Il CEO di Facebook Mark Zuckerberg è apparso davanti al Congresso mercoledì per un’udienza sul progetto di valuta digitale del gigante dei social media noto come Libra. Durante l’udienza, il deputato degli Stati Uniti Brad Sherman ha fatto cenni anti-Bitcoin e criptovaluta dove ha respinto la tecnologia finanziaria definendola come utile solo per i criminali e ha avvertito che questi nuovi tipi di attività hanno il potenziale per minacciare il dominio del dollaro USA sul finanziario globale sistema.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250€

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: eToro

Deposito: 200€

Licenza: Cysec

  • Social/Copy Trading
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10€

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Sherman è negativo sul Bitcoin

Questa non è la prima volta che Sherman ha avuto pensieri negativi da condividere su Bitcoin, poiché ha chiesto un divieto assoluto sulle criptovalute all’inizio di quest’anno. Zuckerberg parlava principalmente di una maggiore inclusione finanziaria quando parlava dei vantaggi di un progetto come Libra. La prima cosa che Sherman ha fatto quando gli è stata data la possibilità di parlare è stata quella di indicare un tweet del presidente degli Stati Uniti Donald Trump sull’uso delle criptovalute per comportamenti illeciti e inserire un rapporto RAND sull’uso delle criptovalute da parte dei terroristi nel registro ufficiale dell’udienza.

Sherman è arrivato al punto di suggerire che più persone moriranno in un mondo in cui esistono criptovalute perché le attività finanziarie degli spacciatori diventeranno più efficienti. Contrariamente alle affermazioni di Sherman, un rapporto del 2015 di Europol ha scoperto che le forme fisiche di valuta fiat, non le criptovalute, sono ancora sovrane quando si tratta di commercio illecito. Sherman vede anche le criptovalute come Bitcoin come un attacco diretto al ruolo dei dollari statunitensi nell’economia globale.

Facebook contro gli Stati Uniti

Sherman ha recentemente affermato che la criptovaluta o non funziona, nel qual caso gli investitori perdono molti soldi, o forse raggiunge i suoi obiettivi e sposta il dollaro USA o interferisce con il dollaro statunitense che è praticamente l’unica valuta di riserva al mondo. Sherman ha coperto molteplici benefici del dominio del dollaro USA su altre valute per gli americani come i profitti generati dalla Federal Reserve per il Tesoro degli Stati Uniti e la capacità di influenzare le politiche e le azioni di altri paesi attraverso l’uso di sanzioni economiche.

Al contrario, Zuckerberg ha dichiarato che gli Stati Uniti trarrebbero beneficio dal successo della Libra, poiché la maggior parte delle riserve di valuta digitale sono detenute in dollari statunitensi. Il CEO di Facebook ha anche affermato che la mancata innovazione nello spazio dei pagamenti potrebbe danneggiare il dollaro USA, poiché paesi come la Cina stanno già facendo passi in questo settore.

Una grande incertezza sul progetto

Un membro del Congresso ha recentemente condiviso la sua convinzione che per Facebook sarebbe meglio adottare Bitcoin. Durante l’udienza di mercoledì, anche Zuckerberg ha ammesso di non essere sicuro che la Libra funzionerà. Mentre molti membri del Congresso sembrano capire che la criptovaluta di facebook è qualcosa di abbastanza centralizzato al punto da poter essere ancora controllata e regolata, più legislatori hanno anche affermato che un divieto su un sistema più decentralizzato come Bitcoin potrebbe non essere possibile.

Secondo Nic Carter, partner di Castle Island Ventures, questa filosofia fondamentale di decentralizzazione e resistenza al controllo del governo è spesso trascurata da molte delle risorse crittografiche alternative. Mentre il prezzo del Bitcoin è stato in difficoltà di recente, alcuni hanno ipotizzato che la criptovaluta potrebbe raggiungere $ 100.000 entro la fine del 2021.

Altri articoli dello stesso autore: