Come Comprare e investire in Azioni Adobe

Le azioni Adobe (Ticker ADBE, codice ISIN US00724F1012) sono di una multinazionale americana, una tra le maggiori per la produzione di software per computer, conosciuta in tutto il mondo per marchi come Photoshop, Acrobat Reader e PDF. La compagnia, fondata nel 1982, è passata alla storia come la prima compagnia ad esser valutata il primo anno di vita, dopo la decisione di Steve Jobs di acquistare il 19% delle azioni della società lo stesso anno. L’azienda si impose immediatamente sul mercato con il primo software per stampanti, Adobe PostScript, capace di valere come standard internazionale grazie ad algoritmi capaci di descrivere varie forme delle lettere. Da allora l’azienda ha iniziato la propria ascesa nel settore, segnata da innumerevoli software di successo e da altrettanto numerose acquisizioni di altre aziende per potenziare le proprie piattaforme di cloud. Il titolo Adobe ha visto negli ultimi cinque anni una crescita sorprendente del 284,69%. Il titolo infatti è passato da una quotazione media del 2013 di 46,80 dollari all’attuale di 264,01.

adobe azioni previsioni quotazioni titolo

Negli ultimi 7 anni la società ha raddoppiato i suoi dipendenti, da undici a ventidue mila. Negli ultimi anni la compagnia ha cominciato a investire in e-commerce e ricerche di nuovi algoritmi. Nel maggio 2014, è stato rivelato che 64.000 dipendenti hanno esporto denuncia verso quattro società, Adobe, Apple, Google e Intel e hanno raggiunto un accordo per una somma di $ 324,5 milioni per risolvere la causa. Fare trading sulle azioni Adobe comporta investire in un titolo che è attentamente monitorato: con tassi di crescita elevati e una volatilità giornaliera di 2,214, infatti, nonostante la straordinaria crescita, le azioni Adobe Inc. godono di una stabilità di mercato notevole.

Il primo passo per investire in azioni Adobe è aprire un conto trading su una piattaforma regolamentata. LiquidityX è tra le più utilizzate e consigliate dai trader con più esperienza. Questo sito infatti vanta una vasta scelta di strumenti eccellenti con i quali imparare a fare trading e migliorare le proprie tecniche. Sulla piattaforma sono presenti lezioni online per tutti i livelli, conti demo per esercitarsi senza correre alcun rischio e segnali di trading per ricevere indicazioni precise su dove conviene investire. È inoltre possibile aprire un conto trading con un deposito agevolato di soli 200 euro. Per registrarti subito su LiquidityX e approfittare di tutti i vantaggi della piattaforma, clicca qui.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: XTB

Deposito: Nessun Minimo Richiesto

Licenza: CySEC/KNF/FCA

  • Demo Gratis
  • 0% Commissioni su Azioni

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex.com

Deposito: 100€

Licenza: CySEC

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capital.com

Deposito: 20€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Spread Competitivi

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

83% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni Adobe: cosa analizzare per conoscere l’azienda? 

Comprare azioni Adobe significa investire in un bene stabile ma tuttavia sarà bene come sempre passare in rassegna i dati cruciali dell’azienda per poterne delineare la struttura e confrontare pro e contro di comprare azioni Adobe. In questo articolo vedremo nell’ordine i seguenti aspetti:

  1. Il modello di business dell’azienda; 
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali; 
  3. Studio dei competitor dello stesso settore; 
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level); 
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda; 
  6. Livello di indebitamento dell’azienda; 
  7. La RoadMap societaria. 

Analizziamo nel dettaglio questi 7 punti chiave e comprenderemo insieme quanto conviene comprare azioni Adobe.

Il modello di business dell’azienda

Adobe è una compagnia americana fondata nel 1982 che è attiva nel settore dei prodotti video e di grafica digitale. L’azienda si pone l’obiettivo di rivoluzionare alcuni processi digitali e divide i suoi segmenti di attività in:

  • Marketing Digitale (soluzioni per piccole e medie imprese)
  • Media Digitali (soluzioni per ottimizzare il digital marketing)
  • Stampa e Editoria (prodotti e servizi come e-learning)

Adobe presenta un modello di business segmentato in quanto si rivolge a varie tipologie di utenti dalle piccole e medie imprese che usano i loro servizi e programmi per potenziare la sfera del digital. Adobe offre ai propri clienti innovazione, accessibilità e la solidità del suo brand. Inoltre i suoi programmi sono versatili e accessibili sia da computer che da tablet e smartphone. I principali canali di vendita sono il loro sito internet ed un team specializzato. Adobe presenta tre principali flussi di guadagno che sono:

  • Ricavi dalla vendita dei prodotti
  • Ricavi da abbonamenti
  • Ricavi da servizi/supporto

Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali

Uno snodo cruciale e crocevia di dati importanti lo si può apprendere mediante i fascicoli aziendali riguardanti i profitti e le perdite conseguiti dal gruppo negli anni, useremo tale rendicontazione al fine di determinare il valore commerciale prodotto e il grado di coinvolgimento e richiesta da parte degli utenti. Nel 2019 il fatturato di Adobe a fine anno era di 15,785 miliardi di dollari il 23,71% in più dell’anno prima. Nel 2020 ha realizzato un fatturato annuo di 12,868 miliardi di dollari. Nel 2021 invece il fatturato dell’azienda a fine anno era di 15,875 miliardi di dollari con un incremento del 22,67% rispetto all’anno precedente. 

Studio dei competitor dello stesso settore

Il settore della grafica e dei prodotti digitali è in continua espansione e potremmo definirlo fra i più richiesti del momento. In particolare il settore del digital marketing è oggi uno dei maggiori strumenti impiegati dalle aziende per la realizzazione di progetti ma anche per le attività di lavoro quotidiane. C’è da considerare anche che il mercato digital è appunto immateriale e lascia spazio anche a piccole start up o medie aziende. Infatti questo segmento di mercato è ricco di competitor per il gruppo Adobe. Vediamo insieme quali sono i principali:

  • Google
  • IBM
  • Oracle
  • Amplitude
  • CleverTap
  • Glassbox
  • Kissmetrics
  • ContentSquare

Le persone chiave collegate all’azienda

Saper ricercare e individuare le figure chiave è un passaggio importante della nostra ispezione in quanto consente di determinare i ruoli chiave, chi li svolga e come. Avere un incontro virtuale con tali figure mette in evidenza i valori aziendali e il valore umano dei vertici. In particolare potremmo definire come figura chiave il CEO del gruppo Adobe Shantanu Narayen. Shantanu Narayen è un imprenditore indiano americano nato nel 1963. Ha coperto cariche importanti in gruppi come Apple e Silicon Graphics. Entrato a far parte del gruppo Adobe nel 1998. Viene nominato CEO del gruppo nel 2007.

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda

Uno dei nostri oneri analitici comprende anche il sentiment dei lavoratori. Con tale espressione settoriale si intende andare a sondare la soddisfazione del dipendente in relazione alle proprie mansioni e alle condizioni che gli vengono offerte. Nella fattispecie Adobe è stata inserita nella classifica delle 10 aziende dove i dipendenti sono più felici. Il lavoro è adeguatamente retribuito a seconda delle mansioni che si svolgono. Inoltre sono numerosi i benefici dei dipendenti da piani pensionistici coperture assicurative e sanitarie ecc. La maggior parte degli intervistati riferisce di trovare nel lavoro in Adobe una stabilità e la possibilità di fare progetti a lungo termine oltre a vedersi offerta una carriera stimolante ed appagante. 

Livello di indebitamento dell’azienda

Come accennato precedentemente un valore molto importanti per determinare la solidità strutturale ed economico patrimoniale di un’azienda è verificarne il grado di indebitamento, questo permette di comprendere con chiarezza quale sia il reale livello di esposizione societario rispetto alle obbligazioni in circolazione. Ecco il debito a lungo termine del gruppo Adobe nei trimestri del 2019-2020 e 2021:

2019:

  1. Trimestre (9.63 miliardi di dollari)
  2. Trimestre (9,73 miliardi di dollari)
  3. Trimestre (9,81 miliardi di dollari)
  4. Trimestre (10,53 miliardi di dollari)

2020:

  1. Trimestre (10,75 miliardi di dollari)
  2. Trimestre (10,72 miliardi di dollari)
  3. Trimestre (10,70 miliardi di dollari)
  4. Trimestre (11,02 miliardi di dollari)

2021

  1. Trimestre (11,44 miliardi di dollari)
  2. Trimestre (11,73 miliardi di dollari)
  3. Trimestre (11,73 miliardi di dollari)
  4. Trimestre (12,44 miliardi di dollari)

La RoadMap societaria

Un buon modo per concludere la nostra analisi è quello di analizzare quali siano i progetti e gli appuntamenti futuri della società questo permette di poterne determinare la direzione i livelli di sostenibilità. Nell’ambito di uno sviluppo ancor più capillare e di un’espansione societaria il gruppo sta guidando varie acquisizioni e partnership tra cui The Trade Desk che ha da poco annunciato di integrare Adobe nella propria piattaforma indipendente. Sempre nell’ottica della continua innovazione Adobe punta anche a rendere i programmi e i prodotti già esistenti sempre più ottimali aggiungendo sempre nuove funzioni. Per esempio al programma del gruppo Adobe Creative Cloud Express sono state di recente aggiunte nuove funzioni innovative questo la rende unica nel suo genere. Tiene inoltre spesso eventi dal vivo che rappresentano una vetrina perfetta per commercializzare i nuovi prodotti di recente infatti il gruppo ha tenuto un evento chiamato Adobe Summit Digital Experience Conference nell’ottica di rendere le innovazioni digitali alla portata di tutti.

Investire in Azioni Adobe

Il titolo Adobe è in costante crescita da molti anni e tanti investitori che hanno scelto gli investimenti tradizionali, hanno guadagnato molto. Sul breve termine è molto complicato prevedere l’andamento del grafico e per questo motivo gli speculatori attendono il summit annuale per sfruttare i propri investimenti. In quel giorno infatti i volumi sull’asset raggiungono livelli altissimi e molti guadagnano grazie a questo. Il grafico sottostante mostra l’andamento storico del titolo Adobe.

Grafico azioni Adobe aggiornato in tempo reale

Previsioni titolo Adobe

Per fare previsioni sulle azioni Adobe è necessario innanzitutto guardare al grafico di prezzo qui riportato perché tra le informazioni che offre mostra anche la tendenza di mercato attualmente in essere. La forte prevalenza di afflussi di medie dimensioni (48,69%) e la brevità dei periodi di ribasso del titolo portano gli analisti a prevedere per il titolo una quotazione media di 289,79 dollari ed una massima di 325, consigliando l’acquisto agli investitori e agli azionisti di custodire gelosamente le proprie quote.

Storico quotazioni Adobe

Lo storico delle quotazioni delle azioni Adobe mostra chiaramente come la compagnia mantenga una costante crescita sul breve e lungo periodo, con periodi di ribasso dalla durata assai limitata seguiti da altrettanto rapide crescite.

Dividendi azioni Adobe

I dividendi societari di Adobe vengono distribuiti ogni anno agli azionisti della società che possiedono quindi quote della stessa.

Trading su Azioni Adobe

Il trading online su CFD Adobe è praticato in tutto il mondo e il titolo conferma il proprio straordinario andamento anche al di fuori della NASDAQ. I principali spostamenti del grafico avvengono in prossimità dell’evento annuale Adobe live summit, dove la società annuncia le prospettive per l’anno successivo e risultati ottenuti nel precedente. Negli ultimi anni il titolo è sempre cresciuto, anche se nel 2020 a causa del Covid 19 il summit è stato cancellato. Il titolo inizialmente ne ha risentito lievemente, anche se ora sta tornando al valore medio.

Il nostro voto
Sommario
Azioni Adobe
Nome Articolo
Azioni Adobe
Descrizione
Come comprare e investire in azioni Adobe! ✅Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 69-83% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Considera se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu accetti la cookie policy.