Come comprare e investire in Azioni Credit Suisse

Le Azioni Credit Suisse (Ticker CSGN, Codice ISIN CH0012138530) vengono emesse da Credit Suisse Group AG, società svizzera con sede a Zurigo, attiva nell’erogazione di servizi finanziari.

Nel dettaglio, la compagnia suddivide le proprie attività in diversi segmenti denominati Swiss Universal Bank, International Wealth Management, Asia Pacific, Global Markets, Investment Banking & Capital Markets, Strategic Resolution Unit e Corporate Center. L’azienda offre una vasta gamma di soluzioni di private banking e gestione patrimoniale, consulenza in materia di investimenti e servizi di gestione patrimoniale discrezionale. E ancora, servizi di investimento, tra cui analisi macroeconomica, azionaria, obbligazionaria, delle materie prime e dei cambi, nonché ricerche sull’economia. In particolare, la consulenza in materia di investimenti copre un’ampia gamma di offerte, dalla consulenza di portafoglio alla consulenza su singole operazioni.

credit suisse azioni titolo quotazione previsioni grafico dividendi

Il titolo Credit Suisse è quotato alla Borsa svizzera e su quella di New York (CSGN). Il marchio vanta oltre un secolo e mezzo di storia, con la sua nascita che risale al 1856.

Chi desidera fare trading sulle azioni Credit Suisse andrà ad operare finanziariamente su un’azienda con una capitalizzazione di mercato di 24.35B e oltre 2,4 miliardi di azioni attualmente in circolazione.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

68% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex

Deposito: 100€

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100€

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Spread Competitivi

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

77% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni Credit Suisse: cosa analizzare per conoscere l’azienda? 

Credit Suisse con la sua struttura di banca pensata per gli imprenditori è molto attraente sotto il punto di vista di comprarne le azioni. Per sapere davvero per quali motivi l’azienda sia gettonata dagli investitori occorre praticare un’analisi approfondita che sveli i punti di forza e i punti di debolezza in relazione agli aspetti più caratterizzanti. Tali aspetti sono stati riassunti in:

  1. Il modello di business dell’azienda; 
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali; 
  3. Studio dei competitor dello stesso settore; 
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level); 
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda; 
  6. Livello di indebitamento dell’azienda; 
  7. La RoadMap societaria. 

Attraverso questa analisi interattiva dei 7 punti chiave di Credit Suisse conosceremo meglio l’azienda e la sua missione!

Il modello di business dell’azienda

Il gruppo Credit Suisse è un istituto commerciale svizzero fondato nel 1856. La struttura del suo modello di business è molto articolata e diversificata in diverse attività commerciali che sono:

  • Private Banking
  • Investment Banking
  • Asset Management

L’azienda è presente in oltre 50 paesi con 1.282 miliardi di CHF di patrimoni amministrati. Inoltre il potenziamento dei servizi digital ha accresciuto il valore commerciale dell’azienda e ampliato la rete di servizi offerti. Inoltre Credit Suisse è un istituto bancario pensato per rispondere alle esigenze sia delle famiglie che degli imprenditori a cui rivolge servizi distinti per categoria.

Privati:

  • Soluzioni D’investimento
  • Pianificazione patrimoniale
  • Soluzioni di prestito e finanziamento

Imprese:

  • Asset management
  • Investment Bank

Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali

Un’azienda che è in grado di generare valore commerciale è sicuramente interessante per la speculazione. Il guadagno speculativo consiste nel poter rivendere le azioni ad un prezzo superiore rispetto a quello a cui le si è acquistate per questo misurare le performance aziendali nel corso del tempo può essere una via per tracciare scenari futuri. Tali rendicontazioni finanziarie vengono emesse ciclicamente e sono consultabili. Nel caso specifico di Credit Suisse nel 2019 il fatturato era in crescita del 4,69% chiudendo l’esercizio annuale con 35,883 miliardi di CHF. Nel 2020 invece i ricavi aziendali hanno subito un calo del 9,76% chiudendo l’anno con 32,382 miliardi di CHF. In fine nel 2021 i bilanci aziendali hanno segnato un calo ulteriore del 10,32% che ha fatto chiudere l’anno a Credit Suisse con 29,041 miliardi di CHF.

Studio dei competitor dello stesso settore

Quando si decide di comprare azioni di un’azienda in questo caso Credit Suisse, occorre anche procedere a conoscere le altre aziende attive e come queste lavorino. Tale confronto serve per mettere in risalto i punti di contatto fra le aziende e quelle invece che sono le difficoltà da risolvere. Questa auto analisi viene infatti eseguita anche dalle aziende stesse nell’ottica si potersi valutare meglio e migliorare ove serva. Nel caso in questione ecco chi sono i principali competitor di Credit Suisse:

  • UBS
  • Morgan Stanley
  • Pictet
  • Goldman Sachs
  • Deutsche Bank
  • BARCLAYS
  • JP Morgan Chase
  • Citi Group
  • Wells Fargo

Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level)

Nell’ottica di comprendere l’organizzazione societari e i valori del gruppo può essere di ausilio prendere in considerazione quelle che sono le figure chiave dell’azienda. Per mezzo di queste persone le aziende possono infatti crescere come andare in rovina se non amministrate adeguatamente. Tali ruoli vengono infatti affidati a professionisti con esperienza certificata e che possono davvero fare la differenza. Conoscere chi siano e le loro peculiarità può essere un indicatore di quali aspetti la compagnia intenda incentivare in futuro. Nello specifico di Credit Suisse possiamo selezionare come figure chiave il chairman del gruppo Axel Lehmann e il CEO Thomas Gottstein.

Axel Lehmann è un dirigente bancario svizzero nato nel 1959. Dopo aver conseguito un MBA e un dottorato presso l’università di San Gallo inizia la sua attività ventennale nel campo assicurativo per un breve periodo con l’azienda Swiss Life e in seguito per Zurich dove ha ricoperto il ruolo di Chief Risk Officer dal 2009 al 2015 e nello stesso periodo è stato anche amministratore non esecutivo del gruppo UBS. Nel 2021 è diventato membro del consiglio di Credit Suisse.

Thomas Gottstein è un banchiere svizzero nato nel 1964. Dopo aver conseguito la laurea presso l’università di Zurigo ha iniziato il suo percorso professionale in UBS per poi passare a Credit Suisse nel 1999. Thomas Gottstein inoltre è un apprezzato giocatore di golf.

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda

Quando si cerca di conoscere gli aspetti chiave di un’azienda occorre non soffermarsi all’aspetto esterno e ai dati facilmente reperibili. Infatti è opportuno esplorare anche i meandri interni alla compagnia come ad esempio il sentiment dei lavoratori ossia il parametro che prende in considerazione l’engagement dei dipendenti e la loro soddisfazione sul lavoro. Tale lavoro è importante per evidenziare ciò che sarà in futuro in riferimento a come le risorse umane vengano valorizzate. Nello specifico Credit Suisse conta un totale di 50.110 dipendenti. Il tessuto interno dei lavoratori è molto coeso in quanto l’azienda da sempre adotta una politica inclusiva che ha un impatto notevole sul sentiment. La cultura aziendale del gruppo è così radicata che i dipendenti nel 2018 hanno realizzato un totale complessivo di 58.867 ore di straordinario. I dipendenti descrivono un’azienda che ha permesso loro di trovare un equilibrio nella propria vita fra lavoro e privato offrendo un ambiente di lavoro non eccessivamente rigido e con possibilità di crescita maggiori per gli impiegati più giovani. Nella loro totalità le opinioni dei dipendenti rispecchiano un sentiment positivo. 

Livello di indebitamento dell’azienda

A gravare sulle aziende e sui risultati finanziari in alcuni casi troviamo il debito. Tale strumento è molto efficace per il lancio dell’attività in quanto permette di finanziare un progetto per mezzo della raccolta fondi ma al contempo genera un indebitamento con i finanziatori che nel tempo andrà sanato. Maggiore sarà tale livello e maggiore sarà il rischio legato alle azioni. Nello specifico il livello di debt to equity ratio di Credit Suisse per il 2022 è stato di 3,59.

La RoadMap societaria

Il primo trimestre dell’anno 2022 ha fatto registrare una perdita significativa di 273 milioni di CHF al gruppo Credit Suisse che ha retto il colpo effettuando qualche correzione e a pesare c’è anche l’inflazione. Nella sua complessità il gruppo Credit Suisse gode di ottima salute e continua a realizzare performance ben oltre i suoi competitor confermando l’interesse per le azioni legate al gruppo.

Investire in Azioni Credit Suisse

Il titolo Credit Suisse si riferisce ad una compagnia molto nota a livello globale, in particolare per le sue rigorose pratiche di riservatezza banca-cliente e segreto bancario. È considerata una banca sistematicamente importante dal Financial Stability Board.

Il grafico sottostante evidenzia l’andamento storico del titolo Credit Suisse.

Grafico azioni Credit Suisse aggiornato in tempo reale

Previsioni titolo Credit Suisse

Le previsioni sulle Azioni Credit Suisse si basano, innanzitutto, sull’analisi della condizione economica globale. La banca, per i servizi che offre, trae numerosi vantaggi da un’economia in crescita.

Seguirà l’analisi della capacità espansionistica del marchio, attività sulla quale l’azienda punta molto, da sempre. Inoltre, in aggiunta agli elementi di riferimento come i bilanci, i piani industriali ed eventuali acquisizioni, il trader dovrà monitorare da vicino anche la concorrenza.

Infine, un occhio attento va posto sulle normative che regolano il settore, sempre più rigide da qualche anno a questa parte.

Storico quotazioni Credit Suisse

Facendo riferimento alla Borsa svizzera, lo storico delle quotazioni delle azioni Credit Suisse risulta piuttosto altalenante, in linea però con le tendenze del settore. Tuttavia, occorre evidenziare che l’attuale quotazione di circa 10 CHF è più bassa del prezzo iniziale attorno ai 20 CHF del 1989.

Nel mezzo, il picco oltre i 90 CHF raggiunto nel 2007, quando la Svizzera rappresentava la prima scelta per i depositi bancari milionari di persone benestanti provenienti da tutto il mondo.

Dividendi azioni Credit Suisse

I dividendi societari di Credit Suisse Group AG vengono emessi regolarmente ogni anno. L’ultimo pagamento registrato fa riferimento ad un importo pari a 0.29 CHF per azione e un rendimento del 2,38%.

Trading su azioni Credit Suisse

Il trading online su CFD Credit Suisse, come spesso accade per gli investimenti nel settore bancario, risulta piuttosto rischioso. Più adatto ai professionisti che ai neofiti, il titolo attrae principalmente per le sue impennate a breve termine e per il buon rendimento dei dividendi.

Il nostro voto
Sommario
Come comprare e investire in Azioni Credit Suisse
Nome Articolo
Come comprare e investire in Azioni Credit Suisse
Descrizione
Come comprare e investire in azioni Credit Suisse! ✅ Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 63-77% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo con la nostra cookie policy che puoi leggere qui.