In un comunicato ufficiale redatto sul proprio sito, CONSOB (Commissione Nazionale per la Società e la Borsa) ha dichiarato di aver bloccato 5 nuovi siti di trading online, per servizi finanziari abusivi.

Secondo il cosiddetto “Decreto Crescita”, CONSOB ha l’autorità per imporre alle società che forniscono servizi di connessione Internet, di bloccare l’accesso agli utenti per specifici siti che non hanno ottenuto autorizzazione legale ad elargire servizi finanziari di trading.

Il provvedimento odierno si riferisce in particolare a 5 siti di altrettante società, elencate di seguito:

  • Evergo Ltd (www.tradesrun.com);
  • FS International LTD (www.fxglobe.international);
  • Giuseppe Eros Lana (www.berkshiresystem.com);
  • Pure M Global Limited (www.ascend-market.com);
  • 4FXLUXUS Pvt Ltd e Global Pegasus LTD (www.4fxluxus.com).

Da quando il Decreto Crescita è entrato in vigore, nel Luglio 2019, CONSOB ha bloccato per l’Italia ben 323 siti. L’azione dell’ente di vigilanza rientra in un più ampio programma di diffusione del trading consapevole. A tal fine, il sito di CONSOB include un’intera sezione, accessibile dal menu principale, dedicata alle truffe trading online.

L’attività abusiva nell’ambito del Gioco in Borsa è sempre più diffusa, parallelamente alla crescita del settore che, in un contesto di crisi economica, sta riscuotendo sempre maggior successo come alternativa al lavoro tradizionale.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Migliori Broker Regolamentati per evitare rischi di truffa

Come premesso, quello degli investimenti online è un settore in crescita già da diversi anni. E tale tendenza sembra aumentare costantemente.

Il successo di questo tipo di attività deriva da un elemento in particolare: la possibilità di fare soldi da casa e in modo semplice.

Per chi ancora non lo sapesse, fare trading online significa negoziare beni finanziari sui relativi mercati, tramite apposite piattaforme web.

In sostanza, un trader svolge le seguenti attività: studia i mercati, ne monitora l’andamento e avvia operazioni finanziarie coerentemente alle proprie analisi.

Grazie ai progressi tecnologici, il gioco in Borsa è arrivato nelle case dei cittadini di gran parte dei Paesi del mondo. Un’opportunità di guadagno realistica e potenzialmente molto profittevole. Per lo stesso motivo, il trading possiede quell’appeal della miniera d’oro anche per i truffatori.

Con l’obiettivo di estorcere denaro ai malcapitati utenti, tantissime aziende fittizie lanciano quotidianamente nuove piattaforme di trading online. Lo scopo è quello di invogliare le persone ad iscriversi e a depositare i propri risparmi presso il broker di turno. Tuttavia, dal momento che tali piattaforme non sono legali e, dunque, non autorizzate a fornire questo tipo di servizio, i risparmi degli utenti andranno sicuramente persi.

Sul sito CONSOB è possibile consultare la lista di tutti i broker regolamentati autorizzati ad operare in Italia. Tra questi, eToro è uno dei marchi più conosciuti. Si tratta di un broker che opera con successo nel settore da tantissimi anni, comprovatamente affidabile e che, ad oggi, conta oltre 10 milioni di conti aperti con profitto.

La società è inoltre conosciuta per aver portato in Italia il cosiddetto social trading. Si tratta di una tipologia di investimento che consente ai neofiti di prendere spunto dalle operazioni condivise nel proprio profilo pubblico dagli esperti della piattaforma.

Altri articoli dello stesso autore: