Gli investitori interessati a comprare azioni Daimler attendono per oggi il lancio del nuovo modello della sua berlina di lusso Mercedes-Benz Classe S. La casa automobilistica tedesca spera che questa mossa possa riportarla in profitto il prossimo anno, dopo che la crisi generata dal coronavirus ha ridotto la domanda di veicoli di fascia alta per il 2020.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Daimler e il lancio della Mercedes-Benz Classe S

L’azienda tedesca ha lanciato una nuova Classe S ogni sette anni per decenni. Tuttavia, il lancio di quest’anno del suo modello più redditizio è particolarmente importante per l’azienda, in quanto si tratta di una strategia mirata a combattere le ricadute della pandemia e a rientrare dei costi per il passaggio alle auto elettriche.

Secondo diversi analisti, la Classe S è un importante motore di immagine per Daimler e, misurata in base al margine, la più grande fonte di profitti.

Il CEO Ola Kaellenius sta guidando una campagna di riduzione dei costi dopo che la società ha registrato un calo del 30% dei ricavi del secondo trimestre, con una perdita di 1,68 miliardi di euro ($ 2 miliardi).

Kaellenius ha dichiarato segnali di ripresa della domanda a luglio, soprattutto per i modelli Mercedes-Benz di fascia alta e per i veicoli elettrici. Gli analisti hanno anche indicato un forte rimbalzo in Cina, il mercato più importante per il marchio Mercedes.

Si stima che Daimler potrebbe vendere 95.000 modelli di Classe S nel 2021, che con prezzi di oltre 100.000 euro ciascuna potrebbero contribuire con più di 2 miliardi di euro ai risultati dell’azienda.

La società non ha mai rilasciato dettagli sulla redditività dei diversi modelli, ma gli analisti stimano il margine sulla Classe S al 15-20% delle vendite. Nello specifico, la Classe S dovrebbe trarre vantaggio dall’essere il modello premium più recente sul mercato, in quanto compete con la Serie 7 di BMW e l’A8 di Audi, che sono state lanciate rispettivamente nel 2019 e nel 2017.

Stando alle ultime indiscrezioni, Daimler dovrebbe anche lanciare la versione elettrica della Classe S, chiamata EQS, nel 2021. Tuttavia, gli analisti non prevedono un boom di vendite come per il modello a benzina.

La produzione dei nuovi modelli rappresenta anche una nuova certezza anche per i dipendenti della società tedesca. La Classe S sarà prodotta in un nuovissimo stabilimento a Sindelfingen, nel sud della Germania, vicino alla sede centrale di Daimler.

La fabbrica è costata 730 milioni di euro e oltre 1.500 dipendenti lavoreranno su una linea di assemblaggio ergonomica. Secondo Daimler, la produzione sarà più efficiente del 25% rispetto alla vecchia sede.

Quotazione Daimler oggi 2 Settembre

Nel giorno del lancio della nuova Classe S, il Titolo Daimler è in rialzo dell’1,28%, a quota 43.2 euro per azione. Il mese di Agosto, nel complesso, ha registrato un rialzo continuo per la quotazione.

Dopo i recenti guadagni, il titolo è finalmente riuscito a recuperare quanto perso nel crollo di marzo, con una variazione su dodici mesi in positivo dello 0,23%. Minimo e massimo di 52 settimane rispettivamente di 21.015 e 54.5 euro per azione.

Daimler ha una capitalizzazione di mercato di 45.81B, con oltre 1 miliardo di azioni attualmente in circolazione.

Altri articoli dello stesso autore: