Il 2021, nel trading online sul settore della vendita al dettaglio, è l’anno in cui il gruppo di vincitori diventerà più evidente. In particolare, il mercato separerà i rivenditori che si sono adattati alle nuove esigenze dei consumatori e del settore, da quelli che non lo hanno fatto.

In un simile contesto, chi decide di investire in azioni sui big di questo settore può essere portato a confrontare i vari competitor. Tuttavia, spesso, mettere a confronto due giganti della vendita al dettaglio richiede molto più di un semplice sguardo superficiale.

Gli analisti hanno messo uno di fronte all’altro Costco (NASDAQ: COST) e Walmart (NYSE: WMT). Gli investitori troveranno alcuni evidenti pro e contro per ciascuno dei due titoli.

Scavando sotto la superficie, però, emerge un chiaro vincitore. Un esame più approfondito, infatti, rende comprare le Azioni Walmart come la scelta più intelligente in questo momento, in particolare per tre motivi. Ecco quali.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: OBRInvest

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: FXPN

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

La valutazione più interessante di Walmart

È un mezzo cliché e discutibile per prevedere la performance di un titolo. Tuttavia, nella misura in cui un rapporto prezzo/utili (o rapporto P/E) indica il rischio relativo o il costo dei profitti degli investitori, il prezzo del titolo Costco è semplicemente troppo alto se paragonato a quello di Walmart.

In questo momento, le azioni Costco vengono scambiate a circa 36 volte i profitti per azione previsti quest’anno. Le azioni Walmart sono valutate a 26 volte le stime degli utili a termine.

Se Costco aumentasse massimi e profitti a un ritmo significativamente più veloce rispetto a Walmart, una valutazione più alta potrebbe anche essere giustificata. Tuttavia, non è così. Costco sta certamente crescendo, ma ad un ritmo che lascia poco spazio per i passi falsi.

L’imminente aumento delle tariffe di Costco

Da qualche tempo, senza essere smentite o confermate, girano voci che Costco stia meditando un aumento della quota annuale per i membri del suo club di acquisti.

L’azienda ha regolarmente aumentato le quote per i membri dagli anni ’80, senza che ciò ne impedisse la crescita. Tuttavia, storicamente, gli aumenti delle quote associative hanno coinciso quasi sempre con una performance del titolo più debole.

In questo senso, sarebbe ingenuo non riconoscere anche che le cose sono radicalmente diverse nell’ambito della vendita al dettaglio rispetto al 2017, quando Costco ha aumentato per l’ultima volta le sue quote di iscrizione annuali. Un esempio è la forte presenza di Amazon nel settore, che prima non c’era.

Walmart, al contempo, ha visto crescere il suo servizio di ritiro sul marciapiedi di generi alimentari lanciato durante la pandemia. Un servizio che Costco ancora non offre. Nel frattempo, Walmart ha anche creato un servizio di consegna di generi alimentari a basso costo basato su abbonamento, che sta guadagnando terreno. Si stima che il numero di utenti Walmart sia passato da 9 a 19 milioni.

Un altro aumento dei prezzi dell’abbonamento potrebbe ritorcersi contro Costco, spingendo i suoi clienti a provare le alternative offerte dai competitor.

Walmart ha un piano post-COVID

Infine, Walmart sta progettando il suo futuro come il più grande rivenditore di mattoni e malta del mondo.

L’idea è quella di utilizzare le sue 5.342 sedi disseminate in tutto il paese come qualcosa di più che semplici negozi, attraverso nuove tecnologie.

Inoltre, il rivenditore sta investendo molto sulle relazioni con i clienti esistenti. Attraverso una partnership con Shopify, il sito Walmart.com offrirà la vendita di ancora più prodotti e servizi, dall’assistenza sanitaria all’installazione della tecnologia domestica.

Al momento e senza giri di parole, il portafoglio di prodotti di Costco non è all’altezza di quello che Walmart sta costruendo.

Conclusioni

Il 2021 sarà un anno difficile per Walmart. La società ha stanziato 14 miliardi di dollari per la spesa in conto capitale nell’anno fiscale in corso, rispetto alla media di 10 miliardi di dollari degli anni passati. Ciò dovrebbe frenare la crescita degli utili. Gli analisti si aspettano un utile per azione di $ 5,38 quest’anno, in calo rispetto ai $ 5,48 dello scorso anno.

Guardando al quadro più ampio, tuttavia, Walmart si sta adattando alle nuove necessità della vendita al dettaglio e sarà ricompensato per i suoi sforzi in futuro. Costco continua per lo più a fare le cose come ha fatto in passato. Sebbene ciò non si sia ancora dimostrato problematico, il 2021 è un anno che potrebbe davvero iniziare a distanziare leader e ritardatari.

Altri articoli dello stesso autore: