Paura alle prime luci del mattino (in Italia) per chi ha scelto di investire sulle criptovalute. Bitcoin e Ethereum, infatti, le due principali crypto a livello mondiale, hanno perso rispettivamente il 12% e il 20% del proprio valore, poiché sono state liquidate più di $ 1 miliardo di posizioni. Il prezzo BTC è passato da $ 11.930 a $ 10.550. ETH è invece crollato da 415 dollari a 368. Dopo qualche ora, tutte e due le quotazioni sono di nuovo in rialzo.

Circa $ 1,1 miliardi di posizioni, su oltre 70.000 trader, sono state liquidate in pochissimi minuti. Quasi $ 400 milioni sono stati liquidati su OKEx e Huobi; seguito da BitMEX ($ 164 milioni) e Binance ($ 86 milioni).

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Ethereum, 5 anni dal lancio: il token sta creando un nuovo boom?

La rete Ethereum ha appena compiuto cinque anni. Sebbene il progetto sia stato annunciato per la prima volta alla Conferenza sui Bitcoin nordamericani nel gennaio 2014, il suo blocco di genesi è stato estratto solo il 30 luglio 2015. Da allora Ether (ETH) è diventato l’altcoin dominante nella capitalizzazione del mercato, superando in alcuni aspetti persino il Bitcoin.

La piattaforma è stata creata per una miriade di possibilità, consentendo contratti intelligenti, una forte tokenizzazione, e anche campagne di raccolta fondi decentralizzate. Quest’ultima opzione è diventata estremamente popolare nel 2017, poiché le offerte di monete iniziali hanno conquistato lo spazio crittografico e accumulato incredibili guadagni per i partecipanti.

Il futuro di Ethereum: Stablecoin, istituzionalizzazione e scalabilità

Ci sono diversi motivi per i quali ETH sta sovraperformando BTC. Oltre alla questione DeFi ampiamente discussa in rete, è importante specificare come Ethereum stia diventando la base per i trasferimenti stablecoin.

Inoltre, il lancio di Ethereum 2.0 sembra piuttosto vicino e ciò fa ben sperare in termini di miglioramenti tecnici e innovazione.

In sostanza, gli analisti sono convinti che il token possa continuare a viaggiare sulla via del successo, dando vita ad un nuovo boom.

Il cambio ETH/USD è cresciuto, in un anno, di oltre l’80%. Attualmente, la crypto vale oltre 370 dollari.

Le incertezze sul Bitcoin

Chi ha scelto di investire sul Bitcoin, per il momento, basa la propria attività su previsioni più incerte. Il cambio BTC/USD è aumentato, in 12 mesi, solo di circa il 12,50%, ben al di sotto della performance di Ethereum o di altre crypto.

Alle sei del mattino, oggi, la quotazione stava volando oltre i 12.000 dollari. Ma le incertezze del periodo, per il token, hanno portato i tori a chiudere oltre un miliardo di posizioni, facendo crollare la quotazione del 12% in soli 6 minuti. Da considerare anche che, nel fine settimana, il volume di scambi è quasi sempre più basso.

Per l’oro digitale, le liquidazioni di massa sono avvenute più volte negli ultimi cinque mesi. In particolare, nel cosiddetto “giovedì nero” del 13 marzo, si sono verificate liquidazioni per un valore di $ 1 miliardo. Allo stesso modo, prima dell’Halving dell’11 maggio, il prezzo del Bitcoin è sceso a $ 8.100, con conseguenti liquidazioni di massa. Un’annata che sembra ancora in salita per il token, con previsioni future piuttosto incerte.

Altri articoli dello stesso autore: