La società madre di Google, ovvero Alphabet, ha pubblicato questa settimana gli utili del suo ultimo trimestre, battendo tutte le stime degli analisti. Il colosso dei motori di ricerca ha registrato il suo trimestre più alto di sempre per vendite e profitti, supportato dalla forte spesa per le pubblicità da parte delle aziende alle prese con la riapertura dell’economia. Le Azioni Google sono aumentate al livello record 2,765 dollari, per poi ritracciare al prezzo attuale di 2,715. Nonostante una crescita da capogiro, secondo gli esperti il titolo continuerà a sovraperformare, mantenendo la fiducia di chi fa trading online sul lungo termine.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: OBRInvest

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 250$

Licenza: HCMC

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Google, tutti i dati finanziari dell’ultimo trimestre fiscale

Scendendo nei dettagli dei dati pubblicati, per il suo secondo trimestre fiscale, Alphabet ha registrato un fatturato di 61,88 miliardi di dollari, con un aumento del 62% rispetto all’anno precedente. Nello stesso periodo del 2020, il suo segmento pubblicità era crollato dopo lo scoppio del coronavirus che ha spinto l’economia in una profonda recessione. L’utile è più che raddoppiato, a 18,53 miliardi di dollari.

Le azioni Google sono aumentate di circa il 56% quest’anno, in un momento in cui i guadagni di altri titoli tecnologici ad alta crescita hanno rallentato. Su dodici mesi, la crescita è del 78,25%. Il titolo Google, al momento, rimane il nome più performante tra i cinque mega titoli tecnologici che includono le Azioni Apple e anche le Azioni Amazon.

Sundar Pichai, amministratore delegato del colosso californiano, ha affermato che gli editori digitali e i partner di YouTube hanno guadagnato, nell’ultimo trimestre, più di quanto abbiano mai fatto prima nella storia dell’azienda.

La società ha registrato vendite pubblicitarie per 50,44 miliardi di dollari, in aumento del 69%. L’attività pubblicitaria di YouTube ha raccolto $ 7 miliardi di entrate, con una crescita dell’84% rispetto all’anno precedente.

Le previsioni rialziste rimangono intatte

L’incredibile slancio di crescita di Google, secondo molti analisti, continuerà ancora. Nel corso dei prossimi mesi, i consumatori riprenderanno a frequentare ristoranti, negozi e destinazioni di vacanza, tutte attività che alimentano il traffico Internet e generano entrate pubblicitarie per Google. Grazie questi catalizzatori positivi, durante la settimana molti importanti analisti hanno aumentato il loro obiettivo di prezzo sulle azioni Google.

Nel dettaglio, JPMorgan ha aumentato il suo obiettivo di prezzo sulle azioni GOOG a $ 3,250 da $ 2,638.

Anche gli analisti di Barclays hanno ribadito il loro rating di acquisto sul titolo, elencando Alphabet tra i migliori titoli in ambito tecnologico a grande capitalizzazione, osservando che le prospettive delle azioni Google rimangono fortemente brillanti. L’obiettivo di prezzo medio per Barclays è di $ 3.000.

In conclusione, Google mantiene il suo tradizionale driver di crescita. Gli annunci sul motore di ricerca rimangono incontrastati e l’azienda è ottimamente posizionata per crescere più sempre più velocemente nel mondo post-pandemia. Ne deriva che le azioni Google continueranno a sovraperformare il mercato, in particolare in relazione ai suoi pari nel settore tech.

Altri articoli dello stesso autore:

Il nostro voto
Sommario
Google, trimestre più alto di sempre: il titolo continuerà a sovraperformare?
Nome Articolo
Google, trimestre più alto di sempre: il titolo continuerà a sovraperformare?
Descrizione
Azioni Google a livelli record dopo che la società ha registrato il suo trimestre più alto di sempre: dati e previsioni.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore