I trader che prediligono investire in azioni in base alla crescita si stanno concentrando sulle azioni Beyond Meat. Il titolo dell’ormai “ex tesoro” del mercato azionario, produttore di carne vegana, è diventato particolarmente volatile durante il trading pandemico. Le oscillazioni indicano che gli investitori rimangono incerti sulla crescita futura della società e considerano le azioni attualmente sopravvalutate. Ma è davvero così?

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: FXPN

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Azioni Beyond Meat, la situazione attuale

Il titolo Beyond Meat è crollato del 30% negli ultimi due mesi, pur mantenendo una crescita superiore al 90% su dodici mesi. La discesa è iniziata dopo che la società ha mancato le previsioni di vendita degli analisti a gennaio. La pandemia COVID-19 continua a pesare sulle vendite del brand a causa della chiusura dei ristoranti.

Le azioni di Beyond Meat hanno chiuso la seduta di ieri a $ 135,25, nettamente al di sotto del massimo di gennaio di $ 203,44. E quasi il 50% al di sotto del suo massimo storico di $ 234,90 raggiunto nell’estate del 2019. Le vendite ai ristoranti sono scese a circa $ 23 milioni nell’ultimo trimestre del 2020, da circa $ 60 milioni nel periodo di un anno fa.

Nonostante la battuta d’arresto generata dalla pandemia, molti analisti continuano a credere che Beyond Meat sia un’ottimo titolo del settore alimentare da possedere nel proprio portafoglio di investimento.  

La sua recente debolezza, per gli esperti, rappresenta un aumento del potenziale di crescita a lungo termine dell’azienda. Le ultime partnership e i piani di espansione di BYND convalidano la previsione rialzista.

Nuove mire espansionistiche

Beyond Meat ha annunciato ieri che aprirà uno stabilimento di produzione in Cina, il primo al di fuori degli Stati Uniti. La nuova sede si occuperà della distribuzione e della produzione mirata al mercato cinese.

Pechino rappresenta uno dei mercati della carne più grandi del mondo, in cui Beyond Meat vuole affermarsi.

A gennaio, l’azienda ha anche finalizzato i suoi accordi con McDonald’s (NYSE: MCD) e Yum! Brands (NYSE: YUM). In questo casa si tratta di due delle più grandi aziende di fast food al mondo. Beyond Meat e McDonald’s, con un progetto triennale condiviso, si occuperanno anche di esplorare lo sviluppo di nuovi prodotti in sostituzione di pollo, maiale e uova.

La concorrenza è migliore?

Oltre a queste partnership, il mese scorso BYND ha iniziato a vendere salsicce italiane vegetali in 400 sedi Walmart (NYSE: WMT) negli Stati Uniti. Il suo value pack a tema cookout viene già venduto in 500 negozi della stessa catena.

Gli analisti ritengono che BYND sia un buon acquisto dopo la sua recente debolezza. La concorrenza è solida, ma il mercato di cibo vegano è in fortissima espansione.

La riapertura dell’economia e l’impennata del delivery aiuteranno a evidenziare le opportunità di crescita internazionale per il brand. Di fatto, una maggiore concorrenza si dimostrerà utile per aumentare la consapevolezza dei consumatori ed espandere il mercato indirizzabile totale.

Conclusioni

Beyond Meat continua a rimanere un obiettivo dei venditori allo scoperto del trading online, soprattutto dopo i cambiamenti che la pandemia ha generato nel settore della ristorazione e nei modelli di acquisto dei consumatori.

Tuttavia, dopo questo periodo di debolezza per il prezzo delle azioni della società, la crescita dovrebbe sopraggiungere spontanea. In conclusione, è il momento giusto, per i trader, per considerare questo titolo per il proprio portafoglio a lungo termine.

 

Altri articoli dello stesso autore: