Buona opportunità di guadagno per gli investitori che hanno scelto di comprare azioni Plug Power, con il titolo in rialzo dell’1,30% nel pre market della seduta odierna. Solo a Novembre, la quotazione è passata da un prezzo di 14 dollari per azione agli oltre 26 attuali, quasi raddoppiando il suo valore.

Una miniera d’oro per tutti coloro che hanno scelto di investire in azioni su questa azienda il cui valore di mercato è aumentato del 622.16% in 12 mesi. Una performance che ricorda quella del Titolo Tesla, il colosso dei veicoli elettrici di Elon Musk.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

68% of investor lose money

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

72% of investor lose money

Piattaforma: IQ Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

73% of investor lose money

Plug Power raccoglie 1 miliardo di dollari per la realizzazione di infrastrutture per l’idrogeno green negli USA

Plug Power ha raccolto circa 1 miliardo di dollari in un’operazione di acquisto di azioni per finanziare il suo piano per costruire quella che potrebbe essere la prima rete negli Stati Uniti di impianti di produzione di idrogeno green. La rete è stata pensata per fornire veicoli alimentati a celle a combustibile con carburante privo di carbonio .

L’azienda di Latham, tra i più grandi utilizzatori di idrogeno del paese per alimentare carrelli elevatori e altri veicoli, intende anche costruire una gigafactory per espandere la produzione di celle a combustibile ed elettrolizzatori. La scorsa settimana, il senatore americano Chuck Schumer ha avuto un colloquio telefonico con la società, chiedendole di collocare la fabbrica nel suo stato d’origine.

Nella giornata di ieri, sono state vendute circa 43,7 milioni di azioni tramite un accordo di sottoscrizione con Morgan Stanley. L’operazione ha portato il saldo di cassa totale post-chiusura di Plug Power a $ 1,7 miliardi.

Plug Power, fondata nel 1997, fornisce celle a combustibile per carrelli elevatori che operano nei magazzini di alcune delle più grandi aziende del paese, tra cui Amazon, Walmart, DHL e Home Depot. Le celle a combustibile hanno superato i veicoli alimentati a batteria nella logistica, soprattutto perché possono essere riforniti più rapidamente e hanno una autonomia più lunga.

L’azienda utilizza già circa 20 tonnellate di idrogeno liquido al giorno per alimentare circa 40.000 carrelli elevatori attualmente in uso, ma prevede di raggiungere 85 tonnellate. L’obiettivo è arrivare a $ 1,2 miliardi di fatturato annuo entro il 2024.

I piani green di Plug Power

Mentre le celle a combustibile a membrana a scambio protonico di Plug Power convertono l’idrogeno in elettricità e acqua senza emissioni di carbonio, lo stesso non si può dire delle fonti di idrogeno che utilizzate per alimentarle. La stragrande maggioranza della produzione di idrogeno, negli Stati Uniti e in tutto il mondo, proviene attualmente dal reforming a vapore del gas naturale, che comporta un’impronta significativa di emissioni di carbonio.

L’utilizzo di elettricità da fonti rinnovabili, come i parchi solari ed eolici per elettrolizzare l’acqua in idrogeno, offre un’alternativa priva di carbonio. A settembre, Plug Power ha annunciato partnership con Apex Clean Energy e Brookfield Renewable Partners per garantire l’energia rinnovabile per alimentare i suoi impianti di produzione di idrogeno verde pianificati. La compagnia spera di garantire ulteriori fonti di energia pulita per aprire i suoi primi due impianti di idrogeno verde entro il 2022 e renderne operativi cinque entro il 2024.

Altri articoli dello stesso autore:

Il nostro voto