E’ di poco fa la notizia che rivela che Amozon e Ferrari avrebbero stretto un accordo con il quale la casa automobilistica usufruirà dei servizi web del colosso USA nell’ambito dei segmenti cloud, machine learning e intelligenza artificiale. Per il trading online, si tratta di un’indicazione che potrebbe rivelarsi interessante. Tuttavia, a pochi minuti dall’apertura odierna del mercato USA, le Azioni Amazon vengono scambiate, fuori orario, in ribasso dello 0,68%. Le Azioni Ferrari sono in perdita dello 0,41% sulla Borsa di Milano, ma in rialzo dello 0,35% sulla Borsa di New York.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: OBRInvest

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: FXPN

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Amazon, con Ferrari una nuova mossa strategica

La Scuderia Ferrari sfrutterà AWS per lanciare una piattaforma digitale di coinvolgimento dei fan, in tutto il mondo, attraverso la sua app mobile.

Nel dettaglio, la casa automobilistica sfrutterà Amazon Elastic Compute Cloud per eseguire simulazioni complesse che testano le prestazioni dei veicoli in un’ampia varietà di condizioni di guida e scenari di gara. L’azienda italiana applicherà anche l’analisi AWS e Amazon SageMaker per monitorare i test e ottenere informazioni più approfondite su come le componenti delle auto si comportano nel mondo reale.

Maranello sfrutterà anche Amazon Elastic Kubernetes Service (Amazon EKS) e Amazon DynamoDB (il database di valori-chiave completamente gestito di AWS) per creare, distribuire e scalare rapidamente esperienze digitali migliorate, come il Ferrari Car Configurator.

Matt Garman, Senior Vice President of Sales and Marketing di Amazon Web Services, in merito all’accordo, ha dichiarato che:

La Ferrari può fare affidamento su AWS per portare la guida e le corse a un livello superiore, generando al contempo nuovo entusiasmo nella comunità globale attraverso una maggiore personalizzazione e nuove esperienze digitali. Inoltre, in qualità di fornitore cloud ufficiale, non vediamo l’ora di aiutare la Scuderia Ferrari a mantenere il proprio primato come la più grande squadra di corse del mondo.

Per Amazon, un’ulteriore mossa che aumenta il prestigio di un business ormai attivo in tantissimi settori.

Amazon e Ferrari in Borsa

Per quanto riguarda la quotazione Amazon di oggi 18 Giugno, come premesso, il titolo viene scambiato al ribasso, a pochi minuti dall’apertura del mercato. Ieri, le azioni della compagnia hanno raggiunto quota 3,489.24 dollari, dopo un rialzo del 2,17%. Su dodici mesi, la risorsa è in crescita del 32%, con un minimo e un massimo di 52 settimane rispettivamente di 2,630.08 e 3,554 dollari per azione.

La capitalizzazione di mercato attuale del colosso fondato da Jeff Bezos è di 1.76T, con oltre 504,3 milioni di azioni attualmente in circolazione e un rapporto P/E pari a 66.40.

Le Azioni Ferrari quotate sulla Borsa di Milano valgono, attualmente, 168.60 dollari, con la seduta odierna che registra un ribasso, seppur inferiore dell’1%, per il titolo. Sulla Borsa di New York, il titolo vale circa 200 dollari, con una crescita su dodici mesi del 18,32%. La capitalizzazione di mercato attuale della compagnia è di 49.25B, con circa 245 milioni di azioni in circolazione e un rapporto P/E pari a 25.72.

Il contributo di Amazon all’attività di Ferrari potrebbe rivelarsi decisamente proficuo, in particolare sul lungo termine.

 

Altri articoli dello stesso autore:

Sommario
Amazon scelta da Ferrari come cloud provider ufficiale
Nome Articolo
Amazon scelta da Ferrari come cloud provider ufficiale
Descrizione
Amazon e Ferrari siglano un accordo commerciale che porterà Maranello ad utilizzare i servizi web della compagnia americana: i dettagli.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore
  •  
  •  
  •  
  •