello di indebitamento è il tassello mancante dello studio, poichè se non si controlla questo dettaglio si rischia di sbagliare investimento.
Moncler non ha debiti e la sua cassa netta supera i 600 milioni di euro, dimostrando un ottima resistenza in borsa.
Anche l’acquisizione di Stone Island è stata fatta senza ricorrere ad un nuovo debito, dimostrandosi un azienda sana  parte di un gruppo finanziario forte e stabile.

Investire in Azioni Moncler

Il grafico sottostante evidenzia l’andamento storico del titolo Moncler.

Grafico azioni Moncler aggiornato in tempo reale

Previsioni Titolo Moncler

Con l’obiettivo di eseguire efficacemente le previsioni sulle Azioni Moncler occorre prima di tutto prendere coscienza che si tratta di un bene finanziario molto volubile. Le motivazioni principali che caratterizzano l’instabilità della quotazione sono due. Da un lato, bisogna fare riferimento al tipo di produzione. L’azienda commercializza principalmente cappotti e piumini invernali. Pertanto, la rendita si può definire stagionale. Dall’altro lato, occorre considerare che la società opera in tutto il mondo. Di conseguenza, sarà più sensibile a situazioni in cui, ad esempio, il cambio euro dollaro faccia registrare cali o rialzi significativi.

Storico Quotazioni Moncler

Lo storico delle quotazioni delle Azioni Moncler evidenza, come premesso, un andamento instabile. Tuttavia, nel complesso, il Titolo risulta in forte crescita rispetto agli esordi. Il picco più alto è stato raggiunto a novembre 2021, quando il prezzo ha superato i 67,80 euro per azione. La quotazione attuale è pari all’incirca a 47 euro per azione.

Dividendi Azioni Moncler

I dividendi societari di Moncler, dagli esordi in Borsa a oggi, sono stati distribuiti regolarmente ogni anno. Il valore dei dividendi risulta in crescita: da 0,10 centesimi di euro del 2014 si è passati agli attuali 0,28 centesimi di euro.

Trading su azioni Moncler

Il trading online su CFD Moncler può risultare un investimento molto profittevole sia sul breve che sul lungo termine. L’andamento stagionale della quotazione può aiutare l’investitore a capire il momento giusto per avviare una negoziazione. Il marchio solido e di fama mondiale può far presupporre ulteriori aumenti per il futuro.

Il nostro voto
Sommario
Come comprare e investire in Azioni Moncler
Nome Articolo
Come comprare e investire in Azioni Moncler
Descrizione
Come comprare e investire in azioni Moncler! ✅ Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore