L’economia italiana è crollata del 12,4% nel secondo trimestre 2020, rispetto ai tre mesi precedenti. Questi i dati preliminari sul PIL appena rilasciati. Nonostante il totale blocco delle attività durante il lockdown per il coronavirus, la caduta è stata meno grave di quanto molti analisti avevano previsto. I trader che desiderano comprare azioni europee, oggi, possono operare in un contesto in cui l’incertezza viene supportata da risultati migliori del previsto per l’economia e per le aziende.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250€

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: eToro

Deposito: 200€

Licenza: Cysec

  • Social/Copy Trading
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10€

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

I dati

L’istituto statistico nazionale italiano (ISTAT), ha affermato che il crollo trimestrale del prodotto interno lordo (PIL) in Italia, che è la terza più grande economia della zona euro, è stato senza precedenti.

Su base annuale, il PIL del secondo trimestre è crollato del 17,3%, mentre per il trimestre il crollo ammonta al 12,4%. Gli analisti avevano previsto una contrazione del 15,0% su base trimestrale e un calo del 18,7% su base annua.

L’ISTAT ha anche segnalato che tutti i segmenti dell’economia hanno sofferto la crisi generata dalla pandemia. Tuttavia, l’istituto non ha ancora fornito ulteriori dettagli in merito.

Sono state riviste al ribasso anche le letture dei primi tre mesi del 2020, per un calo trimestrale del 5,5% rispetto allo stesso periodo di un anno fa.

L’Italia è stato uno dei paesi più colpiti, in Europa, dal Covid-19, registrando oltre 35.000 morti da quando il contagio è venuto alla luce alla fine di febbraio. Cercando di arrestare la diffusione, il governo ha introdotto rigide restrizioni al commercio e ai viaggi il 9 marzo, costringendo la maggior parte delle aziende a chiudere. Il blocco è stato gradualmente ridotto dal 4 maggio, ma gran parte dell’economia è ancora in sofferenza.

Le previsioni ufficiali per l’Italia prevedono una contrazione del PIL, per l’intero anno, dell’8%. Tuttavia, il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha affermato che probabilmente questo dato dovrà essere rivisto al ribasso. La Banca d’Italia ha stimato una crescita negativa del 9,5% e la Commissione europea ha previsto che l’economia si contrarrà dell’11,2%, il calo più marcato all’interno del blocco delle 27 nazioni.

La Spagna ha riferito che il suo PIL si è contratto del 18,5% nel secondo trimestre rispetto ai tre mesi precedenti, mentre in Francia il PIL è calato del 13,8% e in Germania del 10,1%.

Il governo italiano ha annunciato misure per un valore di 75 miliardi di euro per aiutare le imprese e le famiglie a superare la crisi. All’inizio di agosto verrà presentato un pacchetto di stimolo aggiuntivo da 25 miliardi di euro.

UBI protagonista a Piazza Affari, oggi 31 Luglio

Mentre Tokyo si prepara allo stato di emergenza e i contagi da coronavirus aumentano in tutto il mondo, l’euro si rafforza contro il dollaro e lo spread Btp/Bund cala nel Vecchio continente.

Piazza Affari spinta al rialzo dal comparto bancario, in particolare con le azioni UBI Banca, grazie successo dell’OPS di Intesa. Il titolo della banca bergamasca è in rialzo del 9,76%, a quota 3.7570 per azione.

Il prezzo delle Azioni Intesa Sanpaolo è invece in rialzo dell 1.08%, a quota 1.753.

Altri articoli dello stesso autore: