Il prezzo medio richiesto per un’auto usata pubblicizzata tramite Auto Trader è aumentato del 2,76% a luglio. Il mercato online ha dichiarato che il tasso di crescita del valore è diminuito per la prima volta dall’agosto 2012. Il valore medio delle auto usate su Auto Trader è aumentato da £ 12.763 a £ 13.115 il mese scorso.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

BROKER VANTAGGI DEPOSITO MINIMO APERTURA CONTO
Corsi e Webinar Gratis
Indicatori Gratis
Segnali in piattaforma e via sms
Demo Gratis
250 EURO
Demo Gratis
2000+ Asset Disponibili
Spread agevolati
Piattaforma professionale
100 EURO

La richiesta di macchine in calo

Lo specialista della pubblicità classificata online ha riferito che il tasso di crescita dei prezzi sta ora rallentando, registrando un calo dello 0,7% a luglio – la prima crescita negativa per quasi tre anni. Auto Trader ha riportato le tendenze poiché la Society of Motor Manufacturers and Traders (SMMT) ha riferito che il mercato delle auto usate del Regno Unito ha iniziato a mostrare segni di rallentamento, con volumi in calo del 2,8% a 2,03 milioni nel secondo trimestre. Ieri (14 agosto), nel riferire i risultati finanziari H1 del gruppo AM100, il direttore operativo di Lookers, Nigel McMinn, ha affermato che una promozione dei prezzi delle auto usate ha avuto un impatto sulla sua attività.

La Lookers ha registrato un calo degli utili al lordo delle imposte del 39,7% a £ 24,9 milioni (primo semestre 2018: £ 41,3 milioni) nel periodo fino al 30 giugno 2019 e McMinn ha dichiarato che stava andando bene fino al secondo trimestre quando il riallineamento dei prezzi delle auto usate, il più grande dal 2002, ha colpito il mercato. Commentando le tendenze dei prezzi osservate in Auto Trader, il suo direttore dei prodotti commerciali, Karolina Edwards-Smadja, ha dichiarato che la crescita dei prezzi delle auto usate è stata su una traiettoria al ribasso dall’inizio dell’anno, a causa della minore fiducia dei consumatori e incertezza economica, soprattutto quando ci so sta avvicinando a quella che potrebbe essere una Brexit senza affare.

I veicoli nuovi non riescono a far riprendere il mercato

Le auto più nuove, di età inferiore ai cinque anni, e i motori a combustione interna (ICE) sono stati tutti colpiti dal rallentamento, in bade a quanto ha dichiarato Auto Trader nel suo rapporto mensile sui prezzi al dettaglio. Le auto di età pari o superiore a cinque anni hanno raggiunto una crescita dei prezzi dell’1,2% e un prezzo medio di £ 6,658 durante luglio, mentre i veicoli fino a cinque anni continuano la stessa tendenza negativa del mese scorso, mostrando una crescita dei prezzi del -1,2%. Il calo è più evidente nelle automobili nella categoria dai tre ai cinque anni, poiché la crescita dei prezzi è diminuita del 2,1%. Ciò è probabilmente dovuto alle vendite record di auto nuove nel 2016 e alla conseguenza di un afflusso di stock in questa fascia di età che entra nel mercato, poiché i consumatori hanno rinnovato gli accordi finanziari e restituito le auto della flotta.

Secondo Edwards-Smadja stiamo vivendo un surriscaldamento del mercato per le auto dai tre ai cinque anni; c’è una grande offerta ma non tanto la domanda di auto in questa fascia di età, quindi i prezzi si adeguano per renderli più interessanti. Sebbene la fiducia dei consumatori sia bassa, c’è ancora appetito per l’acquisto di automobili che possiamo vedere in base al numero di ricerche condotte su Auto Trader.

Le Auto a benzina in forte calo

Un prezzo medio adesivo di £ 11.579 per un’auto a benzina durante luglio ha visto registrare il tasso più basso di crescita dei prezzi da maggio 2012 – in calo dello 0,6% – mentre un prezzo al dettaglio medio di £ 14.394 per un’auto diesel ha segnato un calo dell’1,3% nel tasso di crescita. È una storia più positiva per i veicoli a propulsione alternativa (AFV), tuttavia. Il tasso di crescita dei prezzi per veicoli ibridi, plug-in ibridi (PHEV) ed elettrici (EV) è aumentato dal 4,9% a giugno, al 6,2% il mese scorso, secondo quanto riportato da Auto Trader. Il prezzo medio degli adesivi AFV è ora di £ 22.358.

Nel frattempo, il tasso di crescita dei prezzi per i veicoli elettrici (veicoli elettrici) è aumentato di un ancora più impressionante del 9,5% su base annua – con i prezzi degli adesivi EV più del doppio rispetto alle loro controparti ICE a £ 26,802. La divisione percentuale delle ricerche per tipo di carburante su Auto Trader è rimasta la stessa durante luglio. La benzina è ancora la più popolare al 51%, mentre i diesel sono il 41% e gli AFV l’8%. L’auto usata più cercata a luglio è stata la VW Golf, portando le azioni Volkswagen a un massimo storico. Questa è stata seguita dalla BMW Serie 3, Mercedes Classe C, BMW Serie 1 e Ford Fiesta.

Altri articoli dello stesso autore:

Condividi l'articolo con i tuoi amici
error