Buon inizio settimana per il Titolo Pirelli, che sale dello 0,46% a quota 3,9090 euro. Il 17 giugno, la quotazione aveva superato i 4,09 euro, per poi riscendere in concomitanza con l’approvazione del bilancio e le nuove nomine in Consiglio di Amministrazione. Chi sceglie di fare Trading su Azioni Pirelli deve considerare che l’azienda non ha ancora completamente recuperato le perdite del crollo di Marzo. La variazione su 1 anno, infatti, rimane in negativo del 29,28%. Tuttavia, come si evince dai grafici, a partire da Aprile, il rialzo è stato costante, seppur lento, fino alla prima settimana di Giugno.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250€

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: eToro

Deposito: 200€

Licenza: Cysec

  • Social/Copy Trading
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100€

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Azioni Pirelli: Ning Gaoning è il nuovo Presidente

Giovedì 18 Giugno, l’Assemblea degli azionisti Pirelli ha nominato il nuovo cda per gli esercizi 2020-2021-2022. Il Consiglio si comporrà di 15 elementi, di cui 9 indipendenti. La nomina di Presidente è stata assegnata a Ning Gaoning.

Per la giornata di oggi è prevista la prima riunione del nuovo management. I 15 membri partecipanti sono: il presidente Ning Gaoning, Marco Tronchetti Provera, Yang Xingqiang, Bai Xinping, Wei Yintao, Domenico De Sole, Giovanni Tronchetti Provera, Zhang Haitao, Fan Xiaohua, Marisa Pappalardo, Tao Haisu, Carlo Secchi, Giovanni Lo Storto, Paola Boromei e Roberto Diacetti.

Durante l’Assemblea della scorsa settimana è stato anche approvato il bilancio 2019. L’anno è stato chiuso con un utile netto di 273,2 milioni di euro.

Per la giornata di oggi, è invece prevista la nomina del nuovo amministratore delegato.

Annual Report 2019: il tema centrale è la resilienza

Da oltre dieci anni, Pirelli ha scelto di raccontare l’anno aziendale andando oltre i numeri. Per il rapporto del 2019, pubblicato la scorsa settimana, la società si è affidata allo scrittore Emmanuel Carrère, al saggista John Seabrook e al visual artist Selman Hosgor.

Il rapporto, intitolato The Road Ahead, racconta quello che vuole essere il valore principale dell’impresa, ovvero la sua resilienza. Tra testi e illustrazioni, sono state messe in risalto le capacità dell’azienda di cambiare, di reagire, di rinnovarsi e di migliorarsi.

Un tema che, seppur scelto già dallo scorso anno, lega perfettamente con la crisi globale causata dall’emergenza coronavirus. Nel rapporto, dunque, inevitabile anche una riflessione in tal senso.

Il 2018 era invece stato dedicato ai 25 anni di Power is nothing without control, lo slogan che identifica Pirelli a livello globale. Anche in quell’occasione furono chiamati a collaborare artisti di fama mondiale. E così per i rapporti annuali precedenti, a partire dal 2010.

Dopo l’uscita di scena dalla Borsa del 2015, a causa di diversi guai amministrativi, la società è riuscita poi a rimettersi in carreggiata anche piuttosto velocemente, tornando sul mercato nel 2017.

Attualmente, Pirelli esporta i suoi prodotti in oltre 160 paesi del mondo, contando oltre 15.000 punti vendita. Un marchio conosciuto a livello globale che gode, nel suo settore, di ottima fama. In conclusione, dunque, gli analisti vedono nel Titolo Pirelli un investimento che può rivelarsi vantaggioso, in particolare nel medio termine.

Altri articoli dello stesso autore: