Dopo un grande sell-off della settimana precedente, è tornata la calma sui mercati delle criptovalute. Bitcoin, ETH e XLM sono rimasti pressoché invariati per la settimana, mentre XRP e LTC hanno registrato alcuni guadagni. La calma si è diffusa in tutto il mercato, con 52 delle 100 principali criptovalute in progresso e 48 in calo. Questo è un grande miglioramento rispetto alla settimana precedente, quando solo 11 delle 100 principali criptovalute avanzano e 89 sono in declino.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: 24option

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Il Bitcoin si è stabilizzato

Questo è un indicatore tecnico incoraggiante, poiché il flusso di fondi dai mercati delle criptovalute sembra essersi attenuato per ora. Questa settimana ha visto i minimi dei test BTC non visti per 3 mesi, aumentare del 10% dai minimi, e poi consolidarsi tra $ 8000 e $ 8500, afferma Nicholas Pelecanos, Consigliere di NEM Ventures. Questo breve rally ha aiutato a soddisfare molti degli indicatori tecnici che erano segnalazione ipervenduto.

Cosa ha causato le rotazioni nei mercati delle criptovalute questa volta? Un certo numero di eventi e flussi, secondo Zahreddine Touag, Head of Trading di Woorton, e co-conduttore della Settimana Blockchain di Parigi. Secondo lui, i mercati delle criptovalute sono principalmente guidati dagli eventi, mentre gli investitori al dettaglio sono guidati dal flusso. Come il lancio di Bakkt, che ha suscitato molto interesse, ma ha riscosso scarso interesse da parte degli investitori istituzionali.

Il prezzo del Bitcoin è sceso da $ 10.000 a quasi $ 7.655 con il lancio di Bakkt soddisfatto da una netta mancanza di interesse da parte degli investitori istituzionali, afferma Touag. Inoltre, abbiamo visto un drastico calo del tasso di hash Bitcoin lunedì; alcuni hanno segnalato che la ragione di ciò è stata la distruzione di un impianto di mining cinese. Ma alla fine il mercato si è ribaltato. Da allora, il mercato si è ripreso, toccando un massimo di $ 8.540 il 1 ° ottobre con le fluttuazioni di altre attività (ETH, XRP, LTC) principalmente a seguito del prezzo del bitcoin.

Come si muoverà la prossima settimana?

Pelecanos è ottimista, anche se vede una volatilità aggiuntiva. BTC non rimane generalmente in un intervallo limitato per troppo tempo, quindi si aspetta un breakout e un’ulteriore volatilità la prossima settimana. È interessante notare che i giorni di maggior volume registrati sulla borsa Bakkt sono stati il giorno del minimo e il venerdì precedente, con 132 e 166 contratti scambiati rispettivamente. Mentre il volume basso non è affatto rialzista per la valuta digitale, potrebbe essere un indicatore degli acquisti istituzionali, secondo Pelecanos.

Questi numeri sono ancora estremamente bassi rispetto ai principali scambi di criptovalute focalizzati su commercianti al dettaglio come Bitmex. Ciononostante Pelacanos interpreta l’aumento dei contratti negoziati Bakkt come un aumento degli acquisti istituzionali che è positivo. Wayne Chen, CEO di Interlapse Technologies, pensa che la tendenza sia ancora rialzista per Bitcoin. Lo stesso ha commentato il recente calo del prezzo dei Bitcoin che ha preoccupato le persone,sostenendo che la tendenza generale sembri rialzista dall’inizio dell’anno, inoltre in base alla natura capitalista del Bitcoin e alla ricompensa del blocco dimezzata in meno di un anno, dovremmo assistere a un consistente aumento dei prezzi nei prossimi mesi.

Il Bitcoin e le criptovalute si sono evolute da bambini in infradito che si nascondono negli scantinati dei loro genitori a attori tradizionali nel governo, nella finanza e nella gestione patrimoniale coinvolti, le criptovalute per lui non si stanno dissolvendo, e potrebbe semplicemente cambiare il modo in cui il mondo pensa ai soldi nei prossimi anni.

Altri articoli dello stesso autore: