Il prezzo delle Azioni di Intesa Sanpaolo rimane stabile nella tendenza generale ribassista che si è verificata per tutto il settore bancario, a partire dalle ultime settimane di febbraio. Così come per gli altri settori, il Covid19, divenuto pandemia mondiale, ha messo in ginocchio anche le banche. Tuttavia, Banca Intesa è riuscita ad incassare la miglior trimestrale tra i gruppi bancari nazionali.

Nonostante questo, il prezzo odierno delle azioni ISP è in calo dell’1,01% a 1,4064. La variazione su un anno è a meno 32,92%. Rispetto ai massimi oltre quota 2,600 toccati a febbraio, la situazione sul mercato sembra ancora piuttosto critica.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Investous

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: eToro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Social/Copy Trading
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Azioni Intesa Sanpaolo: l’Antitrust accende i riflettori sull’operazione Ubi Banca

C’è incertezza anche per quanto riguarda l’Affaire Ubi Banca. Intesa e Ubi rappresentano, attualmente, il primo e il quarto istituto bancario in Italia. Naturalmente, c’è il timore che dalla loro unione possa nascere un gruppo forte, in grado di ridurre la libera concorrenza.

L’Antitrust ha pertanto messo sotto la lente di ingrandimento l’Offerta Pubblica di Sottoscrizione (OPS), andando ad ispezionare i conti di Ubi, Intesa e Mediobanca (advisor di Intesa).

Nonostante la pandemia mondiale, le trimestrali degli istituti sono state molto buone.

Intesa ha messo a segno un utile netto di 1,15 miliardi di euro, con un aumento del 9% rispetto ai primi tre mesi del 2019. I ricavi operativi hanno fatto registrare un aumento del 26,8%, per una cifra pari a 2,71 miliardi di euro. I proventi operativi netti sono aumentati fino 4,88 miliardi, rispetto ai 4,37 precedenti. E ancora, i costi sono diminuiti del 2,7%.

Ubi Banca ha invece registrato un utile netto contabile pari a 93,57 milioni, contro gli 83,44 dello scorso anno. In aumento anche l’indicatore Cet1 fully load (+12,86%) e il total capital ratio (+17,05%).

In virtù di questi risultati e dopo l’uscita di Giuseppe Lucchini dal sindacato azionisti di Brescia, l’operazione sembrerebbe potersi concludere in modo positivo.

Le previsioni degli analisti sulle Azioni dell’istituto torinese

Come accennato, le Azioni della banca guidata da Carlo Messina hanno arrestato la caduta provocata dal coronavirus, pur non riuscendo ancora ad invertire la tendenza.

Eppure, a tutti coloro che scelgono di investire in Azioni Intesa Sanpaolo, gli analisti consigliano di avere fiducia sul lungo termine. Diversi elementi portano gli esperti ad affermare che, nei prossimi mesi, i mercati premieranno la stabilità di Intesa.

Sicuramente, un fattore che influenzerà il trend delle prossime settimane riguarda l’operazione di acquisizione di Ubi Banca. Ma occorrerà ancora prestare attenzione all’evoluzione dell’emergenza coronavirus.

Finché la pandemia non permetterà alle economie mondiali di iniziare la vera ripresa, è molto probabile che sui mercati permanga l’attuale incertezza.

In conclusione, le Azioni ISP possono essere un ottimo punto di riferimento per i traders del settore bancario. Le previsioni tendono per lo più al rialzo, seppur prevalentemente nel lungo termine.

Altri articoli dello stesso autore: