Novavax sta per ottenere l’autorizzazione della FDA statunitense all’uso di emergenza per il suo vaccino covid. Subito dopo la notizia, i titoli dei produttori rivali hanno iniziato a perdere punti sul mercato. Al contempo le Azioni Novavax hanno prima raggiunto un picco mensile oltre i 216 dollari nella seduta di lunedì, salvo poi crollare ieri chiudendo a -9,94%, a quota 187.07 dollari. Negli scambi fuori orario, il titolo sta perdendo ancora qualcosa.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: OBRInvest

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: FXPN

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Novavax incombe sui rivali: BioNTech e Moderna in calo

Mentre Novavax, in un comunicato pre-mercato di lunedì, affermava che lo studio di fase 3 del suo vaccino Covid-19 a due dosi rilevava un’efficacia oltre il 90% contro il virus, le rivali si indebolivano immediatamente negli scambi della giornata.

Nel dettaglio, le Azioni BioNTech sono crollate del 9%, mentre le Azioni Moderna hanno registrato un calo dell’8%. Anche il titolo Pfizer, nonostante l’attuale leadership mondiale della società nell’ambito del vaccino covid, è sceso dell’1,5%. Infine, le Azioni Johnson & Johnson sono scese dello 0,5%.

Dopodiché, anche per il titolo Novavax ha prevalso un mercato orso. La risorsa ha bruciato il 10% di rialzo per chiudere in rosso l’ultima seduta di mercato.

Per quanto riguarda i dati della sperimentazione, il vaccino Novavax è risultato efficace al 100% nel prevenire le infezioni moderate e gravi ed efficace al 93% contro alcune varianti. La società prevede di presentare domanda di approvazione alla Food and Drug Administration nel terzo trimestre 2021.

Se tutto andrà come previsto, Novavax dovrebbe raggiungere la capacità di produzione di 100 milioni di dosi al mese entro la fine del terzo trimestre e di 150 milioni di dosi al mese entro la fine del quarto trimestre del 2021.

Le previsioni degli analisti

Dopo queste notizie, diversi analisti hanno aumentato il loro obiettivo di prezzo per le Azioni Novavax.

La banca americana Cantor Fitzgerald ha aumentato l’obiettivo di prezzo per Novavax di circa il 25,3%. Ribadendo il rating in sovrappeso sul titolo, l’analista Charles C. Duncan ha alzato l’obiettivo di prezzo a $272,00 da $217,00 per azione.

L’aumento del target di prezzo è il conseguente risultato di una maggiore convinzione per l’adozione di massa del candidato vaccino della società. Tuttavia, gli esperti non escludono diversi rischi per l’azienda, in particolare legati alla fase logistica della distribuzione della terapia.

Il ritardo rispetto ai competitor non ha giocato in favore della società di Gaithersburg. Tuttavia, l’azienda potrebbe infine prevalere sulla concorrenza per alcuni aspetti.

Nel lungo termine, Novavax ha intenzione di combinare il vaccino anti covid con quello antinfluenzale, incorporandoli in un’unica somministrazione. Si tratterebbe di una svolta unica nel suo genere e con enormi prospettive di vendita.

Al contempo, anche il solo vaccino covid della società potrebbe infastidire i rivali. Negli ultimi giorni, infatti, in particolare in Europa, continuano a tenere banco le polemiche sugli effetti collaterali delle terapie attualmente utilizzate.

Altri articoli dello stesso autore:

Sommario
Novavax scuote il mercato farmaceutico: prima l’impennata, poi il crollo
Nome Articolo
Novavax scuote il mercato farmaceutico: prima l’impennata, poi il crollo
Descrizione
Azioni Novavax prima in rally, poi crollano: l'imminente autorizzazione del vaccino dell'azienda pressa le Azioni BioNTech e altri rivali.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore
  •  
  •  
  •  
  •