Come Comprare e Investire in Azioni Banca Mediolanum

Le Azioni Banca Mediolanum (Ticker BMED, Codice ISIN IT0004776628) sono emesse da Banca Mediolanum SpA, una banca italiana con sede a Basiglio, nel milanese. L’istituto divide le sue attività in quattro segmenti: attività bancaria al dettaglio e commerciale, negoziazione e vendita, gestione patrimoniale e intermediazione al dettaglio. Attraverso i suoi segmenti, la Società fornisce varie soluzioni bancarie, finanziarie e assicurative, tra cui la negoziazione di strumenti finanziari, il prestito di denaro, l’emissione di titoli, la negoziazione di valute, la gestione di portafogli, l’emissione di carte di pagamento, servizi di consulenza in materia di investimenti, polizze immobiliari e assicurative sulla vita e transazioni di intermediazione servizi. Il portafoglio della Banca comprende prodotti e servizi per privati e clienti commerciali. L’istituto opera attraverso le sue filiali Eurocqs S.P.A., Bankhaus August Lenz & Co AG, Mediolanum Fiduciaria SpA, Mediolanum Asset Management Ltd e Fermi e Galeno Real Estate Srl.

banca mediolanum azioni titolo quotazione previsione dividendi

Il titolo Banca Mediolanum è quotato nell’indice FTSE MIB della Borsa di Milano, dagli anni Novanta. Per chi desidera fare trading sulle azioni Banca Mediolanum è importante andare a valutare le prospettive del settore bancario. L’istituto milanese, peraltro, opera soprattutto nella gestione di attivi, un settore che sembra avere un futuro decisamente in crescita.

Investire in azioni Banca Mediolanum oggi è più semplice che mai, basta infatti aprire un conto trading su una piattaforma regolamentata.
Una delle preferite dai trader di tutto il mondo è LiquidityX. Gli iscritti a questo sito possono godere di conti a commissioni zero sulle azioni e lezioni di trading online accessibili gratuitamente. È possibile accedere alla piattaforma con un deposito agevolato di soli 200 euro e la registrazione è gratuita. Per iscriverti subito a LiquidityX clicca qui

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: XTB

Deposito: Nessun Minimo Richiesto

Licenza: CySEC/KNF/FCA

  • Demo Gratis
  • 0% Commissioni su Azioni

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex.com

Deposito: 100€

Licenza: CySEC

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capital.com

Deposito: 20€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Spread Competitivi

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

83% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni Banca Mediolanum: cosa analizzare per conoscere l’azienda? 

Merito sicuramente del suo storico e iconico presidente e di un marketing efficace Banca Mediolanum è fra le più conosciute in Italia. Il gruppo è solido e con obiettivi chiari e questo la rende di forte valore e attrazione per gli investitori nazionali e non solo. Comprare azioni deve essere un processo da maturare a fronte di tanti fattori che per essere estrapolati necessitano dell’analisi dei punti più rappresentativi dell’azienda. Nel corso di questo nostro nuovo articolo su Banca Mediolanum andremo ad esaminare in tale ordine:

  1. Il modello di business dell’azienda; 
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali; 
  3. Studio dei competitor dello stesso settore; 
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level); 
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda; 
  6. Livello di indebitamento dell’azienda; 
  7. La RoadMap societaria. 

L’analisi dei nostri 7 punti chiave ti permetterà di capire meglio l’azienda e come comprare azioni Banca Mediolanum in maniera sicura!

Il modello di business dell’azienda

Il gruppo Banca Mediolanum è sicuramente fra i più conosciuti del sistema bancario merito anche ai suoi potenti mezzi di comunicazione, fondata nel 1997 è un’azienda italiana. Il suo modello di business è classificabile come Direct Banking. Offre servizi di vario tipo ai suoi clienti tra cui:

  • Servizi Bancari di Investimento
  • Servizi Bancari Assicurativi
  • Servizi Bancari di Credito

Il gruppo Banca Mediolanum offre molteplici prodotti bancari come:

  • Previdenza
  • Protezione
  • Investimenti
  • Finanziamenti
  • Conti Correnti
  • Carte

Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali

Trattandosi ovviamente di business è molto importante andare a dare uno sguardo a quelle che sono le performance finanziarie di un gruppo nel corso del tempo. Tale dato permette di osservarne i livelli di crescita e decrescita e di poter ipotizzare quali target verranno raggiunti in futuro. Inoltre tale dato ci restituisce la temperatura del giro d’affari e il volume di scampi di un determinato bene al fine di poterne delineare il potenziale di investimento. Nel caso di Banca Mediolanum nel 2019 il fatturato del gruppo è stato di 6,46 miliardi di euro. Nel 2020 invece il fatturato ha registrato una flessione chiudendo l’anno con 3,72 miliardi di euro. Nel 2021 il fatturato è tornato ad un livello più stabile chiudendo l’anno con 4,92 miliardi di euro.

Studio dei competitor dello stesso settore

Lo studio dei competitor del settore è molto importante in tema di analisi finanziaria in quanto permette di capire quali siano i punti di forza e i punti di debolezza della società di cui si stanno per comprare le azioni. Nessun segmento infatti è riservato ad una sola azienda piuttosto la competizione è sempre molto aspra e serrata. Comprendere se il modello di business e il modus operandi sia quello vincente può fornirci un ulteriore prova del fatto che comprare le azioni in questo caso Banca Mediolanum sia una buona scelta. Nello specifico questo segmento di mercato è altamente speculativo dunque esistono varie aziende operanti i principali competitor di Banca Mediolanum sono:

  • BPER Banca SpA
  • Credito Emiliano SpA
  • Banca Popolare di Sondrio
  • Banca Carige SpA
  • SVB Financial Group
  • Lakeland Financial
  • Old Second
  • Old Line Bancshares

Le persone chiave collegate all’azienda

Ogni azienda ha le sue figure chiave di riferimento. Osservare da vicino questo dato infatti permette di conoscere i vertici di una società e di conseguenza le persone dietro le decisioni cruciali da cui dipendono i successi o gli insuccessi del gruppo. Monitorare come una società si circondi di professionisti e di che calibro può essere un ulteriore misuratore di solidità e longevità. Sono proprio le persone capaci a fare la differenza e ad assicurare ad un gruppo la sopravvivenza mediante le scelte giuste. Nel caso di Banca Mediolanum possiamo sicuramente definire come figure chiave del gruppo il celebre fondatore del gruppo Ennio Doris e l’attuale presidente Giovanni Pirovano.

Ennio Doris è stato un dirigente d’azienda italiano nato nel 1940 e mancato recentemente nel 2021. Con patrimonio stimato di 3 miliardi di dollari, era al posto 17 nella classifica Forbes circa gli uomini più ricchi d’Italia è stato inoltre presidente onorario del consiglio di amministrazione di Fondazione Mediolanum Onlus e socio di FINPROG.

Giovanni Pirovano laureato all’Università Cattolica del Sacro Cuore e un MBA presso la Bocconi attuale presidente del gruppo Banca Mediolanum in passato è stato export Manager di A. Agrati, direttore generale di Ambro Italia Sim e direttore Central Finance Division del gruppo Banca Popolare di Novara.

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda

Il sentiment dei lavoratori è uno dei migliori indicatori della salute interna di un gruppo. Spesso viene tralasciato o trattato in maniera superficiale sebbene esso sia invece molto importante e ricco di informazioni. Capire lo stato d’animo dei lavoratori permette di capire quali siano le prospettive dell’azienda e la sua reale filosofia. In genere lavoratori scontenti apportano meno produttività ai processi e inficiano negativamente sul futuro in quanto i lavoratori più capaci tenderanno a spostarsi altrove. Nel caso specifico di Banca Mediolanum, il gruppo conta oltre 2,700 dipendenti secondo una stima del 2019. dipendenti si dicono molto soddisfatti del loro percorso e sottolineano come nel periodo della pandemia che ha causato interruzioni forzate specie per i lavoratori, la società abbia cercato di aiutarli favorendo lo smart working e non riducendo loro la paga. Molti di loro dichiarano inoltre di avere un forte senso di appartenenza verso la società che più che dipendenti li fa sentire membri di una famiglia. La paga è adeguata alla media dei competitor e le prospettive di avanzamento di carriera sono buone e misurate alle proprie competenze e qualifiche. Addirittura il contesto lavorativo di Banca Mediolanum è stato definito come rinascimento lavorativo in termine di innovazione e unicità delle condizioni.

Livello di indebitamento dell’azienda

Questo dato sebbene possa sembrare l’opposto ad un occhio inesperto va di pari passo con il dato sui fatturati. Il livello di indebitamento di un’azienda è infatti il rovescio della medaglia e riflette se comparato appunto ai fatturati di rivelare il reale gradi esposizione di un’azienda sulla base delle obbligazioni presenti in circolazione che la stessa deve garantire con annessi interessi anche in caso di mancato raggiungimento dei propri target finanziari. Nello specifico del gruppo Banca Mediolanum grazie ad un efficiente apparato economico il debito dichiarato per il 2020 è stato pari a zero.

La RoadMap societaria

Il gruppo Banca Mediolanum è sicuramente uno dei più celebri d’Italia. Dopo la morte dello storico fondatore Ennio Doris il gruppo ha subito una riorganizzazione strutturale. Il gruppo inoltre ha vari piani di sostenibilità la cui strategia nel 2021 ha portato una sostanziale riduzione delle emissioni. La missione del gruppo per il futuro è incentrata e pensata per essere vicina alle famiglie e alle imprese. Nel complesso possiamo dire che comprare azioni Banca Mediolanum può rivelarsi un ottimo investimento viste le premesse.

Investire in Azioni Banca Mediolanum

Il titolo Banca Mediolanum viene particolarmente apprezzato dagli analisti in considerazione del modello organizzativo con il quale l’azienda ha scelto di operare. L’istituto si pone ormai come punto di riferimento delle famiglie e, soprattutto, dei giovani consumatori. L’offerta dei prodotti e dei servizi è molto variegata e, inoltre, al cliente viene riservata sempre particolare attenzione.

A ciò si sommano i costi molto bassi e il profilo innovativo del gruppo che ha scelto di discostarsi, come approccio, da quello delle banche italiane tradizionali. Di conseguenza, ci sono tutti gli elementi per poter credere con convinzione in un’ulteriore crescita dell’azienda.

Il grafico sottostante evidenzia l’andamento storico del titolo Banca Mediolanum.

Grafico azioni Banca Mediolanum aggiornato in tempo reale

Previsioni titolo Banca Mediolanum

Per fare delle previsioni sulle Azioni Banca Mediolanum che possano portare il trader a trarre profitto da questo tipo di investimento, occorre innanzitutto valutare l’andamento dell’economia italiana. I prestiti al dettaglio sono in crescita: ciò significa che la banca di Basiglio può trarre, da questo segmento, profitti in rialzo, sia nel breve che nel lungo termine. Contemporaneamente, lo stesso segmento cresce anche a livello europeo.

Al contempo, risulta invece incerto il settore assicurativo nel quale Mediolanum occupa, attualmente, un ruolo di rilievo nel panorama nazionale. Un altro ostacolo può essere rappresentato dall’ampia concorrenza in Italia. E dal fatto che il debito pubblico in espansione potrebbe ridurre il potere d’acquisto e di risparmio dei consumatori. In questo caso, il settore bancario è tra i primi a risentirne.

Storico quotazioni Banca Mediolanum

Lo storico delle quotazioni delle azioni Banca Mediolanum evidenzia un prezzo che ha vissuto un trend in calo per molto tempo, fino al 2009. Dopodiché, il Titolo si è stabilizzato, vivendo per lo più di oscillazioni a breve termine.

Nel 2012, la quotazione ha iniziato a muoversi nuovamente al rialzo, fino a raggiungere, al termine del 2019, un valore di quasi 10 euro per azione. Attualmente, il Titolo vale all’incirca 6,3 euro per azione, lievemente sopra la media delle banche concorrenti.

Dividendi azioni Banca Mediolanum

I dividendi societari di Banca Mediolanum S.p.A sono stati emessi regolarmente dal 2016 al 2019 e pagati due volte l’anno, ad Aprile e a Novembre. Nell’Assemblea del 16-04-2020 è stata stabilita, per l’anno in corso, una sola emissione, con pagamento al 21 ottobre 2020, per un valore di 0.34 per dividendo. L’istituto si è trovato costretto a modificare i piani iniziali a causa del crollo generato dalla pandemia di coronavirus.

Trading su azioni Banca Mediolanum

Il trading online su CFD Banca Mediolanum può risultare conveniente soprattutto nel breve termine. Il settore bancario, infatti, è molto sensibile a qualsiasi variazione di mercato, derivante dalle più diverse notizie economiche. Sul lungo termine è più difficile stabilire il livello di crescita del Titolo, visto anche lo storico della quotazione. In conclusione, si tratta di un tipo di investimento utile a diversificare il proprio portafoglio, quando si ha l’esigenza di sfruttare i movimenti repentini dei prezzi.

 
Il nostro voto
Sommario
Come Comprare e Investire in Azioni Banca Mediolanum
Nome Articolo
Come Comprare e Investire in Azioni Banca Mediolanum
Descrizione
Come comprare e investire in azioni Banca Mediolanum! ✅Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico in tempo reale.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 69-83% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Considera se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu accetti la cookie policy.