Come comprare e investire in Azioni British American Tobacco

Le azioni British America Tobacco (Ticker BATS, codice ISIN GB0002875804) sono della terza multinazionale al mondo per produzione di sigarette e fatturato. Con sede a Londra, la società è quotata alla London Stock Exchange (LSE) e alla New York Stock Exchange (NYSE). L’azienda fu fondata nel 1902 in seguito alla fusione della Imperial Tobacco Company britannica e della American Tobacco Company americana. Nel 1999 la British American Tobacco acquista la Rothmans International e nel 2003 l’ETI S.p.A. per 2,3 miliardi di euro. L’ETI (Ente Tabaccai Italiani) ha permesso alla British American Tobacco di classificarsi terza al mondo nel settore dopo la China Tobaccco (1°) e la Philip Morris Companies Inc. (2°), e la fusione rappresenta il più grosso investimento mai fatto in Italia da una società multinazionale. L’acquisizione della Reynolds American nel 2017 ha permesso alla compagnia di registrare un fatturato nel 2018 di 24,49 miliardi di sterline britanniche. Il titolo British American Tobacco è stato caratterizzato, nel primo semestre 2019, tra un solido trend che ha avvicinato ulteriormente gli investitori alle azioni.

british american tobacco azioni previsioni quotazioni titolo

Fare trading sulle azioni British American Tobacco risulta essere particolarmente indicato per investitori avversi al rischio: l’analisi tecnica del comportamento del titolo nel primo semestre 2019 fa evincere, infatti, un comportamento che risulta essere ideale per operatività di medio/lungo periodo.

Per investire in azioni British American Tobacco occorre avere un conto trading. Una delle migliori piattaforme regolamentate in circolazione è LiquidityX. Due dei più grandi vantaggi di questo broker sono sicuramente l’accesso a decine di lezioni online e l’opportunità di operare senza pagare alcuna commissione. In aggiunta, basta un deposito di soli 200 euro per aprire un conto ed iniziare ad investire. Per iscriverti su LiquidityX ed approfittare di tutte le sue offerte, clicca qui.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: XTB

Deposito: Nessun Minimo Richiesto

Licenza: CySEC/KNF/FCA

  • Demo Gratis
  • 0% Commissioni su Azioni

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex.com

Deposito: 100€

Licenza: CySEC

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capital.com

Deposito: 20€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Spread Competitivi

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

83% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni British American Tobacco: cosa analizzare per conoscere l’azienda? 

Comprare azioni British American Tobacco è una scelta sicuramente dettata dalla voglia di raggiungere la stabilità finanziaria, l’azienda è considerata la seconda maggiore produttrice di sigarette e comprare le azioni può rivelarsi la scelta vincente ma per determinarlo con sicurezza è necessario passare in rassegna tutti gli aspetti cruciali della compagnia. In questo articolo andremo ad analizzare nell’ordine:

  1. Il modello di business dell’azienda; 
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali; 
  3. Studio dei competitor dello stesso settore; 
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level); 
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda; 
  6. Livello di indebitamento dell’azienda; 
  7. La RoadMap societaria.

Analizzando nel dettaglio questi 7 punti chiave comprenderemo insieme se sia una buona scelta o meno comprare azioni British American Tobacco.

Il modello di business dell’azienda

British American Tobacco è un’azienda americana fondata nel 1902 attiva come dice il nome stesso nella produzione di sigarette. Il modello di business che l’azienda adotta è quello che in linguaggio settoriale viene definito mass market in quanto è rivolto a tutti i bacini di utenza senza particolari distinzioni. La compagnia distingue i suoi settori produttivi in 4 passaggi che sono:

  • Fonti (piantagioni di tabacco)
  • Produzione
  • Distribuzione 
  • Studi di gradimento sui consumatori

Il gruppo British American Tobacco ha una presenza mondiale attraverso una fitta rete di brand ad esso collegati che serve oltre 60 paesi.

Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali

Altro punto di cruciale importanza per decidere al meglio se comprare azioni è passare in rassegna il fatturato del gruppo nel corso degli anni. Questo indicatore è fondamentale per comprendere il volume d’ affari e la stabilità di esso nel tempo. Inoltre questo dato ci servirà più tardi per poterlo confrontare con il livello di indebitamento dell’azienda. Nello specifico di British American Tobacco l’analisi dei fatturati ha rivelato un trend in crescita. Nel 2019 il fatturato dell’azienda è salito infatti del 1,07% rispetto all’anno passato chiudendo l’anno con 33,042 miliardi di dollari. Nel 2020 un’ulteriore crescita registrata da British American Tobacco del 0.16% ha fatto chiudere l’anno al gruppo con 33,096 miliardi di dollari. In fine nel 2021 il fatturato della compagnia è ulteriormente cresciuto del 6,71% chiudendo il bilancio annuale con 35,318 miliardi di dollari.

Studio dei competitor dello stesso settore

Per capire chi sia il miglior gruppo in termini di effettiva riuscita ed efficacia delle attività possiamo sempre consultare i bilanci dell’azienda in questione nel corso del tempo. Misurare i livelli economici permette di determinare se siano cresciuti o diminuiti in relazione agli accadimenti societari e così anche di ipotizzare il margine di guadagno realizzabile. inoltre misurare quale sia la richiesta effettiva degli utenti è determinante per capire se il fenomeno sia passeggero o duraturo.

