Fare trading con Fineco è un’opzione considerata da tantissimi utenti. D’altro canto, Fineco è un marchio bancario molto conosciuto e molto apprezzato in Italia. Al contempo, il trading online continua ad attrarre sempre più persone che, spinte dal desiderio o dalla curiosità di provare ad investire in Borsa, si rivolgono ai più svariati fornitori di servizi finanziari sul web.

Diciamo subito che la piattaforma Fineco non è la migliore per imparare come iniziare a fare trading online. Sicuramente, la Banca offre ottimi servizi per la gestione dei conti personali, ma negli investimenti online sono altri i brand leader, come ad esempio il broker eToro.

Nel corso di questa guida andremo ad analizzare i pro e i contro di Fineco trading e vedremo perché le piattaforme di trading come eToro sono migliori.

Chiunque desideri diventare trader o vivere di trading deve guardare oltre l’affidabilità di un servizio, valutando tutti gli aspetti legati agli investimenti.

Intanto, CLICCANDO QUI puoi registrarti GRATIS a eToro e dare un’occhiata alla proposta operativa e formativa di questo intermediario del trading. Ne parleremo meglio più avanti, in questa guida.

Ora, andiamo a scoprire qualcosa di più sulla piattaforma di trading di Fineco.

LEGGI ANCHE: Conto Trading, il miglior conto trader GRATIS per i tuoi investimenti

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

68% of investor lose money

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

72% of investor lose money

Piattaforma: IQ Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

73% of investor lose money

Fineco Trading, vantaggi e svantaggi della piattaforma

Giocare in Borsa con Fineco è un tipo di attività finanziaria che, naturalmente, prevede delle condizioni. E qui menzioniamo quello che, a nostro avviso, rappresenta un primo svantaggio dell’utilizzo di questa piattaforma.

Infatti, Fineco consente l’accesso ai propri servizi di trading solo ed esclusivamente ai clienti della propria banca. In sostanza, se non hai un conto con Fineco, non puoi fare trade con loro.

A livello di affidabilità, la piattaforma FinecoBank per il trading è affidabile al 100%. Su questo aspetto non c’è assolutamente nulla da dire. Trattandosi di un istituto bancario, la società possiede tutte le autorizzazioni del caso ed è rigorosamente vigilata dagli enti preposti a questo compito.

Tuttavia, proprio perché si tratta principalmente di una banca e non di un broker di trading online, alcuni fattori possono rivelarsi svantaggiosi, come ad esempio l’aspetto delle commissioni.

Il trading su Fineco, infatti, include delle commissioni piuttosto elevate.

Ulteriori informazioni sui costi

Innanzitutto, come detto, per fare trading con Fineco occorre aprire un conto presso la banca stessa. E se, fino al 2020, Fineco veniva apprezzata proprio per il canone gratuito sui conti dei privati, dal 2021 l’azienda ha deciso di imporre un costo di 6,95 euro al mese.

La Banca, tra le sue offerte, propone la possibilità di azzerare il suddetto canone, attraverso alcune attività, come proprio il trading online tramite la sua piattaforma.

In sostanza, il cliente viene inquadrato in una determinata fascia, in base alle attività finanziare svolte con il proprio conto, come il trading, l’accredito dello stipendio, le rate di un muto o di un prestito etc.

Andando ad esaminare poi, più specificatamente, le commissioni di trading su Fineco, i costi fissi per ogni negoziazione sono piuttosto alti. Decisamente maggiori rispetto alle commissioni previste da eToro (www.etoro.com). Per i trader che muovono grossi capitali, potrebbe trattarsi di un aspetto trascurabile. Ma per i trader al dettaglio, le commissioni incidono sui profitti e occorre tenerne conto nel proprio piano di gestione del capitale.

LEGGI ANCHE: Trading Online Opinioni, vantaggi e rischi reali.

 Piattaforma Trading Fineco, come funziona

Veniamo ai dettagli operativi della piattaforma di Trading di Fineco Bank.

Con Fineco è possibile investire in Azioni, nel Forex e in altri mercati, con tanti prodotti che soddisfano diverse tipologie di trader. E’ anche possibile utilizzare la leva finanziaria.

E’ importante segnalare anche che Fineco è uno dei pochissimi istituti bancari che offrono la possibilità di fare trading sui CFD (Contratti per Differenza).

Sulla piattaforma Fineco Trading è anche possibile fare analisi tecnica, con grafici in tempo reale.

Tuttavia, oltre alle commissioni elevate di cui abbiamo parlato nel paragrafo precedente, occorre segnalare che il software dedicato agli investimenti proposto dalla banca risulta molto (troppo) professionale. Difficilmente un neofita del trading potrebbe comprenderne tutti i meccanismi in poco tempo e senza un supporto.

Occorre anche segnalare che, nonostante le tante tipologie di prodotti finanziari offerte, gli asset disponibili per il trading CFD sono davvero pochi. Azioni e Valute non superano le 50 unità e non sono presenti le materie prime. Inoltre, come su tutte le piattaforme bancarie dedicate al trading, non è possibile investire in criptovalute.

Fineco Demo Trading: è possibile?

Il trading finanziario è un’attività accessibile a chiunque, ma per diventare un trader professionista occorre studiare e fare pratica. Spesso, i trader principianti si affidando al trading online demo per migliorare il proprio livello.

Fineco non consente la simulazione sulla propria piattaforma. L’assenza di un conto demo è il peso definitivo che fa propendere la nostra bilancia di valutazione verso alternative maggiormente pensate per i trader principianti, come l’ampia gamma di servizi offerta da eToro.

In linea generale, le opinioni su Fineco Trading confermano la nostra conclusione che la piattaforma Fineco Bank può essenzialmente essere utilizzata con maggior vantaggio da tutti i clienti dell’istituto che già hanno esperienza di investimenti e possono muovere grossi capitali.

Indicativa la testimonianza di Alessandro, cliente privato di Fineco Bank, che afferma:

Ho un conto con Fineco da circa tre anni, aperto principalmente per il canone gratuito e per la possibilità di prelevare ovunque e gestire quasi tutte le operazioni bancarie online. Mi sono interessato al trading nel corso dell’ultimo anno e ho iniziato ad investire tramite il mio conto Fineco, perché ho pensato solo alla sicurezza. Con budget ridotti, è davvero difficile puntare a profitti soddisfacenti con la piattaforma della banca. Inoltre, alcune azioni a cui ero interessato non erano presenti. Ho chiesto supporto per alcune questioni. Per quanto sia stato seguito, non ho riscontrato grande disponibilità nel venire incontro alle mie esigenze. Anzi, mi è sembrato che l’intento principale fosse quello di spingermi a richiedere un prestito alla banca. Ho dirottato su eToro ed è proprio tutto un altro mondo. A mio avviso, il trading online moderno per eccellenza. 

Cerchiamo dunque di capire perché eToro è la migliore alternativa per fare trading online nel 2021.

CLICCA QUI per aprire subito un conto demo GRATIS con eToro ed esplorare tutte le funzioni della piattaforma.

eToro, il broker che ti permette di investire senza commissioni

Il trading di azioni ha assunto un interesse sempre maggiore tra i giovani trader di tutto il mondo. In questo contesto, eToro è letteralmente una community di trading globale dalla quale attingere per informazioni nuove e sempre rilevanti sui titoli azionari del momento.

Per fare un confronto con Fineco che propone appena una cinquantina di titoli, diciamo subito che eToro offre la possibilità di investire su oltre 1000 titoli azionari, senza commissioni.

Non è previsto alcun limite sul volume di trading, è possibile acquistare anche solo frazioni di azioni e tutti i trader del broker possono accedere gratuitamente alle analisi dei prezzi dei migliori esperti.

L’assenza di commissioni è una prima importantissima differenza tra eToro e Fineco.

Molti potrebbero pensare che l’assenza di commissioni includa costi nascosti, ma non è così. eToro guadagna in un modo davvero semplice e trasparente: lo spread. Per capire meglio di cosa stiamo parlando, ti consigliamo di leggere la nostra guida: Spread Trading, cosa significa: definizione ed esempi pratici.

In sostanza, il broker guadagna dalla differenza tra i prezzi bid e ask di ogni operazione finanziaria dei trader.

La trasparenza è un tratto distintivo di eToro che possiede diverse licenze operative in tutto il mondo e segue alla lettera le direttive della normativa MiFID UE, incentrata sulla tutela dei trader.

CLICCANDO QUI puoi visionare tutti i termini e le condizioni dei servizi eToro.

Come aprire un conto di trading su eToro

Aprire un conto di Trading su eToro è un’operazione decisamente semplice e anche veloce. I passaggi sono davvero pochi:

Il sito è molto intuitivo e la piattaforma è facilissima da utilizzare. Sono presenti tutti i principali strumenti di gestione del rischio, come lo stop loss e il take profit.

L’assistenza alla clientela è molto veloce nel rispondere alle domande dei clienti. Il supporto include la lingua italiana. Le modalità di deposito e prelievo sono tantissime e includono tutti i principiali metodi di pagamento attuali, compresi diversi portafogli digitali come PayPal e Skrill.

Ma il vero punto forte di eToro è nella sua piattaforma di copy trading. Scopriamo brevemente di cosa si tratta.

LEGGI ANCHE: Trading Automatico, cos’è? Tipologie e come farlo

eToro Copy Trading, cos’è e come funziona

Un’altra grandissima e importantissima differenza tra i servizi di trading di Fineco e quelli del broker eToro è l’accesso ad una piattaforma di copy trading consentito da quest’ultimo.

Effettivamente, eToro può essere definito il fondatore e il divulgatore del copy trading.

Di cosa si tratta? Molto semplice. Fare copy trading significa scegliere un trader esperto da copiare e replicarne le operazioni.

Con eToro è possibile scegliere tra tantissimi profili di investitori professionisti per i quali la piattaforma evidenzia tipologie di negoziazioni e percentuali di successo.

Copiare un trader esperto su eToro non è vincolante. E’ infatti possibile copiare più trader contemporaneamente, anche nell’ottica di una più efficace strategia di diversificazione del proprio portafoglio. Inoltre, replicando un’operazione, è possibile scegliere il proprio budget. E’ possibile smettere di seguire un determinato trader in qualsiasi momento.

Questo particolare tipo di trading rende eToro una grande community di social trading dove ogni giorno c’è uno scambio enorme di informazioni rilevanti su tutti gli asset finanziari.

eToro, infatti, al contrario di Fineco, consente anche di investire in Bitcoin, attività diffusissima negli ultimi due anni, soprattutto tra i trader principianti.

Conclusioni

Diamo qualche numero: oltre il 45% degli italiani investe o ha investito parte dei propri risparmi in Borsa. Più della metà di questa percentuale ha scelto la propria banca per fare trading. La motivazione? Semplicemente comodità nella gestione di un unico conto di risparmio.

Tuttavia, il trading con Fineco, come detto, è abbastanza costoso. L’investitore può dover pagare fino a 19 euro per ordine eseguito. Solo facendo più operazioni e, dunque, muovendo più capitale, è possibile ridurre i costi.

L’alternativa migliore, pertanto, rimane quella dell’utilizzo dei migliori broker di trading online, scelti dai migliori trader italiani e internazionali.

Tra questi, eToro spicca per l’ampia offerta di asset, per la sicurezza certificata da più licenze operative e per il servizio esclusivo di copy trading.

eToro propone un conto demo gratis e una sezione formativa ben fatta, per permettere a tutti i suoi clienti di acquisire e migliorare competenze operative. Fineco non offre questa possibilità.

In conclusione, investire tramite Fineco può rappresentare una buona idea solo se si è già clienti della banca e si possiedono risparmi alti da destinare al trading online.

In tutti gli altri casi, la migliore alternativa per fare trade, a nostro avviso, è iscriverti GRATIS a eToro.

Per maggiori informazioni o per qualsiasi dubbio o domanda in merito, non esitare a contattarci commentando qui sotto. Un esperto di TradingCenter.it ti risponderà il più velocemente possibile.

Altri articoli dello stesso autore:

Il nostro voto
Sommario
Fineco: è una truffa? Opinioni e recensioni
Nome Articolo
Fineco: è una truffa? Opinioni e recensioni
Descrizione
Fare trading online con Fineco è vantaggioso? Esistono alternative migliori e più convenienti? Cosa ne pensano i nostri analisti.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore