Ryanair ha confermato, questa mattina, che limiterà i diritti di voto degli azionisti britannici dal 1 ° gennaio. L’obiettivo è garantire che la società rimanga di proprietà a maggioranza UE. Il piano per limitare il potere degli azionisti britannici era già stato approvato dalla compagnia aerea lo scorso anno, ma soggetto ai termini dell’accordo finale post-Brexit tra la Gran Bretagna e l’Unione europea, concordati la scorsa settimana. Ai cittadini del Regno Unito, come a tutti gli altri cittadini di paesi terzi, non sarà consentito acquistare azioni ordinarie

Nel trading online di oggi, chi ha scelto di comprare azioni Ryanair sta assistendo ad un buon rialzo del titolo (+1,49%) che, in questo momento, vale 16.66 euro per azione. Su dodici mesi, la quotazione è cresciuta del 12,9%, nonostante il devastante impatto della pandemia di coronavirus sul settore dei viaggi.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

68% of investor lose money

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

72% of investor lose money

Piattaforma: IQ Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

73% of investor lose money

Ryanair guida l’lseq 20 del 2020 mentre le banche crollano

La compagnia aerea Ryanair, Paddy Power Flutter Entertainment e Smurfit Kappa stanno guidando alla vittoria in Borsa l’indice ristretto di azioni Iseq 20, in crescita nonostante la pandemia. La peggiore performance, invece, è stata registrata dal settore bancario.

Mentre l’International Air Transport Association (IATA) stima che le compagnie aeree a livello globale finiranno per perdere oltre 118 miliardi di dollari (96,5 miliardi di euro) quest’anno e 39 miliardi di dollari nel 2021 a causa della pandemia, le azioni Ryanair sono riuscite a riprendersi dal crollo primaverile. Come accennato precedentemente, il titolo è addirittura cresciuto del 12% su base annua.

L’amministratore delegato della compagnia Michael O’Leary, che ha raccolto 400 milioni di euro in borsa a settembre per sostenere le finanze di Ryanair e prepararsi a potenziali opportunità dalle disgrazie dei rivali, ha dichiarato al Financial Times, in un’intervista pubblicata nel fine settimana, che fino a 100 milioni di posti dei concorrenti verranno ritirati nei prossimi 18 mesi. E che Ryanair punta a guadagnare quella fetta di mercato.

Ryanair è ancora la migliore compagnia aerea d’Europa?

Non sono pochi gli analisti che, studiando come investire in azioni nell’ambito del settore aereo, credono che Ryanair sia ancora la migliore compagnia europea, nonostante le perdite causate dal covid19.

Nel dettaglio, gli esperti ritengono che il titolo sia un vincitore a lungo termine. In particolare, prendendo a riferimento un arco temporale di cinque anni, si ritiene che Ryanair sottrarrà quote di mercato a concorrenti come British Airways, Lufthansa e Air France.

La paura del mercato che attualmente sta pressando il settore aereo, consente ai trader di acquistare il Titolo Ryanair ad un prezzo scontato.

Nelle ultime settimane, le azioni della compagnia, sulla scia degli annunci positivi sul vaccino, sono passate da meno di € 12 a oltre € 16. Secondo gli esperti si è verificato un rally istintivo e guidato dal sentimento. Questo è esattamente ciò che è accaduto a molti titoli del settore viaggi e tempo libero, da quando è stata annunciata una potenziale soluzione per il Covid-19.

Ryanair ha il miglior bilancio, la migliore struttura dei costi, la migliore struttura tariffaria e si trova nel settore del tempo libero piuttosto che nel settore degli affari. La compagnia è oggi in una posizione migliore rispetto a 12 mesi fa.

Secondo gli esperti, la prova del fuoco di un’azienda di alta qualità riguarda la capacità di attraversare una crisi non solo indenne, ma in una posizione più forte di quella in cui ci è entrata. Ryanair è un classico esempio del superamento di questa prova.

Altri articoli dello stesso autore:

Il nostro voto