L’industria delle sigarette è molto popolata in quanto la richiesta quotidiana è abbastanza da non permettere ad un solo gruppo di poterla gestire per intero pur se volesse. Vediamo insieme chi sono i principali competitor di British American Tobacco:

  • Japan Tobacco
  • Scandinavian Tobacco
  • Imperial Brands
  • Altria
  • Philip Morris International
  • The Vapouriz Group

Le persone chiave collegate all’azienda

Ogni azienda ha avuto ed ha delle figure che nel corso del tempo hanno contribuito a renderla ciò che è. Il gruppo British American Tobacco è uno dei maggiori colossi del settore e le persone chiave che si sono avvicendate nel corso della sua storia sono molte. In particolare potremmo definire come figura chiave del gruppo l’esecutivo principale Paul Adam e il presidente Jan du Plessis.

Jan du Plessis è un imprenditore britannico di origine sud africana classe 1954 è stato in precedenza non executive chairman di BT Group e Rio Tinto Group. Nel 2006 è stato inserito dal Times nella lista dei 10 uomini più potenti nel business inglese. Nel 2022 è stato nominato cavaliere per le telecomunicazioni e all’impresa.

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda

Altro valore molto importante per valutare la salute di un’azienda è senza dubbio lo stato d’animo dei suoi dipendenti. Il biglietto da visita della solidità interna di una società si riflette infatti su quello che ne pensano i lavoratori che in prima persona vivono quotidianamente all’interno dell’azienda stessa. Nella fattispecie British American Tobacco conta un totale stimato nel 2021 di 55.000 lavoratori attivi. In generale i dipendenti si dicono soddisfatti e che l’azienda sia molto flessibile nei confronti dei lavoratori. L’ambiente è sereno e le retribuzioni in linea con la media dei competitor circostante. Inoltre i lavoratori parlano di una società aperta che mette loro a disposizione assicurazioni e piani pensionistici. Dunque in conclusione possiamo dire il sentiment dei dipendenti di British American Tobacco è positivo.

Livello di indebitamento dell’azienda

Nel trading bastano poche informazioni ma ben selezionate e correttamente interpretate per fare la differenza. Un lettore inesperto potrebbe fermarsi alla notorietà del brand o semplicemente alle entrate del gruppo. Invece conoscere i livelli di indebitamento è molto importante a capire quanto siano solide le basi su cui è costruito l’intero progetto. Il debito altro non sarebbe che l’accumulo di denaro prestato dagli investitori e garantito sotto forma di obbligazioni. Nel caso del gruppo British American Tobacco il debito dichiarato per il secondo semestre fiscale del 2021 è stato di 39,66 miliardi di dollari. 

La RoadMap societaria

Come specificato in principio del nostro articolo l’azienda British American Tobacco è considerata la seconda maggiore per produzione di sigarette. La compagnia nel corso degli anni ha saputo infatti affermarsi in maniera netta rispetto ai competitor ciò nonostante molte sono ancora le iniziative e le nuove aperture di stabilimenti del gruppo simbolo di crescita interna come la recente dell’impianto di Trieste che darà un posto di lavoro ad almeno 150 persone. Le tendenze anche quelle più consolidate si sa nel corso del tempo possono cambiare. La compagnia è stata molto abile anche nel cavalcare i trend del momento ad esempio avviando la produzione di prodotti da fumo riscaldati la cui particolarità è essere privi di combustione. Nel complesso possiamo dire che la nostra analisi ha messo in luce un’azienda sana e con ampie prospettive di ulteriore crescita nel futuro.

Investire in Azioni British American Tobacco

Il grafico sottostante mostra l’andamento storico del titolo British America Tobacco.

Grafico azioni British American Tobacco aggiornato in tempo reale

Previsioni titolo British American Tobacco

Per fare previsioni sulle azioni British America Tobacco è necessario innanzitutto guardare al grafico di prezzo qui riportato perché tra le informazioni che offre mostra anche la tendenza di mercato attualmente in essere. In particolar modo il primo semestre del 2019 ha visto un aumento della media mobile dei volumi a fronte di un valore di volatilità giornaliera sotto controllo, cosa che rende assai improbabili repentine fluttuazioni delle quotazioni.

Storico quotazioni British American Tobacco

Lo storico delle quotazioni delle azioni British America Tobacco mostra chiaramente come la fase ribassista si è interrotta alla fine di gennaio 2019, a quota 2375 sterline, dando via al rialzo che nel giugno 2019 ha registrato una quotazione di 3071 sterline ad azione.

Dividendi azioni British American Tobacco

I dividendi societari di British America Tobacco vengono distribuiti ogni anno agli azionisti della società che possiedono quindi quote della stessa.

Trading su Azioni British American Tobacco

Il trading online su CFD British America Tobacco è ampiamente praticato in tutto il mondo: la compagnia, infatti, si occupa della distribuzione di alcuni dei marchi più famosi in tutto il pianeta.

Il nostro voto
Sommario
Come comprare e investire in Azioni British American Tobacco
Nome Articolo
Come comprare e investire in Azioni British American Tobacco
Descrizione
Come comprare e investire in azioni British American Tobacco! ✅ Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, storico quotazioni e grafico.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 69-83% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Considera se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu accetti la cookie policy.