Lemonade debutta a Wall Strett con una IPO da record: il Titolo apre a 50.06 e chiude la sua prima seduta a 69.41. Per i traders che scelgono di investire in Azioni si tratta, senz’altro, di una quotazione da monitorare da ora e nei prossimi mesi. Durante le contrattazioni, il prezzo si è spinto fino al massimo di 70.66 dollari. Complessivamente, le Azioni Lemonade hanno guadagnato il 140% in una sola giornata.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250€

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: eToro

Deposito: 200€

Licenza: Cysec

  • Social/Copy Trading
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10€

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Azioni Lemonade dopo IPO: tutte le novità

Lemonade Inc. ha fatto registrare l’offerta pubblica iniziale (IPO) più forte del 2020, per una società statunitense. Le azioni della startup assicurativa mobile sono più che raddoppiate durante il primo giorno di negoziazione.

Si tratta del miglior debutto in Borsa per una società con sede negli Stati Uniti, da quando le azioni della Inari Medical Inc. (NARI +0,12%) hanno raggiunto i 42,51 dollari il 22 maggio, al di sopra del prezzo iniziale di 19 dollari, per un guadagno complessivo del 124%. Ha fatto meglio solo la società di video-interazione Agora Inc. con sede a Shanghai, il cui Titolo si è apprezzato del 152% il primo giorno, chiudendo a $ 50,50.

Più di recente, le azioni Vroom Inc. (VRM, + 0,20%), venditore online di auto usate, hanno raggiunto quota $ 47,90 il 9 giugno, ventiquattro ore dopo la IPO a $ 22, per un guadagno del 117%.

Attualmente, la società viene valutata per 3,93 miliardi di dollari, dopo 11 milioni di azioni vendute.  Prima dell’IPO, la startup aveva già raccolto 480 milioni di dollari attraverso diversi finanziamenti, di cui 300 milioni nell’aprile 2019, da un gruppo di finanziatori guidato da SoftBank Group Corp.

Chi è e cosa fa Lemonade

La società con sede a New York, fondata nel 2016, utilizza l’intelligenza artificiale e algoritmi di big data per semplificare i processi di acquisto di assicurazioni e richieste di risarcimento, minimizzando la volatilità e massimizzando fiducia e impatto sociale

La società sta tentando di avvicinarsi al settore assicurativo nello stesso modo in cui aziende come CrowdStrike Holdings Inc. e Salesforce.com Inc. si sono avvicinate al settore software, reinventando un’attività legacy per il mondo attuale.

Lemonade vuole essere una compagnia assicurativa costruita da zero su un supporto digitale, un modello di business contemporaneo.

L’azienda ha dichiarato che il 70% dei suoi clienti ha meno di 35 anni. La società ha registrato un fatturato nel 2019 di 67,3 milioni di dollari, in aumento rispetto ai 22,5 milioni del 2018.

Attualmente, Lemonade vende assicurazioni solo per gli affittuari e i proprietari di case negli Stati Uniti, insieme all’assicurazione di responsabilità civile in Germania e nei Paesi Bassi. La strategia aziendale è quella di espandersi in altri prodotti assicurativi come le polizze auto e vita, man mano che matura la sua base di clienti.

La forza della start up riguarda l’aspetto tecnologico: tutto può essere gestito online, con operazioni semplicissime e velocissime.

Inoltre, l’azienda si è fatta portavoce di diverse cause sociali, modellando e pubblicizzando il proprio marchio anche attraverso la difesa dei cittadini.

 

 

 

 

 

 

Altri articoli dello stesso autore: