Il capodanno è un momento per riflettere sull’anno passato e per stabilire nuovi obiettivi per il futuro, in qualsiasi ambito. Per quanto riguarda il settore del trading online, il 2020 è stato incredibilmente impegnativo per milioni di investitori. Da un punto di vista più strettamente economico, la crisi innescata dalla pandemia di COVID-19 ha portato molte più persone alla ricerca di nuovi metodi per raggiungere la stabilità finanziaria.

Tempi difficili richiedono scelte difficili. A volte, tuttavia, ciò significa ampliare i propri orizzonti verso opportunità mai considerate, ma decisamente interessanti. Per questo motivo, per il 2021, tantissimi esperti consigliano di investire in azioni almeno su un titolo. Non sono necessari molti soldi: con un budget accessibile è possibile capire come funziona il mondo degli investimenti e come trarne vantaggio, per costruire un futuro finanziariamente sicuro e protetto.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

75% of investor lose money

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: FXPN

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Perché comprare azioni è più importante che mai

L’acquisto di singole azioni è qualcosa che intimidisce molti investitori. L’idea di trovare un’azienda in cui credere può sembrare rischiosa. Per questo motivo, molti risparmiatori si affidano a fondi comuni di investimento indicizzati e fondi negoziati in borsa, come strumenti per raggiungere i propri obiettivi. Ciò significa avere fiducia su un mercato in crescita, seppur lenta, in grado di generare rendimenti costanti.

Guardando, però, cosa fanno effettivamente i migliori investitori con i loro soldi, lo scenario è molto diverso. Quasi tutti investono in singole azioni.

Gli esperti ritengono che nel 2020 sia successo qualcosa che ha fatto pensare anche ai trader meno audaci che i fondi indicizzati non siano la scelta giusta per trarre il meglio dal gioco in Borsa.

Tesla, la società che ha convinto tutti

Il 2020 è stato un anno incredibile per chi ha scelto di comprare azioni Tesla (NASDAQ: TSLA). Il produttore di veicoli elettrici guidato da Elon Musk è finalmente uscito da quello che era stato un trading monotono pluriennale per gli azionisti. Tesla ha consegnato più veicoli che mai e, anche nel mezzo di una pandemia globale, la visione di Musk ha brillato in tutto il mondo.

Il titolo, innanzitutto, è più che raddoppiato nei primi due mesi dell’anno. Dopo aver ceduto terreno durante il mercato ribassista del coronavirus a marzo, Tesla è balzata a un guadagno del 250% a luglio. La notizia del suo frazionamento azionario 5 per 1 ha fatto salire di oltre il 500% il titolo che, alla fine, ha chiuso l’anno con un profitto del 750%.

Gli investitori hanno avuto diverse difficoltà ad affrontare il valore fondamentale di Tesla. Gli azionisti più ottimisti hanno puntato sulle innovazioni dell’azienda per usi in aree ben oltre le automobili. Tuttavia, è difficile dare un valore stabile a tecnologie come l’intelligenza artificiale o allo stoccaggio delle batterie.

E così, quando S&P Dow Jones Indices ha deciso che avrebbe aggiunto Tesla all’S&P 500 alla sua valutazione più alta di sempre, è stata chiara la sconfitta dei fondi indicizzati. Gli azionisti del fondo S&P hanno sostanzialmente finito per pagare quasi $ 700 per azioni che avrebbero potuto acquistare a meno di $ 100 solo un anno prima. E’ stato incredibile vedere i tradizionali investitori di fondi indicizzati pagare miliardi di dollari in più per le azioni Tesla. 

Tutti possono vincere

Gli investitori di fondi indicizzati non hanno la possibilità di scegliere quali azioni acquistare, ma il singolo trader sì. Ed è possibile, ad esempio, anticipare che un titolo come Tesla entrerà in un indice di grandi nomi.

Inoltre, come premesso, non è necessario avere grosse somme da investire. Molti broker regolamentati offrono modi per investire anche solo per 1 euro, per acquistare frazioni di una quota di azioni.

Investire in singole azioni comporta del lavoro extra, ma porta anche maggiori ricompense. Seguire un’azienda insegna moltissimo sulle sue attività e su quali sono le sue prospettive. E’ possibile analizzare da vicino successi e fallimenti. E capire meglio cosa funziona e cosa no.

Soprattutto, comprare azioni significa avere il controllo dei propri investimenti.

Il 2021 può essere l’anno buono per fare un tentativo, seguendo la scia della probabile ripresa economica in molti settori, come ad esempio quello dei viaggi. Ed è con questo suggerimento che noi di Tradingcenter.it vogliamo augurarvi Buon Anno!

Altri articoli dello stesso autore: