Come comprare e investire in Azioni Microsoft

Le Azioni Microsoft (Ticker MSFT, Codice ISIN US5949181045) sono emesse dalla società Microsoft Corporation, colosso dell’informatica a livello globale. L’azienda fu fondata da Bill Gates nel 1975, negli USA. Si tratta di uno dei gruppi più importanti al mondo per quanto riguarda sia la produzione di software, sia per ciò che concerne la capitalizzazione azionaria (oltre 800 miliardi di dollari nel 2018). L’azienda, oltre a produrre software, si occupa di: Console, Editoria, Ricerca e sviluppo, Sistemi operativi, Smartphone, Videogiochi e Web. Il Titolo Microsoft è quotato sull’indice statunitense NASDAQ e, come è possibile immaginare, si tratta di uno dei beni finanziari più fiorenti in campo azionario. In Italia, la società è presente dagli anni ‘80 con tre sedi principali a Roma, Milano e Torino, per un totale di quasi 1000 dipendenti.

microsoft azioni previsioni quotazioni titolo

Fare trading sulle Azioni Microsoft è inevitabilmente un tipo di operazione che attrae milioni di operatori nel mondo, per le grandi opportunità che offre. Vale la pena, pertanto, soffermarci sui fattori chiave che influenzano la quotazione.

Il metodo più noto per investire in azioni Microsoft è operando su una piattaforma di trading. LiquidityX è senza dubbio il broker regolamentato maggiormente raccomandato, specialmente per trader principianti. Chi ha poca esperienza e desidera imparare a fare trading, può consultare i corsi che offre la piattaforma ed esercitarsi su un conto demo. Sia i corsi che i conti demo sono gratuiti per chi attiva il proprio conto sulla piattaforma con un deposito di soli 200 euro. Per iscriverti gratuitamente su LiquidityX ed attivare il tuo conto trading, clicca qui.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: XTB

Deposito: Nessun Minimo Richiesto

Licenza: CySEC/KNF/FCA

  • Demo Gratis
  • 0% Commissioni su Azioni

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex.com

Deposito: 100€

Licenza: CySEC

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Comprare azioni Microsoft: cosa analizzare per conoscere l’azienda?

Per comprare Azioni Microsoft attraverso un investimento potenzialmente profittevole, dovrete pazientemente analizzare ogni grande e piccolo dettaglio che riguarda la costituzione dell’azienda, in tutti gli ambiti operativi, esecutivi e finanziari. Vi consigliamo di tenere presenti i seguenti punti: 

  1. Il modello di business dell’azienda;
  2. Profitti e perdite presenti negli ultimi bilanci aziendali;
  3. Studio dei competitor dello stesso settore;
  4. Le persone chiave collegate all’azienda (i c-level);
  5. Il sentiment dei lavoratori dell’azienda;
  6. Livello di indebitamento dell’azienda;
  7. La RoadMap societaria.

Procediamo con una breve panoramica su Microsoft in ognuna delle suddette aree. 

Microsoft: modello di business

Come sicuramente saprete già, e come abbiamo premesso nei precedenti paragrafi, Microsoft è una delle aziende tecnologiche di maggior successo a livello mondiale e anche una delle tre società più grandi quotate sulla Borsa statunitense. Inevitabile, dunque, per i trader, andare a scavare sul successo di questo marchio, partendo dalle modalità di guadagno dell’azienda. 

Il business model di Microsoft si basa sulla fornitura di prodotti e servizi software ai consumatori. I principali segmenti di business, per la precisione, sono tre: Productivity and Business Processes, Intelligent Cloud e More Personal Computing. 

Naturalmente, quando parliamo del modello di business di Microsoft non possiamo non citare Windows che è ancora il sistema operativo desktop più utilizzato al mondo. Nel segmento Personal Computing rientrano anche i prodotti e i servizi gaming, come la vendita di giochi e console. Microsoft ha anche un motore di ricerca, che è Bing, con il quale genera entrate dalle pubblicità degli inserzionisti. 

Ad onor del vero, i tre segmenti di business principali di Microsoft portano all’azienda ricavi abbastanza equilibrati, superando ognuno il 30%, con una lieve predominanza da parte dell’area Personal Computing. 

Tuttavia, è bene sottolineare che l’azienda Microsoft investe molto, attualmente, in ambito Cloud. In particolare, il business cloud di Microsoft, Azure, sta registrando una forte crescita da diversi mesi (sicuramente la pandemia ha accelerato questa fase). 

Entro il 2022, il mercato globale del cloud computing dovrebbe toccare i 354 miliardi di dollari. Sempre entro il 2022, si prevede che almeno il 60% delle aziende utilizzerà un fornitore cloud esterno. Microsoft ha voluto cogliere questa tendenza, anche se non ricopre, attualmente, un ruolo leader, poiché anticipata e sovrastata da Amazon Web Services (AWS). 

Un peso rilevante nelle entrate Microsoft continua ad averlo anche Office 365. La società è recentemente passata dalla formula dell’acquisto alla formula del noleggio, aumentando così la platea degli utilizzatori. 

Senza alcun dubbio, Microsoft è chiaramente un’azienda di alta qualità. Ha un punteggio elevato in termini di redditività, economicamente è in salute e si sta avventurando in nuove aree di crescita. Tuttavia, parliamo di un brand anche fortemente coinvolto nello spazio software con concetti tecnici che possono essere difficili da capire per i profani.

Dal momento che, oggi, il settore tecnologico è estremamente competitivo, i trader dovranno condurre un’analisi più approfondita della concorrenza di Microsoft e valutare se la società potrà rimanere rilevante e redditizia negli anni a venire. Da considerare anche l’approccio smart al mondo del lavoro e dell’intrattenimento che ormai prevale in tutto il settore tech. 

Profitti e perdite di Microsoft

L’ultimo bilancio aziendale ha visto Microsoft superare ogni aspettativa di crescita nel segmento Cloud, ma crollare in maniera imprevista per quanto riguarda l’ambito PC. Un elemento chiave, in quest’ultimo aspetto, è da ricercarsi nella difficile reperibilità delle componenti hardware essenziali. 

Per quanto riguarda la quotazione del titolo Microsoft in Borsa, invece, da più di dieci anni la risorsa continua a generare profitti sul lungo termine. Nel breve periodo sono state registrate perdite consistenti, come quella di inizio 2022 che ha fatto ritracciare il titolo di 40 punti. 

Microsoft: chi sono i competitor del settore?

Microsoft compete con aziende con una crescente varietà di modelli di business. Alcuni dei competitor di Microsoft offrono applicazioni e contenuti gratuiti guadagnando dalla vendita di pubblicità di terze parti. Pertanto, i prodotti dei concorrenti di Microsoft vengono forniti agli utenti gratuitamente, in concorrenza diretta con i prodotti Microsoft che generano entrate.

Inoltre, svariati concorrenti competono anche modificando e distribuendo software open source a basso costo per gli utenti, senza dover sostenere le spese di ricerca e sviluppo per il software stesso. Anche in questo caso i competitor riescono ad offrire prodotti molto simili, nelle funzionalità e nelle caratteristiche, a quelli di Microsoft, ma a prezzi molto più bassi.  

Questa premessa serve a spiegare che alcune scelte di business dell’azienda fondata da Bill Gates rappresentano oggi un rischio, dopo aver rappresentato immensi guadagni nel passato. 

Parlando di nomi, uno dei più grandi concorrenti di Microsoft è senz’altro Apple. I due colossi americani rivaleggiano nella produzione, nella distribuzione e nella vendita di personal computer, con annesso sistema operativo proprietario, ma anche di tablet e smartphone. 

In ambito gaming, Microsoft soffre la concorrenza di Sony con la Playstation che sfida la sua Xbox. Inoltre, Sony produce anche PC. 

Non possiamo non citare Google, con cui Microsoft rivaleggia come motore di ricerca (Bing), ma anche nel business, con il Google Workspace che sta dando filo da torcere a Office 365. 

E ancora, in ambito Cloud, il rivale più grande di Microsoft è Amazon con AWS che ad oggi sovrasta Azure con il doppio della quota di mercato.   

Altri importanti competitor di Microsoft, nei vari segmenti di business sopra citati, sono: Logitech, Mozilla, Samsung, IBM, Cisco, Salesforce, Oracle e Alibaba. 

Microsoft: le figure chiave

Per investire anche solo 100 euro su Microsoft, i trader dovranno dare ampio spazio anche alla conoscenza di una delle figure chiave della società, che naturalmente è il suo fondatore Bill Gates. 

Nel dettaglio, Gates ha saputo portare se stesso e la sua azienda (fondata insieme a Paul Allen) al successo, grazie alla passione, alle sue capacità decisionali e di imparare attraverso la pratica, ma anche grazie al duro lavoro, alla perseveranza e alla costruzione di un Team altamente competente. 

Altro personaggio di spicco dell’era moderna di Microsoft è Satya Nadella, attuale Amministratore Delegato della compagnia. Chiunque desideri realizzare una rendita mensile da Microsoft dovrà conoscere da vicino tutte le mosse di Nadella, incluse eventuali dichiarazioni che possano influire direttamente o indirettamente sulla quotazione delle Azioni della società in Borsa.  

Il sentiment dei lavoratori dell’azienda Microsoft

L’indice di gradimento dei dipendenti Microsoft per il proprio lavoro supera l’80%. L’azienda conta, attualmente, circa 157mila dipendenti sparsi in tutto il mondo, ma principalmente negli Stati Uniti. 

In particolare, lo staff apprezza l’ambiente di lavoro stimolante, flessibile, gratificante, con buone possibilità di carriera, diversi benefits e stipendi sopra la media. In linea generale, tuttavia, la gestione delle risorse umane non è un aspetto che ha influenzato il Titolo Microsoft sul mercato, almeno fino ad oggi. 

Livello di indebitamento di Microsoft

Se desiderate investire 200 euro su Microsoft, è molto importante verificare la salute delle casse dell’azienda. Il colosso di Redmond ha un flusso di cassa altamente positivo. Tuttavia, l’azienda ha spesso scelto la formula del debito per diverse operazioni aziendali, come ad esempio l’acquisizione di LinkedIn. 

Nel complesso, il patrimonio societario non desta preoccupazioni. Piuttosto, gli analisti e gli investitori sono concentrati sulla capacità dell’azienda di reinvestire i ricavi in operazioni strategiche redditizie sia nel breve che nel lungo termine. 

La RoadMap societaria

Possiamo concludere sintetizzando che la strada che Microsoft ha intrapreso e vuole continuare a seguire è quella degli investimenti nel Cloud, principalmente. L’azienda spera anche in una maggiore reperibilità delle componenti hardware in ambito PC, per riprendere a correre nel suo segmento storicamente più redditizio. Ci sono poi diverse migliorie e innovazioni che l’azienda intende eseguire in tutti i suoi segmenti di business. La concorrenza è sempre più ampia e forte, ma al momento la società di Bill Gates continua a mantenere la sua posizione nel trio di spicco in ambito tech e a livello mondiale. 

Investire in Azioni Microsoft

Il grafico sottostante evidenzia l’andamento storico del titolo Microsoft.

Grafico azioni Microsoft aggiornato in tempo reale

Previsioni Titolo Microsoft

La quotazione di mercato del colosso di Bill Gates è certamente influenzata da tutti quei fattori che riguardano il campo azionario e le aziende del settore, ma anche dalle strategie societarie.

Chi intende fare previsioni sulle Azioni Microsoft deve innanzitutto tenere presente che stiamo parlando di una delle aziende più importanti al mondo. Questo significa che la solidità e la stabilità della compagnia sono fuori discussione.

Tuttavia, vi possono essere episodi come la crisi economica globale del 2008 o il lancio di un nuovo prodotto che non è riuscito ad entrare nel cuore dei consumatori. Il discorso vale anche per gli elementi economici e pubblicitari che possono influenzare il titolo in positivo.

Storico Quotazioni Microsoft

Dagli anni Ottanta ad oggi, lo storico delle quotazioni delle azioni Microsoft mostra una evidente crescita del trend del prezzo. Il valore attuale supera i 100 dollari: al debutto, le azioni della compagnia valevano meno di un dollaro. Una leggera flessione si è avuta tra il 2008 e il 2009, a causa della crisi economica mondiale.

Dividendi Azioni Microsoft

I dividendi societari di Microsoft Corporation vengono staccati quattro volte l’anno e la loro entità è oggi pari a circa 0,40 dollari. L’andamento dei dividendi è sempre stato crescente.

Trading su azioni Microsoft

Il trading online su CFD Microsoft consente ai traders di sfruttare la grande opportunità di investire su un marchio di fama mondiale, senza il vincolo di possedere ingenti quantità di denaro necessario per un investimento di tipo tradizionale.

In base a tutto ciò che abbiamo detto, parliamo di un tipo di negoziazione con enormi potenzialità di profitto, nel breve, nel medio e nel lungo termine.

Il nostro voto
Sommario
Come comprare e investire in Azioni Microsoft
Nome Articolo
Come comprare e investire in Azioni Microsoft
Descrizione
Come comprare e investire in azioni Microsoft! ✅ Scopri le previsioni sul titolo e i dividendi, lo storico delle quotazioni e il grafico.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore