La popolare piattaforma statunitense di trading online, Robinhood, suggerisce due risorse finanziare molto interessanti per il mese di maggio. Gli investitori con un’elevata tolleranza al rischio e sufficiente pazienza, potrebbero guadagnare rendimenti stellari se scegliessero di investire in azioni nei seguenti due titoli. Si tratta di due nomi che stanno andando forte in due diversi settori in rapida crescita, quello della cannabis e quello delle auto elettriche. Proviamo a capire insieme il percorso che stanno facendo queste due aziende.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

68% of investor lose money

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

72% of investor lose money

Piattaforma: IQ Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

73% of investor lose money

Azioni Tilray

La compagnia canadese di cannabis Tilray (NASDAQ: TLRY) sta completando la fusione con Aphria (NASDAQ: APHA). La nuova Tilray, che sarà una delle più grandi compagnie globali di cannabis, sarà guidata proprio dal CEO di Aphria Irwin Simon.

L’accordo offre agli investitori l’opportunità di possedere un’unica azienda di cannabis con forti prospettive di crescita nei mercati, anche al di fuori del Canada. Tilray è cresciuto a livello internazionale in Europa e oltre. Ha annunciato un nuovo accordo di distribuzione con il distributore britannico di cannabis medica Grow Pharma. In base a questo accordo, i prodotti di cannabis medica di grado farmaceutico di Tilray saranno importati e distribuiti da Grow Pharma nel Regno Unito.

Separatamente, la società ha annunciato di aver esportato la sua prima spedizione di cannabis medica in Spagna. E di aver ricevuto la prima e unica autorizzazione di consegna per i prodotti a base di cannabis medica in Portogallo. A marzo, l’approvazione è arrivata anche per la Nuova Zelanda.

Aphria arriva alla fusione dopo aver acquistato il produttore di birra artigianale statunitense SweetWater Brewing per $ 300 milioni, come parte di una strategia per prepararsi a una potenziale legalizzazione federale della marijuana negli Stati Uniti.

In questo momento, Aphria rappresenta il primo produttore di cannabis autorizzato in Canada, con una quota di mercato nazionale complessiva del 12,1%. Le entrate di Tilray nel 2020 sono aumentate del 26% rispetto al 2019. La combinazione di queste attività offre agli investitori un modo completo per investire nel settore. Le Azioni Tilray, oggi, vengono scambiate a circa 17 dollari. Un prezzo ben distante dai 67 dollari di inizio 2021, ma anche più in alto del 135% rispetto al livello toccato dodici mesi fa.

Azioni NIO

Le Azioni NIO rappresentano un’enorme opportunità di mercato, essenzialmente pari al potenziale di crescita del settore dei veicoli elettrici (EV). Il produttore cinese

è già leader a livello nazionale. E la Cina rappresenta il più grande mercato automobilistico del mondo. Ci sarà molta concorrenza nel settore EV, ma le vendite dell’azienda stanno crescendo rapidamente. La società ha iniziato la costruzione di un nuovo impianto di produzione e ha consegnato 20.060 veicoli in un ottimo primo trimestre, un dato in aumento di oltre il 400% rispetto al periodo dell’anno precedente.

Le consegne di aprile 2021 sono cresciute del 125% rispetto alle spedizioni di aprile dello scorso anno. L’azienda sarà colpita dalla carenza globale di semiconduttori, un vento contrario che soffierà su molte case automobilistiche. Il fondatore, presidente e CEO di NIO, William Li, ha approfondito questo argomento durante la teleconferenza del primo trimestre della società la scorsa settimana, confermando che i problemi della catena di approvvigionamento continueranno a persistere. Ciò ha generato un netto calo delle azioni che hanno perso quasi la metà del loro valore. Ma viste le prospettive, potrebbe trattarsi di un ottimo punto di acquisto. Su dodici mesi, la risorsa risulta in rialzo di oltre il 1.100%.

NIO ha molte cose per le quali gli investitori dovrebbero essere entusiasti. Nuovi modelli in cantiere, l’espansione della rete di stazioni di sostituzione e ricarica delle batterie e la crescita fuori dalla Cina. Recentamente, l’azienda ha annunciato un’imminente conferenza stampa in cui illustrerà nel dettaglio i piani per entrare nel mercato europeo, a cominciare dalla Norvegia.

La compagnia ha consegnato solo 1,7 milioni di veicoli elettrici nel 2020, ma potrebbe arrivare a 26 milioni entro il 2030, e a più del doppio nei prossimi 10 anni.

Altri articoli dello stesso autore:

Il nostro voto