Come comprare e investire in azioni Fincantieri

Le Azioni Fincantieri (FCT IT0001415246) sono emesse dalla società Fincantieri Spa, operante nel settore della progettazione, produzione e vendita di navi, camion e macchine agricole, con circa ventimila dipendenti. Nel dettaglio, Fincantieri si occupa della costruzione di navi militari, sottomarini ausiliari e speciali e navi di supporto offshore. Opera attraverso i seguenti settori di attività: costruzione navale; offshore; attrezzature, sistemi e servizi. Il segmento della costruzione navale comprende la produzione, la riparazione e la conversione di navi da crociera, traghetti, navi militari e megayacht.

Il segmento Offshore fornisce la progettazione e la costruzione di navi di supporto per il mercato dell’esplorazione e della produzione di petrolio e gas, nonché i servizi e la produzione di sistemi elettronici, soluzioni di alimentazione e automazione, sistemi di tubazioni, impianti elettrici e alloggi per tali navi di supporto. Il segmento attrezzature, sistemi e servizi si occupa della produzione di prodotti meccanici e della fornitura di servizi post-vendita per le navi consegnate. La società è stata fondata il 29 dicembre 1959 e ha sede a Trieste, in Italia.

fincantieri azioni previsioni quotazioni titolo

Il titolo Fincantieri esordisce in Borsa nel 2014, con una quotazione per azione molto vicina a quella attuale, di circa 0,6325 euro. Da gennaio 2018 e fino a Settembre dello stesso anno, il prezzo ha viaggiato attorno ai massimi storici di 1.4430. Per chi desidera fare trading sulle azioni Fincantieri sarà importante andare a valutare il bilancio societario, ma anche la salute del settore di riferimento, nonché dei settori che fanno uso dei prodotti e dei servizi dell’azienda.

Per investire in azioni Fincantieri occorre affidarsi ad un broker ed aprire un conto trading. Una delle piattaforme regolamentate più affidabili e vantaggiose è sicuramente LiquidityX. Con un deposito agevolato di soli 200 euro, si va ad operare su conti trading privi di commissioni. Inoltre, il sito offre delle lezioni gratuite per consentire anche ai più principianti di investire con successo. Per iscriverti su LiquidityX clicca qui.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: XTB

Deposito: Nessun Minimo Richiesto

Licenza: CySEC/KNF/FCA

  • Demo Gratis
  • 0% Commissioni su Azioni

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex.com

Deposito: 100€

Licenza: CySEC

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni Fincantieri: cosa analizzare per conoscere l’azienda?

Fincantieri è una compagnia pubblica italiana operante nel redditizio settore della cantieristica navale nel quale è diventata un’eccellenza di mercato, comprare le azioni del gruppo può essere vantaggioso ma anche celare insidie se non si conoscono i metodi corretti di approccio e di scelta del proprio broker. Conoscere gli elementi più rilevanti dell’attività commerciale di Fincantieri ti darà la misura del livello di speculazione possibile sul titolo. La nostra analisi verterà su aspetti come:

  1. Il modello di business dell’azienda;
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali;
  3. Studio dei competitor dello stesso settore;
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level);
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda;
  6. Livello di indebitamento dell’azienda;
  7. La RoadMap societaria.

Per comprare in sicurezza le azioni di Fincantieri occorre passare in rassegna i 7 punti chiave del modo di fare impresa del gruppo!

Il modello di business dell’azienda

Fincantieri è una compagnia pubblica italiana fondata nel 1959 attiva nel segmento della cantieristica navale. L’azienda è controllata al71.3% da CDP Industria. Il modello di business di Fincantieri è organizzato su modello niche market rivolto appunto ad un settore ben identificato di consumatori. La compagnia divide i suoi settori di interesse commerciale in:

  • Shipbuilding (progettazione e costruzione navi da crociera, navi militari, traghetti e mega yacht)
  • Offshore (mezzi di supporto per perforazione e costruzione)
  • Sistemi e componenti (sistemi di stabilizzazione, di propulsione, posizionamento e automazione)

Fincantieri opera sui vari mercati anche per mezzo di aziende sussidiarie.

Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali

Per comprendere il valore commerciale di una compagnia occorre partire da una profilazione finanziaria che tenga conto di tutti gli aspetti come profitti e perdite conseguiti nel tempo. L’individuazione dei flussi cassa che hanno interessato il gruppo nel corso degli anni è un passaggio cruciale utile a determinare la capacità di generare liquidità e dunque possibile plusvalenza azionaria. La rendicontazione esatta di tali flussi è consultabile per mezzo dei report finanziari ed è un prezioso alleato nella conoscenza approfondita dell’apparato economico di un’azienda. Vediamo nel dettaglio i ricavi che hanno interessato Fincantieri dal 2011 al 2021 espressi in milioni di euro:

  • 2011 – 2.380
  • 2012 – 2.381
  • 2013 – 3.811
  • 2014 – 4.399
  • 2015 – 4.183
  • 2016 – 4.429
  • 2017 – 5.020
  • 2018 – 5.474
  • 2019 – 5.849
  • 2020 – 5.879
  • 2021 – 4.536

Studio dei competitor dello stesso settore

Uno degli aspetti di cui le compagnie devono tenere conto nell’ambito della propria attività commerciale è senza dubbio la concorrenza generata dalle altre aziende attive nello stesso segmento commerciale. Valutare un’azienda in relazione all’altra è un modo per effettuare un confronto che permetta di evidenziare gli aspetti di valore e le criticità al fine di tradurre l’effettiva competitività del gruppo e dunque che posto occuperà nel panorama finanziario in futuro. Vediamo nel dettaglio chi sono i principali competitor di Fincantieri:

  • SUMEC
  • Hyundai Heavy Industries
  • General Dynamics
  • MAN Energy Solutions
  • Naval Group
  • Navantia
  • STX Europe
  • Under Armour
  • Mitsubishi Heavy Industries
  • Meyer Werft
  • Rolls Royce

Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level)

Il modo di fare impresa detta in maniera significativa la visione aziendale e le figure chiave preposte per l’organizzazione societaria e il raggiungimento dei target preposti. I top manager che occupano posizioni di spicco nella struttura di governance aziendale sono detti C Level e il loro ruolo di grande responsabilità fa sì che le loro decisioni possano avere un impatto anche deciso sul ciclo vitale dell’impresa. Analizzare queste figure e il loro cambiamento nel corso degli anni è un modo efficace di valutare la caratura professionale e il valore in termini di capitale umano del gruppo. Nel caso di Fincantieri possiamo selezionare come figure chiave il Presidente Claudio Graziano e l’Amministratore Delegato Pierroberto Folgiero.

Claudio Graziano è un generale italiano nato nel 1953 ed è stato presidente del comitato militare dell’unione europea dal 2018 al 2022. Dopo aver frequentato l’accademia militare di Modena conseguirà qualche anno più tardi la laurea in scienze strategiche militari. Il primo incarico in assoluto fu quello di comandante del plotone di fucilieri del battaglione alpini Susa. Ha svolto nella sua carriera diverse missioni come ONUMOZ in Mozambico. Nel 2007 è stato nominato comandante della forza e capo della missione della missione UNIFIL su suolo libanese dal segretario generale delle nazioni unite e nel 2010 nominato capo di gabinetto dall’allora ministro della difesa Ignazio La Russa. Dal 2022 è il nuovo presidente di Fincantieri.

Pierroberto Folgiero è un manager italiano nato nel 1952 a Roma laureato in economia e commercio presso l’Università Luiss Guido Carli. Ha ricoperto molteplici ruoli dirigenziali per i gruppi Maire Tecnimont e CFO di KT S.p.A. Nel 2012 viene nominato amministratore delegato di Tecnimont e direttore generale della capogruppo Maire Tecnimont. Nel 2019 passa a ricoprire il ruolo di amministratore delegato presso NextChem. Dall’aprile 2022 è il nuovo amministratore delegato di Fincantieri.

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda

Per valutare e interpretare in modo giusto il funzionamento dei processi interni legati alle attività commerciali di una compagnia un passaggio chiave è sondare la struttura dei dipendenti e i loro stato d’animo. Da tali dinamiche è possibile conoscere l’etica del lavoro aziendale e quale sia la policy che il gruppo adotta per favorire la fidelizzazione e la motivazione delle risorse umane. Dipendenti soddisfatti saranno naturalmente più predisposti a fare bene il proprio lavoro incidendo in modo significativo sulla qualità del prodotto finale. Fincantieri si avvale di un totale di 20.774 lavoratori a vario titolo. Giuseppe Bono prima di lasciare la compagnia ha ribadito in un lungo discorso il ruolo centrale che hanno avuto i lavoratori nella storia di Fincantieri. L’attaccamento all’azienda dei dipendenti ha permessi al gruppo di pensare in modo ambizioso e di raggiungere traguardi oltre i programmi.

Livello di indebitamento dell’azienda

Il livello di indebitamento aziendale permette di valutare l’esposizione da debito in percentuale per mezzo del confronto fra capitale netto e passività del gruppo. Fincantieri nel 2021 ha mostrato un debt to equity ratio di 1.04.

La RoadMap societaria

La notizia più in vista inerente alla roadmap di Fincantieri riguarda il possibile accordo tra il gruppo e Leonardo. La possibile fusione fra i due colossi di stato è fortemente incoraggiata dal governo e potrebbe rappresentare una crescita importante del valore azionario.

Investire in Azioni Fincantieri

Il Titolo Fincantieri riflette essenzialmente l’andamento delle casse dell’azienda. Infatti, esaminando i dati finanziari societari, si registra un bilancio positivo negli anni 2016, 2017 e 2018. Il periodo coincide con la crescita della quotazione in Borsa.

Il grafico sottostante evidenzia l’andamento storico del Titolo Fincantieri.

Grafico azioni Fincantieri aggiornato in tempo reale

Previsioni Titolo Fincantieri

Per fare delle previsioni sulle Azioni Fincantieri coerenti con l’effettivo andamento del mercato, occorre valutare diversi aspetti. In primis, naturalmente, lo sviluppo delle attività dell’azienda.

Sarà anche importante andare ad esaminare l’aumento dei servizi nel settore dei mega-yacht, al momento ad un livello basso, ma con buone prospettive di crescita. Anche l’espansione internazionale della società ha una certa rilevanza sull’andamento della quotazione. Un’occhio di riguardo, infine, alle eventuali partnership concluse dal gruppo.

Storico quotazioni Fincantieri

Lo storico delle quotazioni delle Azioni Fincantieri mostra, come precedentemente accennato, un’azienda che ha vissuto il suo periodo migliore tra il 2016 e il 2018. Infatti, il massimo storico è stato raggiunto il 26 Gennaio 2018, con la quotazione che ha toccato il prezzo di 1,55 per azione. Il minimo storico è stato invece toccato il 12/02/2016, per un valore di 0,261.

Dividendi azioni Fincantieri

I dividendi societari di Fincantieri SpA sono stati distribuiti nel 2018 e nel 2019, con un rendimento rispettivamente dello 0,98% e dell’1,88%. I pagamenti sono stati eseguiti tra Aprile e Maggio. Per il 2020, non è previsto alcun pagamento dei dividendi. Decisione presa a causa delle ingenti perdite subite dall’azienda generate dall’emergenza coronavirus.

Trading su Azioni Fincantieri

Il trading online su CFD Fincantieri può rivelarsi molto vantaggioso soprattutto per i trader che hanno una buona conoscenza del settore di riferimento. In particolare, uno dei punti forza dell’azienda di Trieste riguarda le grandissime capacità ingegneristiche di cui dispone. Ciò significa che la compagnia possiede le competenze giuste per rispondere efficacemente e rapidamente alle esigenze della clientela e ai cambiamenti socio-economici in atto. Un altro punto forza da evidenziare riguarda la capacità dell’azienda di intrattenere con i suoi più grandi clienti relazioni a lungo termine.

 
Il nostro voto
Sommario
Come comprare e investire in azioni Fincantieri
Nome Articolo
Come comprare e investire in azioni Fincantieri
Descrizione
Come comprare e investire in azioni Fincantieri! ✅Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico in tempo reale.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 69-83% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Considera se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu accetti la cookie policy.