L’indice dell’indice di riferimento S & P 500 si è concluso poco dopo aver oscillato tra territorio positivo e negativo per tutta la sessione. Questo è accaduto dopo che Citigroup Inc (C.N) ha dato il via alla stagione degli utili con un rapporto trimestrale misto. La banca ha riportato un utile migliore del previsto ma anche un calo del margine di interesse netto.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

BROKERVANTAGGIDEPOSITO MINIMOAPERTURA CONTO
Corsi Gratis
Indicatori Gratis
Segnali in piattaforma e via sms
Demo Gratis
250 EURO
Demo Gratis
2000+ Asset Disponibili
Spread agevolati
Piattaforma professionale
100 EURO

Le banche americane tornano a crescere lentamente

La caduta del margine di interesse netto ha innescato un calo delle azioni di altre banche a causa di timori di presagire minori profitti in tutto il settore con la caduta dei tassi d’interesse. Sebbene le azioni Citigroup abbiano cancellato quasi tutte le loro perdite per concludersi solo dello 0,1% in meno, l’indice bancario S & P 500. SPXBK è sceso dell’1,0%. Le azioni di JPMorgan Chase & Co (JPM.N), Goldman Sachs Group Inc (GS.N) e Wells Fargo & Co (WFC.N) – tutte destinate a riportare i risultati martedì – sono diminuite di oltre l’1%. Di conseguenza, le azioni finanziarie .SPSY sono scese dello 0,5% per pesare maggiormente sull’S & P 500 tra i suoi 11 settori principali.

Nasdaq in ripresa

Guadagni in tecnologia .SPLRCT e assistenza sanitaria. Le azioni SPXHC compensano tuttavia le perdite in azioni finanziarie. Quei settori hanno aiutato il vantaggio Nasdaq più alto a segnare il suo quarto record consecutivo in chiusura. Gli utili del secondo trimestre iniziano seriamente questa settimana, e gli analisti si aspettano che le società S & P 500 registrino una riduzione degli utili dello 0,3%, che sarebbe il primo calo trimestrale in tre anni, secondo i dati IBES di Refinitiv.

Le azioni statunitensi saranno probabilmente pacate fino a quando non arriveranno ulteriori risultati, secondo Oliver Pursche, capo stratega di mercato presso Bruderman Asset Management a New York. I tre indici principali hanno concluso la scorsa settimana a livelli record, mentre i commenti accomodanti del presidente della Federal Reserve Jerome Powell hanno rafforzato le speranze che la banca centrale tagli i tassi di interesse più tardi questo mese. Tuttavia, solidi guadagni potrebbero dare un ulteriore impulso alle azioni degli Stati Uniti, ha dichiarato Lamar Villere, gestore del portafoglio del fondo bilanciato Villere di New Orleans.

Le azioni del Dow Jones salgono

Il Dow Jones Industrial Average è salito di 27.13 punti, ovvero dello 0.1%, a 27.359.16, l’S & P 500. SPX ha guadagnato 0.53 punti, o 0.02%, a 3.014.3 e il Nasdaq Composite .IXIC ha aggiunto 14.04 punti, o 0.17%, a 8.258.19. Le azioni di Gilead Sciences Inc (GILD.O) sono aumentate del 2,7%, contribuendo a rafforzare l’indice sanitario S & P 500, in quanto il produttore ha dichiarato che avrebbe investito $ 5,1 miliardi in una importante espansione della sua partnership con la biotecnologia Galapagos NV (GLPG.AS).

Le azioni Boeing Co (BA.N) sono scivolate dell’1,0% in seguito a un rapporto del Wall Street Journal di domenica, secondo cui il suo jet 737 MAX potrebbe rimanere bloccato fino all’inizio del 2020. Le azioni di Symantec Corp (SYMC.O) sono scese del 10,7%, il calo percentuale più elevato tra le società S & P 500, dopo che un rapporto sulla società per la sicurezza informatica e Broadcom Inc (AVGO.O) ha interrotto i colloqui. Le azioni Broadcom sono aumentate dell’1,0%. I problemi in progressione erano in calo rispetto a quelli in ribasso sul New York Stock Exchange con un rapporto 1,04-a-1; sul Nasdaq, un rapporto 1,06-a-1 favoriva i declinatori.

L’S & P 500 ha pubblicato 66 nuovi massimi da 52 settimane e due nuovi minimi; il Nasdaq Composite ha registrato 77 nuovi massimi e 64 nuovi minimi. Il volume degli scambi negli Stati Uniti è stato di 5,39 miliardi di azioni, rispetto alla media di 6,69 miliardi di share per l’intera sessione negli ultimi 20 giorni di trading.

Altri articoli dello stesso autore: