Il livello Ultimate Oscillator è attualmente superiore a 60 per le azioni di Plus500 Ltd (PLUS.L). I trader attivi possono seguire da vicino l’indicatore per vedere se le condizioni di ipercomprato sono presenti ai livelli attuali. Un’idea importante quando si tratta di analisi tecniche è che i movimenti storici dei prezzi delle azioni tendono a ripetersi.

La situazione attuale delle azioni Plus500

L’analisi tecnica si concentra su schemi grafici con l’obiettivo di analizzare i movimenti del mercato e definire le tendenze. La creazione di grafici esiste da molti anni e anche i metodi più vecchi sono considerati rilevanti a causa della natura dei modelli ripetuti. Alcune tendenze possono essere più facili da individuare rispetto ad altre.

Gli analisti tecnici che spendono una grande quantità di studi su grafici e schemi possono essere più abili nello individuare tendenze specifiche. Gli investitori potrebbero voler utilizzare molteplici metodi di rilevamento delle tendenze al fine di ottenere uno spettro più solido con cui lavorare.

Gli operatori attivi hanno una vasta gamma di indicatori tecnici a disposizione per il completamento dell’analisi tecnica delle azioni. Attualmente, l’ATR di 14 giorni per Plus500 Ltd (PLUS.L) è individuato a 25.28.

Sviluppato per la prima volta da J. Welles Wilder, l’ATR può aiutare i trader a determinare se vi è un maggiore interesse per una tendenza o se livelli estremi potrebbero segnalare un’inversione. In poche parole, l’ATR determina la volatilità di un titolo in un determinato periodo di tempo o la tendenza del titolo a spostarsi in una direzione o nell’altra.

Gli investitori potrebbero seguire determinati livelli su azioni Plus500 Ltd (PLUS.L). L’attuale media mobile di 50 giorni è 694,11, la media mobile di 200 giorni è 824,88 e il 7 giorni è indicato a 763,66.

Le medie mobili possono aiutare l’inversione dei prezzi

Possono anche essere usati per aiutare a trovare livelli di supporto o resistenza. Le medie mobili sono considerate indicatori in ritardo, il che significa che confermano le tendenze. Un determinato titolo può essere considerato in una tendenza rialzista se la negoziazione supera una media mobile e la media è inclinata verso l’alto. D’altra parte, un titolo può essere considerato in una tendenza al ribasso se la negoziazione è inferiore alla media mobile e inclinata verso il basso.

Dando una rapida occhiata ai livelli tecnici e alle linee di tendenza, vediamo che lo stock ha un ADX di 14 giorni di 24.27. Per gli operatori che desiderano sfruttare le tendenze, l’ADX può essere uno strumento tecnico essenziale. In generale, un valore ADX compreso tra 0 e 25 rappresenterebbe una tendenza assente o debole.

Un valore di 25-50 indicherebbe una forte tendenza, un valore di 50-75 indicherebbe un trend molto forte e un valore di 75-100 significherebbe un trend estremamente forte. Il Relative Strength Index (RSI) è uno degli indicatori tecnici più popolari creati da J. Welles Wilder. Wilder ha introdotto RSI nel suo libro New Concepts in Technical Trading Systems, pubblicato nel 1978.

RSI misura l’entità e la velocità dei movimenti direzionali dei prezzi

I dati sono rappresentati graficamente fluttuando tra un valore di 0 e 100. L’indicatore viene calcolato utilizzando le perdite e i guadagni medi di un titolo in un determinato periodo di tempo. RSI può essere utilizzato per individuare condizioni di ipercomprato o ipervenduto.

Una lettura RSI superiore a 70 sarebbe considerata ipercomprata e una lettura inferiore a 30 indicherebbe condizioni di ipervenduto. Un livello di 50 indicherebbe uno slancio del mercato neutrale. L’RSI di 14 giorni è attualmente seduto a 62,61, il 7 giorni è a 63,17 e il 3 giorni è individuato a 67,82 per Plus500 Ltd (PLUS.L).

Plus500 Ltd (PLUS.L) ha attualmente un indice di 14 giorni sulle materie prime (CCI) di 43,20. Gli investitori attivi possono scegliere di utilizzare questo indicatore tecnico come strumento di valutazione per il trading sulle azioni.

Utilizzato come indicatore coincidente, la lettura del CCI superiore a +100 rifletterebbe una forte azione sui prezzi che potrebbe segnalare una tendenza al rialzo. D’altro canto, una lettura inferiore a -100 può segnalare una tendenza al ribasso che riflette un’azione di prezzo debole.

Utilizzando l’ICC come indicatore principale, gli analisti tecnici possono utilizzare una lettura +100 come segnale di ipercomprato e una lettura di -100 come indicatore di ipervenduto, suggerendo un’inversione di tendenza.

Le inversioni del mercato azionario

A volte, queste correzioni possono provocare previsioni minacciose da parte della comunità degli investitori. Con il mercato ancora in rialzo, è importante notare che le correzioni del mercato possono essere eventi comuni nelle corse del mercato rialzista. Gli investitori possono sfruttare queste opportunità per acquistare alcuni nomi a prezzi scontati.

Mentre attraversiamo la stagione degli utili, gli investitori guarderanno per vedere come sono andate le aziende nell’ultimo trimestre. Gli investitori potrebbero voler esaminare le revisioni degli analisti sell-side nelle settimane e nei giorni precedenti il report. Gli investitori e gli analisti saranno entrambi impazienti di vedere se la società può battere le aspettative.

Altri articoli dello stesso autore:

Piattaforma: 24option

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

Recensione

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

Recensione

*Terms and conditions apply

Condividi l'articolo con i tuoi amici
error