Il 26 maggio, nell’ambito della pubblicazione degli utili del primo trimestre, NVIDIA ha anche annunciato una divisione 4 per 1, con data 19 luglio. Da quel momento, le Azioni NVIDIA sono salite di oltre il 21%, segno che la mossa è stata accolta con favore dagli investitori. Tuttavia, come è noto a tutti coloro che hanno almeno un minimo di esperienza nel trading online, in questi casi il dubbio più grande è: vale la pena acquistare un titolo per il suo frazionamento?

In linea generale, dal momento che, con lo split, più investitori potranno permettersi le azioni NVIDIA, è logico attendersi un aumento della domanda. Inoltre, gli azionisti della società hanno appena approvato un aumento del numero totale di azioni autorizzate. Questa mossa migliorerà anche la liquidità dell’azienda, poiché le azioni potranno essere acquistate e vendute a un prezzo più ragionevole.

Senza dubbio, secondo gli esperti, le azioni NVIDIA sono uno stock più che interessante al momento. Tuttavia, l’imminente frazionamento azionario non rappresenta il motivo principale di tale interesse.

Per operare gratuitamente sulle azioni NVIDIA con eToro clicca qui.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

68% of investor lose money

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

72% of investor lose money

Piattaforma: IQ Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

73% of investor lose money

Perché NVIDIA ha deciso per un nuovo frazionamento azionario

L’imminente split delle Azioni NVIDIA sarà il quinto da quando la società è stata quotata in borsa. La compagnia ha avviato un frazionamento 2 per 1 nel 2000, nel 2001 e nel 2006. Lo split del 2007 è avvenuto invece su base 3 per 2. Il prossimo frazionamento del 19 Luglio, come detto, avverrà su base 4 per 1, il che significa che gli investitori riceveranno quattro azioni per ogni azione posseduta. In sostanza, il prezzo delle azioni esistenti verrà diviso per quattro. Dopo la scissione, gli investitori possederanno quattro azioni al prezzo di $ 190 ciascuna.

A livello di motivazioni, NVIDIA ha dichiarato che il consiglio di amministrazione ha approvato lo split per rendere la proprietà delle azioni più accessibile a investitori e dipendenti.

Tuttavia, il valore totale della partecipazione degli investitori, alla fine, non cambierà. I trader attuali, anziché possedere un’azione, ne avranno 4. Ma il valore complessivo sarà lo stesso.

Inoltre, anche se ci sarà una maggiore domanda per il titolo grazie al prezzo più basso delle azioni dopo lo split, si tratterà di un trend temporaneo. E ancora, gli investitori a breve termine potrebbero decidere di vendere le proprie azioni per capitalizzare qualsiasi aumento irrazionale del prezzo del titolo, con l’obiettivo di un rapido guadagno.

Infine, non c’è modo di conoscere, adesso, il ciclo di notizie che riguarderanno l’azienda tra oggi e il giorno del frazionamento.

Tutto ciò significa, secondo gli esperti, che i trader non dovrebbero mai decidere di comprare azioni di una società semplicemente perché questa ha avviato un frazionamento azionario.

Il vero motivo per investire in azioni NVIDIA

Premesso quanto sopra, ci sono comunque un bel po’ di altre ragioni per cui le azioni NVIDIA rappresentano, in questo momento, un investimento consigliato. Innanzitutto, i risultati impressionanti di NVIDIA e le grandi e crescenti opportunità future.

Dati alla mano, le entrate del primo trimestre di NVIDIA sono cresciute dell’84% anno su anno e gli utili per azione sono aumentati del 106%. Questi risultati hanno superato di gran lunga le stime. La società ha potuto contare su una forte domanda per le sue GPU all’avanguardia da parte degli appassionati di gaming. Allo stesso tempo, il brand è cresciuto anche in altre aree chiave come il cloud computing, i data center e l’Intelligenza Artificiale.

La conclusione di questa analisi è, dunque, perfettamente evidente: l’azienda ha un business solido e in crescita. Di conseguenza, il trading sulle azioni NVIDIA viene assolutamente consigliato sul lungo termine, con riferimento ai suddetti catalizzatori, tra cui lo split del titolo è decisamente il più irrilevante.

Dove investire sulle azioni NVIDIA

Chi vuole cominciare a investire sulle azioni NVIDIA è necessario che lo faccia in sicurezza e con piattaforme regolamentate in Italia. Uno dei modi per poter acquistare azioni NVIDIA è tramite banca, anche se ci sono molte commissioni da pagare e non è un acquisto immediato. Per chi ama gli investimenti a lungo termine è comunque un’opzione consigliata. Un’altra opzione è quella di speculare sui movimenti del titolo, senza acquistarlo realmente, ma solo sfruttando le sue oscillazioni. Questo può essere conveniente sia in un momento di ribasso del titolo che nel suo rialzo e per questo molte persone si sono avvicinate a questa tipologia d’investimento.

Il miglior broker consigliato per fare questo è sicuramente eToro, che grazie al minimo deposito di 50 euro e la possibilità di operare sulle azioni senza commissioni, è diventato il broker più utilizzato dagli italiani. Per iscriverti a eToro gratuitamente clicca qui.

Altri articoli dello stesso autore:

Il nostro voto
Sommario
NVIDIA, lo split delle azioni si avvicina: conviene acquistare il titolo?
Nome Articolo
NVIDIA, lo split delle azioni si avvicina: conviene acquistare il titolo?
Descrizione
Lo split delle Azioni NVIDIA è un buon motivo per comprare il titolo adesso? L'analisi degli esperti sullo stock.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore