Tantissime persone, anche non professionisti, stanno scegliendo di comprare e investire in Bitcoin, visti i risultati del token in Borsa. Proprio per questo grande interesse attorno alla valuta digitale, si stanno diffondendo a macchia d’olio diverse truffe che utilizzano nomi di Vip associati al Bitcoin, con l’obiettivo di attrarre e convincere gli utenti ad iscriversi ad alcune specifiche piattaforme. L’ultimo personaggio famoso coinvolto è Antonino Cannavacciuolo, uno tra gli chef italiani più conosciuti e, sì, anche questa è una truffa sul Bitcoin.

La notizia che gira in rete cita un’intervista dello chef a Domenica In. Parlando con la conduttrice Mara Venier, Cannavacciuolo avrebbe dichiarato di aver scoperto un metodo per guadagnare milioni di euro da casa. Si fa riferimento addirittura a Mediobanca, che sarebbe intervenuta in diretta, telefonicamente, tentando di bloccare lo chef nel rivelare questa grande opportunità agli italiani.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250€

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: eToro

Deposito: 200€

Licenza: Cysec

  • Social/Copy Trading
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100€

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Truffa Bitcoin Billionaire: di che si tratta

Il Trading Bitcoin può essere considerato l’investimento più redditizio del 21° secolo. Che molti traders si siano arricchiti commerciando questa criptovaluta è verissimo. Quel che è e che sarà sempre falso è il fatto che questi operatori abbiano ottenuto profitti senza fare nulla. La realtà è diversa: il trading criptovalute presuppone impegno e competenze. Chiunque può investire in Borsa, ma solo dopo un’adeguata formazione.

Bitcoin Billionaire è una delle numerose piattaforme sponsorizzate da questa tipologia di truffe bitcoin.

L’utente viene attratto dal titolo e dalla foto del Vip di turno. Negli articoli vengono sponsorizzati eventi che potrebbero essere realmente accaduti. Nel caso di Antonino Cannavacciuolo si descrive l’intervista condotta da Mara Venier, nell’ambito del programma Domenica In.

In questo modo, i truffatori tentano di invogliare gli utenti ad iscriversi a piattaforme di trading bitcoin automatiche, come Billionaire. Naturalmente, l’iscrizione prevede il versamento di una somma di denaro. L’utente truffato non vedrà un centesimo di profitto, tantomento potrà recuperare i propri soldi.

La lotta della SEC alle truffe Bitcoin

La Securities and Exchange Commission (SEC) sta di nuovo mettendo in guardia il pubblico della rete contro Bitcoin Billionaire, Bitcoin Revolution e altre piattaforme di trading automatico che vengono spacciate come legalmente autorizzate dagli organi di vigilanza.

In una nota informativa pubblicata sul proprio sito, la commissione statunitense ha esortato gli utenti ad evitare di investire in programmi offerti da Bitcoin Revolution o da qualsiasi entità che promette tassi di rendimento ridicoli e profitti alle stelle, con rischio minimo o nullo.

Secondo lo schema della truffa, gli investitori potrebbero presumibilmente guadagnare fino a 1.000 dollari, con un investimento minimo di $ 250, già dal primo giorno. Un ritorno del 300% che si trasforma in un profitto del 9.000% su base mensile.

Per individuare le truffe, è possibile controllare registrazione e licenze delle società in questione. Ma per l’utente, la truffa è già facilmente intuibile poiché spesso si parla di rendimenti irrealisticamente elevati e veloci.

Antonino Cannavacciuolo è solo uno dei tanti volti dello spettacolo associati ad una truffa Bitcoin. Tra i nomi di Vip italiani coinvolti anche Jovanotti, Fabio Fazio, Diletta Leotta, Paolo Bonolis e Antonella Clerici.

 

Altri articoli dello stesso autore: