Investire in azioni attraverso i titoli di crescita può essere un ottimo modo per generare entrate molto cospicue, che possono arrivare anche a cambiare la vita del trader. La chiave, ovviamente, è sapere quali titoli di crescita acquistare e, soprattutto, quando.

Si tratta di una strategia di trading online spesso utilizzata anche dagli investitori principianti. Investire sulla crescita, dopo aver capito i meccanismi del mercato azionario, può risultare abbastanza semplice. Con questo approccio, il trader può costruire e posizionare il proprio portafoglio per per una rendita a lungo termine molto interessante.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: OBRInvest

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: FXPN

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Che cosa sono le azioni growth?

Le azioni growth si riferiscono a società che aumentano le entrate e i guadagni a un ritmo più rapido rispetto alle attività medie nel loro settore o nel mercato nel suo complesso. Investire sulla crescita, tuttavia, implica qualcosa di più della semplice selezione di titoli in aumento.

Spesso, un’azienda in crescita ha sviluppato un prodotto o servizio innovativo che sta guadagnando quote nei mercati esistenti, entrando in nuovi mercati o persino creando industrie completamente nuove.

Le aziende che possono crescere più velocemente della media per lunghi periodi tendono ad essere ricompensate dal mercato, offrendo notevoli ritorni agli azionisti nel processo di investimento. E più velocemente crescono, maggiori possono essere i rendimenti.

A differenza delle azioni value, di cui parleremo nei prossimi giorni, le azioni ad alta crescita tendono ad essere mediamente più costose, in termini di specifiche metriche come rapporto prezzo/utili, prezzo/vendita e rapporto prezzo/flusso di cassa libero.

Tuttavia, nonostante le loro quotazioni a prezzi premium, i migliori titoli di crescita possono sempre offrire rendimenti decisamente fortunati.

Come trovare i titoli di azioni growth più redditizi

Per trovare titoli di crescita con buoni rendimenti, il trader dovrà concentrarsi su alcuni elementi.

Innanzitutto, occorrerà identificare quali siano le tendenze di mercato a lungo termine più significative del momento e le aziende nella posizione migliore per trarne profitto.

Stilata questa prima lista di azioni, il trader dovrà poi restringere il campo alle aziende con forti vantaggi competitivi.

Infine, l’ultima scrematura porterà il trader ad individuare le aziende con grandi mercati indirizzabili.

Identificare le tendenze del mercato e le aziende che le guidano

Le aziende che possono trarre vantaggio da potenti tendenze a lungo termine hanno l’opportunità di aumentare le vendite e i profitti per molti anni. Generando conseguentemente ricchezza per i loro azionisti.

Il recente periodo di pandemia di coronavirus è un esempio perfetto di come si creano determinate tendenze sul mercato azionario.

Partiamo dal settore e-commerce. Già prima dello scoppio del virus le persone avevano iniziato a dedicare più spesa agli acquisti online. I lockdown mondiali hanno poi spinto all’impennata questa tendenza. Tra i protagonisti di questo slancio, le azioni Amazon e le azioni Shopify negli Stati Uniti (e in molti mercati internazionali). Le azioni Alibaba e le azioni JD.com sono cresciute dominando l’e-commerce in Cina. E le azioni MercadoLibre hanno sbancato l’America Latina.

Anche il settore della pubblicità digitale rappresenta una delle tendenze di crescita del mercato. In questo ambito, le protagoniste sono le Azioni Facebook e le azioni Alphabet.

Segue il settore dei pagamenti digitali. Le azioni Square sono schizzate a Wall Street, con l’azienda che sta contribuendo ad accelerare il passaggio globale dal contante alle forme di pagamento digitali.

E ancora, il settore del cloud computing, cresciuto sulla scia dell’aumento delle esigenze delle aziende verso l’analisi e la conservazione dei dati. In questo ambito, spiccano ancora Amazon e Alibaba, ma anche le azioni Salesforce.com, ad esempio, hanno generato ampi guadagni.

C’è poi il settore dello streaming. Milioni di persone, costrette in casa, hanno accelerato il passaggio dall’intrattenimento tradizionale alle piattaforme streaming. Un esempio della crescita del settore è rappresentato, naturalmente, dalle azioni Netflix.

Infine, il lavoro a distanza. Per molte società, l’organizzazione del lavoro a distanza è diventata una necessità durante la pandemia COVID-19. Recenti ricerche indicano che la tendenza all’home working continuerà anche dopo la fine della pandemia, per i vantaggi in termini di costi e prestazioni di questa formula. Le Azioni Zoom rappresentano l’esempio più evidente della crescita di questo settore sul mercato.

La chiave è cercare di investire in azioni in tendenze e società il prima possibile. Prima si entra, maggiore sarà il profitto.

Priorità alle aziende con vantaggi competitivi

Come consigliato precedentemente, è molto importante investire in società in crescita che possiedono forti vantaggi competitivi. Potrebbe infatti accadere che i competitor blocchino la crescita di determinati titoli, se l’azienda in questione non ricopre un ruolo da leader nel suo settore.

Tra i vantaggi competitivi, primeggiano gli effetti di rete. Facebook è un ottimo esempio in questo contesto. Ogni persona che si unisce alla sua piattaforma di social media lo rende più prezioso per gli altri membri. Gli effetti di rete possono rendere difficile per i nuovi attori del settore sostituire l’attuale leader. Facebook conta oltre 2,5 miliardi di utenti.

Le dimensioni possono essere un altro potente vantaggio. L’esempio, qui, è Amazon. La sua massiccia rete di distribuzione globale è qualcosa che i suoi concorrenti più piccoli troveranno estremamente difficile da replicare.

Offrire una soluzione alle spese e alle difficoltà legate al passaggio a un prodotto o servizio concorrente, rappresenta un altro vantaggio competitivo importate. Pensiamo a Shopify. La piattaforma funge da sistema operativo di vendita al dettaglio online per oltre 1 milione di aziende. Una volta che un’azienda inizia a utilizzare Shopify come il fulcro delle sue operazioni online, è improbabile che debba affrontare la seccatura di passare a un altro concorrente.

Individuare i più ampi mercati indirizzabili

Infine, come premesso, il trader arriverà ad investire in azioni di aziende con ampi mercati indirizzabili e margini di crescita. I rapporti di settore di società di ricerca come Gartner ed eMarketer, che forniscono stime delle dimensioni di un settore, proiezioni di crescita e cifre sulle quote di mercato, possono essere molto utili a questo proposito.

Più grande è l’opportunità, più grande può diventare un’azienda sul lungo termine. E, prima inizia il suo ciclo di crescita, tanto più a lungo potrà continuare a crescere a un ritmo impressionante.

Altri articoli dello stesso autore: